Home Storie Il bimbo cresce

Pochi bambini dal dentista e solo se preceduti dai genitori

di mammenellarete - 02.02.2010 - Scrivici

dentista_590.180x120
Non c'è rassicurazione che tenga, per convincere vostro figlio a sedersi sulla poltroncina del medico più temuto dai bambini dovete dare voi il buon esempio. Questo è quanto sostenuto da una ricerca nazionale condotta negli Usa nel 2007 e ripresa ai giorni nostri da Inyang Isong del General Hospital for Children (Massachussets).

"Pediatrics"

abitudini sanitarie

seimila famiglie

84%

64%

27%

assicurazione

Questo porterebbe a pensare che le campagne di sensibilizzazione del settore dovrebbero essere rivolte a tutta la famiglia e non solo ai più piccoli.

Su questo fronte da noi la situazione non è per niente rosea. Secondo gli esperti solo il 30% della popolazione italiana va abitualmente dal dentista.

Per questo AIO, Associazione Italiana Odontoiatri, e Oral-B hanno deciso di dare il via a una campagna educazionale volta a sensibilizzare gli italiani sull’importanza di una corretta routine di igiene orale, delle visite periodiche dal dentista e dell’uso degli spazzolini per migliorare la salute della bocca.

igiene orale_ap

Lavarsi i denti regolarmente e correttamente, scegliere prodotti sicuri ed efficaci, affidarsi alla competenza del dentista per controlli e pulizie annuali, sono le regole principali per un sorriso bello e sano.

Ma anche corrette abitudini di vita sono fondamentali per tenere lontane le malattie dentali. Mangiare bene è fondamentale, così come - per gli adulti - abolire il fumo.

Un recente studio ha documentato che il fumo favorisce un’infezione persistente da parte di un bacillo Gram-negativo presente nella placca sottogengivale, il Porphyromonas gingivalis, considerato la più importante causa delle parodontiti croniche.

Per consigli più dettagliati vi rimandiamo al Decalogo per una corretta igiene orale, stilato dall'AIO.

Foto: "Aaaagh!" da Finizio

articoli correlati