Scuola primaria

Sezione dedicata al mondo della scuola primaria / scuola elementare, la scuola dell'obbligo, dell'istruzione, degli insegnanti, delle maestre, delle educatrici. Dal punto di vista delle mamme

I compiti a casa: mamme vs figli I compiti a casa: mamme vs figli
il 20 Novembre 2019, Di Sara Sirtori
Come ogni giorno, è arrivato il temutissimo momento dei compiti scolastici. Come lo affrontano mamme e bambini? Che scuse troveranno i bambini per non fare i compiti e cosa dovranno inventarsi le mamme per convincerli? Ce lo racconta mammansia.
...continua
I colloqui con le maestre Colloqui con le maestre
il 05 Novembre 2019, Di Sara Sirtori
E’ arrivato il momento dei colloqui con le maestre e maggior parte delle mamme vive con ansia questo momento. Vediamo  le loro reazioni  in questo video di Mammansia!
...continua
Il materiale per la scuola ieri vs oggi materiale per la scuola
il 18 Settembre 2019, Di Sara Sirtori
Come è cambiato il materiale scolastico negli anni? Rispetto a una volta, oggi le mamme hanno una sfilza di materiale da comprare. Ce lo racconta Mammansia in questo simpatico video.
...continua
Il regalo di fine anno per le maestre mammansia regalo maestre
il 12 Giugno 2019, Di mammenellarete
Dei fiori, una borsa, dei gioielli, una pianta, una t-shirt con i nomi dei bimbi, un bracciale, un foulard, un orologio, un anello, un frigorifero, un televisore, un viaggio: forse troppo come regalo di fine anno per una maestra? Lo scoprirete in questo ultimo video di MammAnsia!
...continua
Mutismo selettivo: quanta strada abbiamo fatto! mutismo selettivo nei bambini
il 25 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Scrivo per tutte quelle mamme che hanno figli con mutismo selettivo, per consigli e per parlare semplicemente... Tante volte serve a sentirsi meno sole
...continua
L'open day in un scuola multietnica: l'importanza della diversità per imparare a vivere L'open day in un scuola multietnica: l'importanza della diversità per imparare a vivere
il 24 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Il 27 gennaio ci sarà il sabato aperto della scuola Cadorna di Milano, una primaria a forte presenza di stranieri. Non sarà l'open day istituzionale, ma una grande festa per farsi conoscere dal quartiere, raccontare ai genitori italiani le tante attività che accompagnano l'anno scolastico. Mostrare una scuola vivace e allegra per vincere le paure e dire tutti insieme un pensiero tanto semplice quanto rivoluzionario: è stando a contatto con realtà diverse che i bambini imparano a vivere.
...continua
A scuola in Scozia: senza compiti a casa, con molte vacanze ma anche qualche contro uniforme scuola
il 07 Settembre 2017, Di mammenellarete
La scuola in Scozia? E' un mondo completamente diverso, sicuramente criticabile a livello preparativo, ma comunque da apprezzare per organizzazione e rispetto per la psiche di ogni bambino, cercando di non creare situazioni da "carcere" e rendendo le strutture curate, allegre e accoglienti.
...continua
Filastrocca dello scolaro Filastrocca dello scolaro
il 04 Settembre 2017, Di mammenellarete
Ecco una bella filastrocca per iniziare l'anno scolastico... sperando di trovare un mago che con una saetta lo faccia passare in tutta fretta!
...continua
Primo anno in una scuola multietnica: il bilancio positivo di una mamma Scuola multietnica
il 19 Giugno 2017,  
Siamo alla fine dell'anno e mi chiedo cosa pensi mia figlia della primaria che ho scelto per lei. Si tratta di una scuola decisamente multietnica: 18 alunni su 22 sono stranieri. Eppure dalle sue parole percepisco che per lei non c'è nessuna realtà nuova: solo bambini che giocano felici, qualche volta bisticciano e qualche volta fanno pure dichiarazioni d'amore. 
...continua
Sparlano dietro a mia figlia: posso querelare queste persone? sparlare
il 09 Marzo 2017, Di mammenellarete
A mia figlia è stato diagnosticato un disturbo del comportamento che rientra nello spettro autistico di tipo moderato e ci hanno consigliato, visto che a settembre entrerà a scuola, di procedere per farla entrare col sostegno. Ma le persone che dovrebbero seguirla e aiutarla la guardano come fosse un alieno e sparlano di lei. Posso fare querela?
...continua
Scuola senza zaino: mio figlio ci va! Scuola senza zaino: mio figlio ci va!
il 14 Ottobre 2016, Di mammenellarete
Nella scuola che frequenta mio figlio, d'ispirazione montessoriana, ogni bambino ha un compito da svolgere per diventare responsabile e imparare cos'è il rispetto. Non esiste la cattedra, ma un angolo definito "Agorà" dove si decide tutti insieme cosa fare e ci sono laboratori dove si possono svolgere altre attività. In questo modo il bambino non è obbligato a rimanere seduto per cinque ore.
...continua
Metodo di studio: come fare le mappe concettuali Metodo di studio: come fare le mappe concettuali
il 06 Marzo 2014, Di Daniela
Qual è l’obiettivo di studiare per una verifica?
Tutti i genitori vorrebbero rispondere che serve per farsi una cultura o avere le basi per ragionare da soli e comprendere argomenti più complessi. Forse qualche bambino con ingenua sincerità potrebbe rispondere che si studia per prendere un buon voto e non avere problemi con la maestra o con i genitori.
Entrambe le categorie sarebbero contente se questo percorso
...continua
5 idee per rendere il ripasso divertente 5 idee per rendere il ripasso divertente
il 24 Gennaio 2014, Di Daniela
I bambini si lasciano coinvolgere dai giochi, assimilando velocemente regole e strategie. Per chi ama le sfide, le attività creative, gli enigmi, i giochi di ruolo e disegnare: ecco cinque idee per trasformare il ripasso in una attività divertente.
...continua
L'alfabeto con le mollette L'alfabeto con le mollette
il 15 Novembre 2012, Di mammenellarete
Avete in casa ancora delle clip stendipanni in legno? Oggi potete trasformarle in un gioco educativo e divertente.
Conosciamo molti giochi per i nostri bambini che li stimolino a riconoscere forme e figure, colori, rumori di scenari diversi e versi animali. Perché non iniziare presto anche con le lettere dell'alfabeto?
Prekinders ci fornisce un'idea originale e di facile realizzo. Vediamo insieme qual è l'occorrente.
 
...continua
Rientro a scuola a prova di crisi Rientro a scuola a prova di crisi
il 23 Agosto 2012, Di mammenellarete
La crisi finanziaria che ha investito il nostro paese colpirà anche il rientro a scuola dei nostri bambini.
La crisi economica che ha colpito l'Italia, avrà effetti anche sul rientro a scuola dei nostri bambini, ma la cosa non è necessariamente negativa, potremmo infatti approfittare delle ristrettezze economiche per divertirci con loro preparando astucci e gadget scolastici a casa.
A questo proposito vogliamo segnalarvi un kit ecologico trovato in rete e perfetto per risparmiare e insegnare al vostro bambino il rispetto per l'ambiente e l'importanza del riuso.
...continua
Scuola: l'astuccio con la scatola usata Scuola: l'astuccio con la scatola usata
il 06 Giugno 2012, Di mammenellarete
Le vacanze sono finite, i bimbi non hanno più molto tempo libero. Come rendere il weekend un momento di divertimento? Un'opzione è, come abbiamo visto spesso, fare insieme a loro giochi e lavoretti manuali, e perché non fare insieme un astuccio per la scuola con del materia riciclato?
Si divertiranno sicuramente molto e potrete insegnare loro il valore del riuso.
...continua
Bambini e scuola virtuale, sarà possibile? Bambini e scuola virtuale, sarà possibile?
il 09 Novembre 2011, Di mammenellarete
Alcuni giorni fa, sulle pagine di un famoso quotidiano italiano, abbiamo letto un articolo di Riccardo Luna, in cui si parlava della  "scuola comodamente seduti da casa" propria. L'articolo prende spunto dal corso online sulle Intelligenze Artificiali iniziato a Stenford nei giorni passati e che ha 140 mila iscritti da 175 nazioni diverse.
Nella "scuola del futuro" potrebbero dunque non esserci più banchi e edifici vecchi e inadatti, basterà avere un laptop e una connessione a internet. Certo forse starete pensando che la cosa può funzionare per ragazzi più grandi e non per bambini, ma se ci soffermiamo un attimo, ci renderemo conto che in realtà i nostri figli piccoli sono molto più bravi di noi con computer e mezzi tecnologici.
...continua
Progetto Pedibus per portare i bambini a scuola a piedi Progetto Pedibus per portare i bambini a scuola a piedi
il 26 Ottobre 2011, Di mammenellarete
In rete abbiamo scovato una discussione sul progetto Pedibus per una scuola di Milano.
Nonostante l'iniziale diffidenza di alcuni, i genitori che hanno già partecipato a questa iniziativa raccontano di esperienze estremamente positive, partite da un numero esiguo di bambini fino ad arrivare a grandi gruppi.
Cos'è il Progetto Pedibus?
...continua
L'importanza dell'educazione fisica nella vita del bambino-L'opinione di Claudio Tedesco L'importanza dell'educazione fisica nella vita del bambino-L'opinione di Claudio Tedesco
il 11 Ottobre 2011, Di mammenellarete
L'educazione fisica è una materia spesso trascurata nelle scuole italiane, praticamente assente nelle materne e elementari.
A questo proposito abbiamo parlato con Claudio Tedesco, autore del libro Facciamo che io ero un atleta, specialista, fra le altre cose, in Scienze Motorie e Sportive, consulente con la Facoltà di Scienze Motorie dell'Universitá di Tor Vergata a Roma e collaboratore per l´inserto “Salute” del quotidiano La Repubblica.
Il suo libro ha un duplice obiettivo: colmare il vuoto didattico dell’educazione fisica nelle scuole materne ed elementari e rivolgersi ai genitori come un manuale di supporto, per proporre esercizi e giochi sportivi ai propri bambini in un contesto sano e corretto di educazione al movimento. Ecco come ce ne ha parlato.
...continua
Settembre tempo di iscrizioni ai corsi extrascolastici Settembre tempo di iscrizioni ai corsi extrascolastici
il 28 Settembre 2011, Di Barbara
È la fine di settembre, ormai la scuola è ricominciata e occorre al più presto organizzare anche le attività extrascolastiche dei bambini.
...continua
Abolita la gratuità dei libri di testo per la scuola primaria Abolita la gratuità dei libri di testo per la scuola primaria
il 06 Settembre 2011, Di mammenellarete
I tagli per la crisi economica che affligge il nostro paese, colpiscono anche la scuola elementare, eliminando la gratuità dei libri per la scuola primaria.
Nella tabella n. 8 del bilancio di stato, dal capitolo 7.243, sono spariti i 103 milioni destinati all’acquisto dei libri di testo per i due milioni e mezzo di alunni delle elementari. Questi soldi dovevano essere trasferiti ai comuni, che normalmente si occupano di fornire i libri ai bambini, ma da quest'anno non sarà così.
...continua
Puliamo il mondo con Minitalia Leolandia e Legambiente Puliamo il mondo con Minitalia Leolandia e Legambiente
il 01 Settembre 2011, Di mammenellarete
Minitalia Leolandia e Legambiente con il patrocinio di Regione Lombardia lanciano l'iniziativa Puliamo il MiniMondo. Un settembre Gustosamente Verde al parco divertimenti Minitalia Leolandia, dalla tutela dell’ambiente alla spesa a km0.
Tutte le mamme che commenteranno questo post ENTRO IL 30 SETTEMBRE riceveranno via mail un coupon sconto per Minitalia Leolandia da stampare e consegnare alle casse al momento dell'acquisto del biglietto.
...continua
Libri per la scuola: Facciamo che io ero un atleta di Claudio Tedesco Libri per la scuola: Facciamo che io ero un atleta di Claudio Tedesco
il 08 Agosto 2011, Di mammenellarete
Agosto è già arrivato, l'inizio della scuola non è poi così lontano come sembra e per questo oggi vi suggeriamo un libro per preparare i vostri bambini a un'attività scolastica trascurata, ma fondamentale fin dalla tenera età: l'educazione fisica.
Facciamo che io ero un atleta ha un duplice obiettivo: colmare il vuoto didattico dell'educazione fisica nelle scuole materne ed elementari e rivolgersi ai genitori come un manuale di supporto, per proporre esercizi e giochi sportivi ai propri bambini in un contesto sano e corretto di educazione al movimento.
...continua
Mensa scolastica: il menu del Ministro della Salute Mensa scolastica: il menu del Ministro della Salute
il 04 Agosto 2010, Di mammenellarete
Com'è noto l'obesità infantile è uno dei problemi più gravi riscontratisi durante lo sviluppo. Tante le iniziative che in questi anni hanno tentato di arginare il problema che, secondo statistiche fornite dalla Coldiretti, riguarderebbe ben un terzo dei bambini italiani.
L'ultimo schieratosi in campo con mezzi pesanti è stato Ferruccio Fazio, il ministro della Salute che ha fornito alle mense scolastiche un rigido vademecum per garantire ai bambini cibi più sani e genuini.
...continua
Scuola eco con i quaderni Quadecò e Ecoderni Scuola eco con i quaderni Quadecò e Ecoderni
il 14 Luglio 2010, Di mammenellarete
Se vi interessate di ecologia e vi sta a cuore la salvaguardia del pianeta per la salute dei vostri bambini, dovreste innanzitutto preoccuparvi di crescerli in linea con il vostro credo. Quale occasione migliore di un corredo per la scuola ispirato a principi ecologici?
La nuova linea di quaderni Blasetti fa al caso vostro. Fino a poco tempo fa i quaderni venivano fatti con pura cellulosa vergine, abbattendo gli alberi delle foreste e contribuendo così al disboscamento incontrollato. In questi ultimi anni però le aziende hanno iniziato ad offrire dei prodotti per la scuola e l’ufficio più rispettosi dell’ambiente. La Blasetti ad esempio ha deciso di promuovere la linea Quadecò, che ha ottenuto il riconoscimento del marchio Fsc. La carta di questi quaderni proviene da foreste sostenibili, controllate rigidamente per mantenere la quantità di alberi esistente.
...continua
Licenza di percuotere ai maestri londinesi Licenza di percuotere ai maestri londinesi
il 09 Luglio 2010, Di mammenellarete
Contro la "dittatura degli studenti" arrivano le nuove riforme dell'esecutivo brittanico, guidato dal primo ministro conservatore David Cameron.
Rappresentante della svolta è, in particolare, Nick Gibb, cinquantenne ministro dell’Istruzione, cresciuto alla Maidstone Grammar School, aristocratico edificio Tudor in cui i ragazzi dagli 11 ai 18 anni vengono educati assieme agli allievi della Marina, dell’esercito e dell’aviazione.
Insomma tutt'altra esperienza rispetto alla media della formazione scolastica dei suoi più giovani compatrioti. Così Gibb ha deciso di imporre il pugno di ferro - o meglio, di farlo imporre all'intero corpo docente della nazione - stabilendo regole destinate a «rimettere in equilibrio la bilancia del potere tra gli studenti e i professori, invitati a utilizzare le maniere forti quando queste sono necessarie per ristabilire l’ordine all’interno della classe».
...continua
Nidi comunali: "uno su mille ce la fa" Nidi comunali: uno su mille ce la fa
il 22 Giugno 2010, Di mammenellarete
Si ride per non piangere. Non sarà davvero un bambino su mille che riesce ad accedere a un asilo nido comunale ma il dato rimane sconfortante: solo uno su otto conquista l'agognato seggiolino.
L'Istat ha analizzato l'offerta comunale di asili nido nell'anno scolastico 2008-2009 e ha rilevato una situazione in lieve miglioramente ma ancora critica rispetto al potenziale bacino di utenza.
La spesa stimata per mandare un bambino all'asilo nido comunale è di 1.387 euro l'anno a carico dei genitori e di 6.345 euro a carico dell'ente locale, per un esborso complessivo di 7.732 euro annui a bambino.
...continua
Asilo Nido Bio Children Asilo Nido Bio Children
il 19 Maggio 2010, Di mammenellarete
La società Children è composta da professionisti che si occupano da parecchi anni di servizi per l’infanzia e che hanno scelto la filosofia bio come approccio formativo.
Da questi intenti è nato l'asilo nido Bio Children, una struttura situata nella zona residenziale di Pietra Ligure, che offre ai bimbi della zona attività pedagogiche del tutto originali.
Tutti i progetti sono pensati con lo scopo di far interagire attivamente il bambino con il mondo che lo circonda in modo che apprenda in maniera più diretta le informazioni che gli vengono offerte.
...continua