Home Storie Il bimbo cresce

Madri distanti possono causare l'obesità dei figli

di mammenellarete - 23.03.2012 - Scrivici

obesita-infantile-400.180x120
Secondo uno studio dell'università dell'Ohio l'obesità degli adolescenti sarebbe causata dal rapporto contrastante con la madre, durante i primi 36 mesi di vita. Lo studio dell'Accademia Americana di pediatria, conferma che cibo spazzatura e vita sedentaria contano nell'obesità infantile, ma secondo i ricercatori la causa più profonda va rintracciata nel rapporto con la madre. Nello studio realizzato su oltre mille bambini, gli esperti hanno infatti rilevato che un cattivo rapporto con la mamma corrisponde a un rischio più che doppio di diventare obesi a 15 anni d’età.

Ti potrebbero interessare anche...

È dunque il rapporto affettivo con la madre la causa originaria di una cattiva relazione con il proprio corpo e con il cibo. Lo studio non fornisce certo un punto di vista innovativo e originale rispetto al rapporto fra genitori e figli, ma dà punto di vista statistico sul fatto che a un certo grado di rapporto madre-figlio, corrisponde un fattore di rischio.

Il senso di insicurezza trasmesso da una madre anaffettiva, distante, impreparata, può trasformarsi infatti in chili di troppo. Il meccanismo riguarda comportamenti che in età infantile sono controllati (fame, sonno), mentre con il crescere sono proprio quelli attraverso cui si manifestano lo stress e l'insicurezza.

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati