Le cure del bimbo

La puericultura e i suoi segreti per l'igiene, la cura e la crescita sana del bambino.

Imparare l'inglese durante il cambio del pannolino
il 16 maggio 2011, Di mammenellarete
Come approfittare del momento del  fasciatoio per parlare al bambino in una lingua straniera.
Per un genitore che desidera introdurre l’inglese al suo bambino, ogni momento è opportuno. Basta condire di inglese e fantasia i momenti quotidiani.
Uno dei momenti di maggiore confidenza tra mamma e bambino è quello del cambio del pannolino. E’ un momento di grande intimità e delicatezza e vale la pena di viverlo sempre con un po’ di calma, dedicandovi del tempo e le giuste coccole.
...continua
Le cure materne verso l'autonomia del bambino
il 16 maggio 2011, Di mammenellarete
Come la madre crea un legame esclusivo con il neonato affinché possa sentirsi protetto e allo stesso tempo acquisisca la fiducia necessaria per sviluppare la propria indipendenza.
Il contatto corpo a corpo nei primi anni di vita il bambino deve essere molto contenuto. Ci sono alcuni accorgimenti che, se applicati, possono aiutare le neo mamme a stringere un rapporto unico ed educativo per il piccolo.
Scopriamo insieme i consigli di A.F.E.I.P.
...continua
Lo svezzamento del bambino mese per mese
il 13 maggio 2011, Di mammenellarete
Per svezzamento o divezzamento si intende il passaggio graduale da una alimentazione esclusivamente lattea ad una mista, con l’introduzione graduale di nuovi cibi. Scopriamo quali alimenti vanno introdotti nella nutrizione del bambino mese per mese.
Lo svezzamento parte generalmente al sesto mese d'età, ma ci sono bambini che non vogliono assaggiare alimenti alternativi al latte materno fino a 9-12 mesi.
L'OMS raccomanda l'allattamento materno per almeno due anni, prevedendo l'allattamento esclusivo per i primi sei mesi, quindi l'introduzione graduale di cibo solido, continuando comunque ad allattare il bambino.
Nei paesi industrializzati è difficile che l'allattamento duri così a lungo: negli Stati Uniti, la maggior parte delle donne svezza i propri bambini prima dei sei mesi.
...continua
Gli omogeneizzati e l’educazione nutrizionale dei nostri figli
il 12 maggio 2011, Di mammenellarete
Omogenizzati, pastine, pappe pronte. Tutti i pro e i contro dei prodotti industriali destinati all'infanzia secondo l'opinione di due esperti: Paola Negri, presidente Ibfan Italia e Andrea Vania, presidente Ecog e Responsabile del Centro di Dietologia e Nutrizione Pediatrica.
Pratici alleati di mamme senza tempo o sottili inibitori dell'educazione nutrizionale dei nostri figli?
Gli omogeneizzati, e con essi molti altri cibi industriali destinati all'infanzia, sono stati al centro di un vivace botta e risposta tra Ibfan Italia (organizzazione contro le pratiche scorrette di commercializzazione di alimenti sostitutivi del latte materno) insieme ad altre associazioni ed Ecog (European Childhood Obesity Group).
...continua
Come lavare e sterilizzare gli oggetti del bambino
il 11 maggio 2011, Di mammenellarete
La detersione di tutti gli accessori con cui entra quotidianamente in contatto nostro figlio è importante per difendere la sua salute. Apprendiamo i consigli di A.F.E.I.P, l' Associazione Farma Esperti in Puericultura Funzionale, in questo primo intervento.
Tettarelle, biberon, ciucci, giocattoli e ancora, tutto il necessario per preparare la pappa al lattante dovrebbero essere sterilizzati nei primi mesi di vita. Ciò che è importante è lavare accuratamente tutto quello che viene utilizzato per il neonato con un detergente non aggressivo.
...continua
Insieme a Associazione Farma Esperti per aiutare le mamme alle prime armi
il 10 maggio 2011, Di mammenellarete
Mamme nella rete, il social network dedicato alle mamme e alla famiglia, e A.F.E.I.P, Associazione Farma Esperti in Puericultura Funzionale, partono con una collaborazione editoriale per offrire ai futuri genitori informazioni specifiche sulle cure del bimbo.
Grazie alla collaborazione tra la community di Mamme nella rete e A.F.E.I.P, la puericultura sarà ancora più vicina ai neo genitori. 
...continua
L'importanza dei denti da latte per la crescita del bambino
il 3 maggio 2011, Di mammenellarete
Grazie alla collaborazione con Asio, l'Associazione Specialisti Italiani in ortodonzia, scopriamo tutte le informazioni utili per accudire il bambino durante la crescita dei primi dentini.
Ci siamo occupati recentemente di alcuni aspetti legati all'utilizzo della tettarella ortodontica nelle prime fasi di vita del neonato e dello sviluppo della sua bocca. La comparsa dei primi denti da latte segna un altro momento importante nella crescita del proprio figlio e che va seguito con attenzione.
...continua
Ugo d'Aloja racconta il rapporto tra ortodontista e bambini secondo Asio
il 27 aprile 2011, Di mammenellarete
Mamme nella rete intervista il Presidente dell'associazione specialisti italiani ortodonzia, per capire meglio come un medico si avvicini oggi ai pazienti più piccoli.
Grazie alla collaborazione con Asio, Ugo d'Aloja ha risposto alle domande raccolte dalla community di mamme, preoccupate del terrore che un medico dentista può incutere nei loro figli.
Mamme nella rete: Chi sono gli specialisti del sorriso e perché sono così vicini ai bambini? Ugo d'Aloja: Gli specialisti del sorriso sono gli specialisti in ortodonzia. Si tratta di medici e odontoiatri che si dedicano totalmente al rapporto con i bambini e alla cura di tutti problemi relativi alla loro crescita dentofacciale. Dopo 3 anni di corso di specializzazione, gli ortodontisti acquisiscono una specifica competenza nella cura dei denti e della loro malposizione.
...continua
Lo screening neonatale per diagnosticare patologie metaboliche congenite
il 1 aprile 2011, Di mammenellarete
Un esame attraverso cui si possono individuare circa 60 malattie genetiche prima che inizino il proprio decorso.
Il test dello screening neonatale si svolge attraverso un prelievo di sangue dal tallone del bambino nelle prime quarantotto ore di vita, e non costituisce una diagnosi definitiva, ma l'indicazione a svolgere ulteriori indagini per confermare o escludere la malattia.
...continua
La conservazione del cordone ombelicale secondo Renata Zbiec e FamiCord Italia
il 21 marzo 2011, Di mammenellarete
Il parto è l'occasione unica e irripetibile in cui è possibile prelevare le cellule staminali del bambino in modo semplice e veloce, utili a un'eventuale terapia in futuro.
Abbiamo affrontato l'argomento con Renata Zbiec, general manager di FamiCord Italia, cercando di capire perché è fondamentale agire immediatamente alla nascita del bambino.
FamiCord Italia è una filiale di PBKM, una delle banche del sangue più conosciute in Europa, ed è specializzata in servizi per la conservazione delle cellule staminali cordonali, lo screening neonatale e gli esami genetici per il bambino.
...continua
Come ridurre il rischio di obesità infantile
il 14 marzo 2011, Di mammenellarete
Il sovrappeso nei bambini è un problema dilagante, ora anche in Italia, dove la dieta mediterranea ci insegna, da sempre, il giusto equilibrio fra gli alimenti, il piacere della cucina sana e secondo natura.
Quando Jamie Oliver andò nelle scuole a insegnare la giusta alimentazione ai responsabili delle mense, i docenti, le mamme e gli alunni, rimase stupefatto dall'incapacità da parte di moltissimi bambini di riconoscere numerosi ortaggi di uso comune.
Melanzane, zucchine, patate, se presentate intere e fresche, avevano sembianze che i bimbi non avevano mai visto prima.
Questo dimostrò che il cibo nelle scuole, oltre a non essere conosciuto nelle sue forme e principali proprietà nutritive, era distribuito in forma di pietanze surgelate, precotte, industriali.
...continua
Un eccesso di igiene fa male ai bambini
il 11 marzo 2011, Di mammenellarete
Un ambiente asettico e troppa pulizia fanno male alla salute del bambino, che non ha modo di sviluppare le prime difese immunitarie.
La prima immagine che salta in mente quando si parla di igiene e bambini è quella della mamma che, in un lampo, sgrida il figlio che si sta portando una mano alla bocca, o un oggetto trovato in terra.
La seconda, è una casa pulita da cima a fondo per accogliere il gattonare del bimbo senza che incorra in batteri e germi indesiderati.
...continua
Le cose da sapere sull’allattamento al seno
il 21 febbraio 2011, Di mammenellarete
Nei primi sei mesi di vita, tutto ciò di cui un bimbo ha bisogno è il latte materno.
Salvo complicazioni da parte della mamma, esso è il nutrimento più importante per lo sviluppo degli anticorpi e per la corretta crescita nella primissima infanzia. Inoltre non solo previene, con la sua ricchezza nutrizionale, le malattie come obesità, aretriosclerosi, patologie cardiovascolari e allergie, ma protegge anche la mamma dal tumore al seno e all'utero e dall'osteoporosi.
...continua
Igiene di orecchie, naso e occhi del neonato
il 15 febbraio 2011, Di mammenellarete
La pulizia del neonato va svolta con attenzione e delicatezza. Dopo il bagnetto, orecchie, naso e bocca, richiedono cure particolari.
...continua
Fare il bagnetto al neonato
il 14 febbraio 2011, Di mammenellarete
La pulizia del corpo del bebè è un momento molto delicato e intimo fra la mamma e il suo bambino.
C'è bisogno di dolcezza e attenzione perché tutto vada per il meglio: la temperatura dell'acqua e dell'ambiente, l'accuratezza della pulizia, tutto deve concorrere al benessere del bambino.
...continua
Co-sleeping sì o no?
il 3 febbraio 2011, Di mammenellarete
Dormire nello stesso letto con il bambino (co-sleeping) è giusto oppure no?
Nel primo anno di età è vivamente consigliato far dormire il bambino sì vicino alla mamma, ma nel suo lettino.
Dormire a contatto con il corpo dei genitori può infatti sviluppare un eccesso di calore (fresco è meglio) o generare un accumulo di anidride carbonica nello spazio che lo circonda.
Questi due fattori possono essere causa di SIDS, la Sindrome da morte in culla, rischio da tenere in considerazione per i bambini da zero a dodici mesi.
...continua
Baby-led Weaning
il 1 febbraio 2011, Di mammenellarete
Quando il bimbo comincia ad allungare con curiosità le manine verso i cibi solidi, è Baby-led Weaning. Il baby-led weaning è un termine inglese utilizzato per indicare lo svezzamento.
Lo svezzamento nei bambini avviene quando l'alimentazione passa dal solo latte alle pappe e i cibi solidi. Intorno ai nove mesi, quando il bambino non vuole più essere imboccato ma dimostra interesse per il cibo "dei grandi", è ora di provare il Baby-led Weaning, lo svezzamento guidato dal bambino.
...continua
Onicofagia nei bambini: come farli smettere?
il 24 gennaio 2011, Di mammenellarete
Onicofagia: un'abitudine deleteria, sintomo di disagio psicologico o insicurezza.
Sono molti i bambini e gli adolescenti che si rosicchiano le unghie, e questo comportamento si manifesta per svariate ragioni. In particolare, sono due le espressioni dell'onicofagia: portare qualcosa alla bocca e rosicchiare. La prima richiama metaforicamente l'esperienza del seno materno e ne ottiene gli stessi effetti tranquillizzanti (come per le sigarette, la pipa, le matite o il pollice nei bambini ecc.). La seconda ha una connotazione di tipo più aggressivo, come chi digrigna i denti o mastica continuamente chewing gum.
...continua
Sciroppo di lumaca contro la tosse
il 24 gennaio 2011, Di mammenellarete
Un rimedio naturale contro tosse, acne, bruciature.
Frugando in rete abbiamo scovato un'importante componente di numerosi cosmetici e prodotti omeopatici: la bava di lumache. Lumache? Ma sì, le conosciamo tutti bene, quelle creature che spuntano dal bosco dopo la pioggia, che lasciano un'inconfondibile traccia del loro lento passaggio, che si dividono fra chiocciole e lumache di varie dimensioni e colori e forme.
...continua
La terapia del sale
il 13 dicembre 2010, Di mammenellarete
La haloterapia, la terapia del sale, risolve moltissimi disturbi alle vie respiratorie nel bambino e nell'adulto.
La redazione di Mammenellarete ha avuto il piacere di incontrare Sandra durante l'ianugurazione della Grotta del Sale per la Haloterapia a Cernusco Sul Naviglio, in provincia di Milano.
Sandra ha un bimbo che, da sempre, ha sofferto di otiti dolorose, tra cui una perforante. Nessun medicinale è stato utile (e innocuo per lo stato generale di salute) quanto la cura del sale.
...continua
Intolleranze alimentari nei bambini
il 25 agosto 2010, Di mammenellarete
Un prurito improvviso, una lieve irritazione o qualche episodio di colite nel nostro bambino ci fa subito pensare a quale, tra gli ultimi cibi assunti, possa essere colpevole.
Non sempre un'intolleranza alimentare si manifesta con sintomi espliciti e soprattutto non sempre un bambino in sovrappeso soffre di intolleranze.
Dunque prima di eliminare drasticamente dei cibi dalla diete del bambino è necessario verificarne l'effettiva intolleranza tramite una diagnosi clinica. 
...continua
Come scaldare il latte nel microonde
il 20 agosto 2010, Di mammenellarete
Il microonde ha cambiato la nostra vita da single. E forse anche quella di mamme.
Oppure avete ancora paura di riscaldare il latte con le onde?
Niente paura: stabilito che il forno a microonde non faccia male né ad adulti né a bambini, è tutto un problema di temperatura. 
...continua
Manovre di disostruzione pediatrica
il 9 agosto 2010, Di mammenellarete
Se ben ricordate, Mammenellarete ha affrontato in passato il tema  delle manovre anti soffocamento.
Miriam Di Trani, volontaria della Croce Rossa Italiana ed  istruttrice di manovre di disostruzione pediatrica, ci ha raccontato di un nuovo gruppo che ha l'intento di diffondere il buon uso di queste tecniche.
Nel primo soccorso, le manovre di disostruzione pediatriche sono quelle atte alla liberazione da un corpo estraneo dalla trachea di un bambino. L'ostruzione avviene quando al momento dell'ingoio dell'oggetto invece di procedere per le normali vie (esofago e poi per lo stomaco) cade dentro la trachea.
Il sito Manovredidisostruzionepediatriche, di cui ci ha parlato Miriam,  nasce dalla sentita esigenza di diffondere le linee guida sulle manovre accessorie di rianimazione cardiopolmonare pediatrica tra sanitari (medici e infermieri) e “laici” (maestre, insegnanti, allenatori, baby sitter, genitori, bagnini...).
...continua
Il reflusso nel neonato: quando preoccuparsi
il 29 luglio 2010, Di mammenellarete
Il rigurgito è un disturbo diffusissimo nei bambini, soprattutto nei primi mesi di vita. Per reflusso si intende la risalita in esofago del materiale acido che proviene dallo stomaco. Nei neonati, si tratta di reflusso ed emissione di saliva, muco e latte dalla bocca. E' causato dal fatto che l'esofago e la valvola tra esofago e stomaco non sono ancora del tutto formati.
Abitualmente compare nei primi 10 mesi di vita e in episodi di lieve entità. Per il 95% dei bambini, si risolve e scompare autonomamente entro i 18-24 mesi di vita. Le complicazioni, ovvero quando il rigurgito diventa malattia, si manifestano solo nel 5% dei casi.
...continua
Botulismo infantile: evitare il miele nel primo anno di vita
il 25 febbraio 2010, Di mammenellarete
Le innumerevoli proprietà terapeutiche del miele sono note fin dall’antichità. Gli egizi lo impiegavano per cicatrizzare piaghe e ferite, conservare alimenti e curare persino alcune malattie tra cui la tubercolosi.
Le analisi effettuate nel orso del tempo hanno poi rilevato che questa sostanza – frutto della sintesi metabolica del polline da parte delle api – contiene numerose vitamine, tra cui la A, la B1, la C, la K e la Pp, oltre che calcio, fosforo, potassio, iodio e magnesio.
Più in generale, ha naturali proprietà energetiche, tonificanti ed antibatteriche ed è quindi indubbio che, consumato nella giusta dose, arrechi dei benefici all’organismo. C’è però un’incognita che aleggia sul consumo di miele nei bambini al di sotto di 1 anno di età: il botulismo infantile.
...continua
Come convincere tuo figlio a sottoporsi all'aerosol
il 22 febbraio 2010, Di mammenellarete
Gli sbalzi di temperatura che ci affliggono durante l'inverno mietono un gran numero di vittime tra i nostri piccoli, che rimanendo costretti a letto influenzati per giorni e giorni obbligano noi, rispettive mamme, a tribolare al loro "capezzale".
Uno degli inconvenienti peggiori di tale situazione è la proverbiale riluttanza dei bambini a farsi curare. Persino misurare la febbre diventa una lotta senza esclusione di colpi quando il pargolo ci si mette. Per non parlare della somministrazione di pillole e supposte, o di terapie più "ardite" come le inalazioni con aerosol.
Abbiamo improvvisato un mini sondaggio su Facebook, per capire come le mamme fronteggiano l'emergenza e i risultati sono stati molto interessanti (e a tratti esilaranti).
...continua
Intolleranza al latte: a breve le nuove linee guida
il 8 febbraio 2010, Di mammenellarete
L'intolleranza al lattosio, lo zucchero presente nel latte, è un deficit dell'enzima che ne consente la digestione e si manifesta in diversi modi, tutti piuttosto spiacevoli.
Nella maggior parte dei casi si presenta con disturbi gastrointestinali (diarrea, vomito, rigurgiti), disturbi cutanei (orticaria o eczema) o problemi respiratori come asma e, nei casi più gravi, anafilassi, una grave reazione allergica che può portare alla morte.
...continua
"CosìBag", la borsa anti-coliche per Bebè
il 22 dicembre 2009, Di mammenellarete
E' comoda, morbida, naturale e si scalda in pochi minuti in forno o al microonde: è CosìBag, una borsa anti-coliche per bebè, ma anche un efficace rimedio contro torcicollo e mal di pancia per grandi e piccini.
Com'è noto le coliche neonatali causano nei primi mesi di vita del bambino forti crisi di pianto, causa di stress e stanchezza per molti neo-genitori.
Cosibag è nata proprio per curare in modo naturale questi disturbi
...continua
Il massaggio Shantala a Milano
il 4 dicembre 2009, Di mammenellarete
A Milano è iniziato  un corso per mamme di massaggio SHANTALA adatto ai bambini da 1 a 9 mesi.
...continua
I capelli del bambino
il 14 novembre 2009, Di mammenellarete
I capelli dei bambini subiscono tante trasformazioni fini ai 12 mesi di vita, periodo in cui la capigliatura comincia a stabilizzarsi e a mantenere il suo colore.
Alla nascita del neonato i capelli presenti rappresentano solo una peluria che si è formata sul suo capo durante i nove mesi di gravidanza e sono destinati a cadere e a cambiare aspetto nel corso della sua crescita.
...continua
L'eczema infantile e lo yogurt per combatterlo
il 14 ottobre 2009, Di mammenellarete
L’eczema è l’espressione cutanea di alcune cause interne o esterne al corpo stesso. Indica un gruppo di dermatiti di diverse tipologie ed in età infantile sono molto frequenti:
- Dermatite atopica; - Dermatite da contatto; - Dermatite allergica da contatto; - Dermatite aerotrasmessa
In genere, nei piccoli è molto più diffusa quella da contatto, che deriva dall’utilizzo di indumenti e tessuti che possono creare irritazioni alla pelle delicata del bambino e quella che generalmente viene chiamata crosta lattea.
...continua
La salute dei bambini attraverso l’igiene
il 12 ottobre 2009, Di mammenellarete
La “fobia” dell’influenza A sta colpendo soprattutto le mamme che cercano di prevenire in qualsiasi modo che i loro bambini vengano contagiati. Le mamme dovrebbero prestare attenzione ai germi e alla pulizia non solo quando si creano delle fobie collettive, ma quotidianamente ed andare incontro alla esigenze dei bambini.
Piccole accortezze aiutano ad evitare irritazioni, allergie e quei piccoli fastidi che è molto facile evitare. In effetti, come ci consigliano i nostri amici di ecozoom.tv, fino al terzo anno di età è preferibile utilizzare abbigliamento, alimentazione e prodotti del corpo non trattati chimicamente.
...continua
Malattie esantematiche: il morbillo
il 10 settembre 2009, Di mammenellarete
Le malattie del bambino sono quelle che spaventano di più i genitori che non riescono a capire il senso del suo pianto e a valutare il suo stato di malessere. Ecco alcune informazioni su una delle malattie esantematiche più diffuse: il morbillo.
...continua
La carta dei diritti dei bambini e degli adolescenti in ospedale
il 28 agosto 2009, Di mammenellarete
Quando capita che i nostri figli debbano essere ricoverati, è utile conoscere quali siano i loro diritti come pazienti.
Ecco i dieci punti della carta dei diritti dei bambini e degli adolescenti in ospedale, come pubblicata dal sito della S.I.P., Società Italiana Pediatri:
1. I bambini e gli adolescenti hanno diritto ad avere sempre la migliore qualità delle cure. Possibilmente a domicilio o in ambulatorio e, qualora non esistessero alternative valide, in ospedale. A tale fine deve essere garantita loro una assistenza globale attraverso la costruzione di una rete organizzativa che integri ospedale e servizi territoriali, con il coinvolgimento dei pediatri di famiglia.
...continua
Singhiozzo, rigurgito nel neonato e tutti i fenomeni di cui non preoccuparsi
il 27 agosto 2009, Di mammenellarete
Esistono dei piccoli fenomeni non preoccupanti che interessano il bambino, come lo starnuto improvviso, oppure i piedini e le manine sempre fredde.
A che cosa sono dovuti questi fenomeni e qual è la loro spiegazione?
Ecco di seguito i chiarimenti ad alcuni atteggiamenti del piccolo per rasserenare le mamme.
...continua
Il latte d’asina per i bambini
il 26 agosto 2009, Di mammenellarete
Care mamme, per motivi professionali ho passato l’estate a studiare il latte di asina. Il motivo è semplice: sembra che abbia alcune proprietà importantissime per la salute umana. Inoltre l’allevamento di asini potrebbe essere uno sbocco lavorativo per molti giovani che vivono in zone agricole la cui ubicazione “scomoda” non permette altre soluzioni.
La cosa più interessante che ho scoperto sul latte di asina è che può risolvere alcuni casi di allergia e intolleranza alimentare dei bambini nei confronti del latte vaccino, di soia o proveniente dall’industria.
...continua
<< < 1 2 3 4 > >>