Home Storie Il bimbo cresce

Ode al secondogenito

di mammenellarete - 05.08.2020 - Scrivici

secondogenito
Fonte: shutterstock
Questa ode è dedicata a tutti i secondogeniti: a volte dimenticati, a cui riusciamo a dedicare meno tempo, spazio, anche voglia. Ma... sono unici, insostituibili e per questo ancora più speciali.

E poi tutto d'un tratto arrivano loro. I secondogeniti.

Ci sono quelli voluti, quelli inaspettati, quelli tanto cercati.

Arrivano... e già un po' si sa quello che ci si aspetta. Si immagina come potrebbe andare la gravidanza, si sa già che il parto non sarà una passeggiata, si sa già che si passeranno notti insonni e si avranno le tette in fiamme.

Si sa anche che con un altro figlio maggiore da accudire (neanche così tanto maggiore...) avranno meno tempo tutto per loro. Ma...

La gravidanza dei secondogeniti

E' vero, nella prima gravidanza si evitava di mangiare pure il prezzemolo essiccato se per sbaglio si trovava in un piatto. Con il secondogenito... tutto è più semplice. Può scappare il dito di vino, l'insalata... ma sì, anche se non è stata lavata con mix alternato di bicarbonato e amuchina non succede poi chissà che. E l'acqua? Da di marca, oligomerale fatta apposta per la gravidanza si passa senza problemi all'acqua del rubinetto.

Che dire poi della necessità e voglia di stare un po' tranquilli con il pancione... e invece ci si ritrova a quattro zampe per terra a giocare con il primogenito che richiede attenzioni?

Il parto dei secondogeniti

Attenzione a non prenderli sottogamba. Saranno pure secondi, ma con il parto saranno i primi in assoluto ad uscire. Non immaginatevi più travagli da elefante, con 10, 20, 30 ore di sofferenza pure. Un paio di ore e zack, il rischio del secondogenito, è di partorirlo nel tragitto mentre si sta andando all'ospedale!

E da neonati...

E da neonati tutto sembra attentare alla loro vita:

  • il fratello maggiore che azzarda mentre voi siete distratte un taglio di capelli alla moicana
  • voi che stanche tra un fratello e l'altro vi addormentate stile narcolessia ovunque
  • sempre il fratello maggiore, che tenta di soffocarlo di baci

Il secondogenito avrà meno tempo tutto per sé, si potrà solo gustare i ritagli di tempo di mamma e papà e crescerà più allo stato "brado". Con i vestiti passati dal fratello / sorella maggiore, con i giochi usati, con il tempo risicato.

Ma...

Dove ci sono più fratelli i litigi si moltiplicano, ma anche i momenti di pace, gioco insieme e amore puro.

Per il secondogenito è un sopravvissuto combattente e...

Dove ci sono due figli (o più), l'amore di moltiplica, non si divide. 

Mamma Clara

TI POTREBBE INTERESSARE