Home Storie Il bimbo cresce

“MAMMA MIA” DAGLI ABBA AL CINEMA

di mammenellarete - 02.10.2008 - Scrivici

am959464.180x120
Di film che parlano di rapporti fra genitori e figli ce ne sono molti, ma questo week end ne esce uno speciale: è "Mamma mia!", il musical con...

Di film che parlano di rapporti fra genitori e figli ce ne sono molti, ma questo week end ne esce uno speciale: è "Mamma mia!", il musical con Meryl Streep ambientato in Grecia e tratto dall'omonimo musical in scena a Londra dal 1999.

La scena parte proprio dal 1999, anno di svolte, e si muove sulle coste di un isolotto greco, dove una mamma ex figlia dei fiori è diventata imprenditrice crescendo da sola le sue creature, ovvero il suo hotel e la figlia Sophie.
Sophie sta per sposarsi, e decisa a scoprire chi sia il suo papà, curiosa tra le pagine del diario materno, scoprendo che si trova di fronte a tre probabilità, tre plausibili padri che decide di invitare alle nozze.

La pellicola corre lungo le note delle cover degli ABBA, e nonostante le origini nordiche del gruppo, grazie all'ambientazione mediterranea e greca si respira un clima caldo e pieno d'amore, con il mare simile a un liquido amniotico che culla e cresce i protagonisti.

Meryl Stripp è una donna forte, sicura, single, che manda avanti da sola famiglia e lavoro; Sophie è una ragazza che è cresciuta si senza una figura maschile di riferimento, ma nonostante ciò crede nell'amore e nel matrimonio.

Una favola moderna, allegra, luminosa, figlia dei nostri tempi, che non sono così bui come spesso vogliono farci credere.

Alessia Anardu (mammenellarete)

articoli correlati