Home Storie Il bimbo cresce

Pitti Bimbo: torna il più grande salone per la moda bambino

di mammenellarete - 19.01.2010 - Scrivici

pitti590.180x120
Torna in fiera il più importante appuntamento internazionale di moda per bambini e teenager. Dal 21 al 23 gennaio alla fiera di Firenze, nomi e brand di fama internazionale si riuniranno, come dice Agostino Poletto, vice-direttore di Pitti Immagine, "nell’unico salone che dà una rappresentazione completa dell’universo del childrenswear e una segmentazione precisa dei suoi diversi stili: dal classico-elegante dei grandi brand di Pitti Bimbo allo sportswear di Sport Generation e allo street fashion di SuperStreet, dalla creatività dei marchi ecosolidali di EcoEthic e delle realtà di ricerca di New View, alle collezioni all’avanguardia di Apartment, fino al design e al tessile legati al mondo dei più piccoli."

novità

Junior Jean-Paul Gaultier

Paul Smith Kids

Diesel Kids

Diesel Footwear

John Galliano

Adidas

Custo Barcelona

Desigual

Notify

Sempre più seguite le sfilate che quest'anno, negli spazi della Sala della Ronda e della Sala del Rondino vedranno in passerella, tra gli altri: Miss Blumarine e Ice Iceberg, prodotti e distribuiti da Spazio Sei, Sarabanda prodotta da Miniconf, Casa Altana (con i marchi Amore, Dimensione Danza, Jeckerson, Pinko Up, Jacob Cohen Junior, Moschino, Vilebrequin, Liu Jo Baby), Elsy, Miss Grant, Calvin Klein jeans, Roberto Cavalli Angels e Roberto Cavalli Devils e Custo Growing.

successo

comunicazione

eventi speciali

_ Monnalisa sceglie il Teatro Puccini per uno spettacolo-evento che presenta a stampa e buyer la nuova collezione autunno/inverno 2010-2011;

_ Laura Biagiotti Dolls: con un evento presso lo stand, Lavinia Biagiotti Cigna presenterà la nuova collezione autunno/inverno 2010-2011;

_ Il Gufo mette in scena con una performance-sfilata nella location dell’Ex3, spazio per l’arte contemporanea della città, la nuova collezione del marchio;

_ Silvian Heach Kids presenta la nuova collezione con una sfilata-spettacolo presso le Grotte dell’Area Monumentale (Fortezza da Basso).

articoli correlati