Home Storie Il bimbo cresce

Mangiare regolarmente aiuta i bambini asmatici

di mammenellarete - 07.04.2010 - Scrivici

asma_590.180x120
Un recente studio condotto presso il Family Resilience Center dell’Università dell’Illinois  ha dimostrato che l’ansia da separazione, sviluppata dai bambini affetti da asma cronica, può essere efficacemente combattuta attraverso una regolare e prevedibile consumazione dei pasti in famiglia. E’ notorio infatti come la regolarità sia un aspetto importante nella vita dei nostri figli perchè li mette nella condizione di sviluppare sicurezza. Questa affermazione è particolarmente vera nel caso dei bambini asmatici, che tendono a sviluppare ansia da separazione perchè si sentono maggiormente vulenerabili e vedono nella presenza dei genitori un’ancora di salvezza nel caso insorgesse una crisi respiratoria.

La ricerca effettuata su un campione di 63 bambini tra i 9 e i 12 anni, si è concentrata in particolare sull’osservazione delle dinamiche familiari che si instaurano durante i pasti, che nella vita frenetica di tutti i giorni sono rimasti tra le poche attività che vengono svolte regolarmente all’interno dei nuclei familiari. I risultati della ricerca hanno confermato che consumare i pasti secondo dinamiche predeterminate e in un’atmosfera serena e conviviale permette ai bambini di sviluppare un importante senso di sicurezza che li aiuta ad affrancarsi dalla deleteria ansia da separazione.

Non si tratta di controllare con precisione svizzera gli orari di pranzo e cena, ma di stabilire una proficua routine tramite l’assegnazione di ruoli precisi (chi apparecchia, chi porta l’acqua in tavola ecc. . ) e l’osservazione di regole costanti, in modo che i pasti non rappresentino un momento di stress, ma che possano trasformarsi nell’occasione giusta per dare attenzione ai propri figli.

Foto di themohers

TI POTREBBE INTERESSARE