Home Storie Il bimbo cresce

PLAY+soft, arredi morbidi per bambini

di mammenellarete - 29.03.2010 - Scrivici

play+_590.180x120
Insegnanti, amministratori scolastici, imprenditori, mamme propositive o semplicemente appassionate di design segnatevi questo nome: PLAY+soft. Si tratta di un progetto di ricerca di nuovi arredi morbidi per l'infanzia - nato dalla collaborazione di 28 progettisti internazionali, insegnanti e pedagogisti - pensati per tutti i luoghi della città abitati da bambine/i: non solo Nidi e Scuole dell'infanzia ma anche aree commerciali, ristoranti, aereoporti, zone di attesa, luoghi pubblici. Realizzati in materiale ecologico, gli arredi di PLAY+soft coprono una vasta gamma di tipologie di paesaggi morbidi tridimensionali: microluoghi, sedute trasformabili, giochi, tappeti, forme componibili, tane, rifugi. Tutti i prodotti sono ignifughi, morbidi al tatto, con una vasta gamma di colori e texture

Il progetto PLAY+soft si inserisce nel percorso di ricerca dei Nidi e delle Scuole dell’Infanzia di Reggio Emilia, in particolare sulla progettazione dell’ambiente in cui vivono i bambini, che già ha prodotto il metaprogetto "Bambini, spazi, relazioni" (Domus Academy, Reggio Children 1998), testo di riferimento a livello internazionale e tradotto in inglese, cinese, coreano. In questo progetto, nuovamente il design si confronta con la esperienza pedagogica sviluppata nelle scuole di Reggio Emilia, considerata un riferimento di eccellenza a livello internazionale.

In continuità con il metaprogetto, PLAY+soft mira a rendere complesso e stimolante l'ambiente in cui i bambini vivono l' avventura della loro crescita e formazione dell'identità personale, introducendo nuove qualità sensoriali nel paesaggio dell'ambiente per l'infanzia: morbidezza (tattile e visiva); sofficità; varietà di consistenza e tessiture; finiture lisce, frenate, elastiche; paesaggio cromatico più ricco del semplificato rosso-giallo-blu.

Per ulteriori informazioni visitate il sito playpiu.it

articoli correlati