storie

Abolita la gratuità dei libri di testo per la scuola primaria

Di mammenellarete
libri-scolastici-400

06 Settembre 2011
I tagli per la crisi economica che affligge il nostro paese, colpiscono anche la scuola elementare, eliminando la gratuità dei libri per la scuola primaria.
Nella tabella n. 8 del bilancio di stato, dal capitolo 7.243, sono spariti i 103 milioni destinati all’acquisto dei libri di testo per i due milioni e mezzo di alunni delle elementari. Questi soldi dovevano essere trasferiti ai comuni, che normalmente si occupano di fornire i libri ai bambini, ma da quest'anno non sarà così.

Facebook Twitter Google Plus More

Ti potrebbero interessare anche...



2,5 milioni di famiglie quest'anno dovranno dunque aggiungere, in media, una cinquantina di Euro alle spese per la scuola (astucci, cartelle, grembiuli, atlante, vocabolari, tassa , gite, ticket per la mensa, materiale di pulizia).

Secondo voi è giusto che siano le famiglie a pagare la crisi? L’articolo 34 della Costituzione Italiana recita: “L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita..." ma a quanto pare ormai è solo un postulato scritto senza alcun valore.

E tu, come gestisci la spesa per il rientro a scuola?

Ti potrebbero interessare anche...

LE ULTIME STORIE