Home Storie Il bimbo cresce

Lo sviluppo psicomotorio del bambino mese per mese

di mammenellarete - 18.05.2011 - Scrivici

sviluppo-psicomotorio-bambino-400.180x120
Come il bambino acquisisce gradualmente l'autonomia di movimento dalla sua nascita fino al primo anno di vita. Il sistema nervoso del neonato è immaturo e non è in grado di distinguere uno stimolo dall’altro o  il proprio corpo da quello altrui. Percepisce ovviamente il seno materno, che provvede all’alimentazione e soddisfa i diversi bisogni primari, ma come una parte di sé senza alcuna differenziazione io-non io. Gli studiosi descrivono questo momento come uno stadio fusionale e di totale benessere all’interno del quale il neonato non riesce a distinguere l’origine interna od esterna delle sensazioni. La motricità si sviluppa nel neonato dall’alto verso il basso, cioè prima compare il controllo volontario dei muscoli oculari (inseguimento degli oggetti), poi dei muscoli nucali (controllo del capo) ed infine dei muscoli del tronco (posizione seduta).

Seguiamo il bambino nelle sue conquiste del primo anno di vita grazie a A.F.E.I.P .

 

--- Ti potrebbero interessare anche...

 

 

3 MESI

 

Riconosce il volto umano e risponde al sorriso dell’adulto con il sorriso e movimenti di gambe e braccia. Diventa significativo l’uso della vista e dell’udito e aumentano i rapporti con l’ambiente esterno.

 

A partire dal 3° mese di vita è bene porre il lattante, nelle ore di veglia, in posizione supina su una superfice semirigida. Questo gli permetterà di rafforzare la muscolatura del capo estendendo la testa da 45 a 90 gradi e appoggiando gli avambracci sulla superfice d’appoggio. Da questa posizione riesce a rotolare, tra il 4 e il 5 mese, dal dorso su un fianco compiendo il primo mezzo rotolone. Sempre nelle ore di veglia dovrà passare un certo tempo nella posizione prona che gli permetterà di “fare palestra” tentando di sollevarsi e girarsi. Nell’ora del sonno invece dovrete metterlo supino, questa raccomandazione è importante per diminuire il rischio SIDS.

 

4 MESI Lo sviluppo dei muscoli del collo e degli occhi si coordinano in modo più preciso. Il bambino realizza movimenti che coinvolgono in maniera indipendente testa, braccia, spalle e arti superiori rispetto al resto del tronco. È il momento del “rotolone”: a 4/5 mesi dalla posizione prona a quella supina, a 5/6 mesi dalla supina alla prona. Non fatevi cogliere impreparati, d’ora in poi massima attenzione quando il piccolo è sul letto o sul fasciatoio.

 

5 MESI Normalmente tra i 5 e i 6 mesi conquista la posizione seduta. All’inizio sta seduto inclinato e appoggiandosi con le mani, in seguito acquista equilibrio e controllo. Nello stesso periodo sviluppa la prensione volontaria e l’uso di una mano indipendentemente dall’altra. Gli arti superiori predominano ancora sugli arti inferiori, che presentano movimenti piuttosto primitivi.

 

8 MESI Si manifesta l’angoscia dell’estraneo attraverso una crisi di pianto nel momento in cui il bambino vede una persona fino a quel momento non conosciuta o viene preso in braccio da questa. Si rende conto per la prima volta che stare in braccio a una persona è diverso a seconda che sia sua madre o un estraneo. Solo la madre soddisfa la sensibilità profonda e lo calma mentre l’estraneo, percepito solo attraverso la sensibilità esterna, è diverso dalla madre e fonte di angoscia.

 

Contemporaneamente inizia a gattonare (con appoggio sulle mani e sulle ginocchia) o preferisce l’andatura a elefante (con appoggio sulle mani e sui piedi). Alcuni bambini tuttavia saltano la fase a quattro zampe e iniziano direttamente a camminare. Questa conquista gli dà finalmente la possibilità di uno spostamento autonomo, cerca la separazione volontaria dalla madre alla quale ritorna spesso per un rifornimento affettivo. Ormai è in grado di sperimentare lo spazio, il tempo e gli oggetti attraverso differenti modalità.

 

1 ANNO Intorno all’anno il bambino inizia a camminare come bipede senza più alcun sostegno e giunge alla maturazione completa della prensione.

 

--- --- Ti potrebbero interessare anche...

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE