Home Storie Il bimbo cresce

Mamma di quattro figli, tre dei quali meravigliosamente autistici

di mammenellarete - 25.01.2023 - Scrivici

4-fratelli
Fonte: shutterstock
Sono mamma di quattro figli, tre dei quali meravigliosamente autistici. Con l'autismo bisogna fare amicizia perché già c'è da combattere con la burocrazia

In questo articolo

Mamma di quattro figli, tre dei quali meravigliosamente autistici

Sono orgogliosamente mamma di quattro figli, tre dei quali meravigliosamente autistici!

Il terzogenito era piccolo quando è arrivata l'effettiva diagnosi di autismo di livello 2 del secondogenito e vuoi per quello e vuoi per una serie di caratteristiche che si erano già presentate è iniziato il suo percorso percorso che si è ultimato con una diagnosi completa due anni fa quando già era nato il piccolino, il mio quartogenito, per il quale conoscevamo i rischi proprio perché già presente la diagnosi del secondogenito e buona parte di diagnosi del terzogenito con autismo di livello 2 e una serie di comorbilità come adhd, dop, plus dotazione.

Ed è vero che seppur piccolino il quartogenito ha avuto presto una diagnosi di autismo di livello 3 con una grave compromissione del linguaggio anche se tra tanto esercizioè un comunicatore e brontola in maniera eccezionale, ed è altrettanto vero che avevamo già messo in conto l'autismo, ma non in quel modo e in ogni caso ogni diagnosi che arriva per quanto una mamma lo sa è sempre un colpo al cuore.

Con l'autismo bisogna fare amicizia

Con l'autismo bisogna fare amicizia perché già c'è da combattere con la burocrazia, ma soprattutto non è l'autismo il nostro nemico.... è questo mondo nemico dell'autismo mentre i miei figli autistici sono perfettamente adatti....

Spiegare il come, il dove, il quando e il perché di questi percorsi in giro per tre regioni diverse, tanti specialisti e tanti anni sarebbe lungo e tecnico per chi non conosce questo mondo; mentre capire quanto sia possibile rendere l'autismo una caratteristica come un'altra che va dichiarata riconosciuta e non nascosta è estremamente fattibile sempre di più perché sono tanti gli autistici in età adulta che si raccontano e si fanno conoscere.

Né io né i miei figli vogliamo ricevere compassione di ogni sorta, soprattutto io perché non ce n'è alcun motivo.

..
Come avrete capito non sono brava a spiegare in poche parole e non so quanto io sia riuscita a farmi capire perché spiegare un mondo intero in poche righe è difficile, ma vi ripeto che sono orgogliosamente mamma di figli autistici e con il cuore vi consiglio nel caso di dubbio di fare un controllo neuropsichiatrico infantile ai vostri figli perché è una visita come un'altra e le altre le fate senza problemi!

Di mamma Barbara

TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE