le cure del bimbo

Come affrontare le piccole ferite dei bambini

Di mammenellarete
ferite-bimbi-400
27 maggio 2011
 

Siamo in estate ed è risaputo che in questa stagione i bambini saranno più attivi e liberi di giocare all'aria aperta, causandosi molti più graffi e lividi rispetto al resto dell'anno. Come comportarsi di fronte a queste piccole emergenze quotidiane?
Innanzi tutto, bisogna che affrontiate la cosa in maniera tranquilla, i bambini cadono, si feriscono ed è anche giusto che ciò avvenga affinché possano imparare a conoscere il proprio corpo e i suoi limiti. Come seconda cosa è fondamentale non farsi vedere troppo allarmati per qualcosa che forse vostro figlio, preso dai giochi, non avrà neanche notato.
Facebook Twitter More

Ti potrebbero interessare anche...

 

 

Se vi mostrerete agitati di fronte a una lesione, il bambino potrebbe impressionarsi e percepire in maniera maggiore il trauma di una ferita che si è provocato. Qualunque sia l'entità del danno è importante tranquillizzarlo, non spaventarlo e trattare la cosa in modo amorevole e sereno, evitando così che la vista del sangue o il dolore lo terrorizzino.

 

Bisogna anche ricordare che benchè la pelle dei bambini sia molto più delicata di quella di un adulto e meno protetta, a causa dello strato corneo più sottile, è molto più elastiche e facilmente rinnovabile. Una volta stabilito lo stato d'animo con cui vi approccerete alle eventuali ferite di vostro figlio, per poter valutare l'entità e la gravità del danno, bisognerà lavare accuratamente la ferita. È consigliabile farlo con acqua corrente e non con detergenti che potrebbero irritare la pella del bambino, o aumentare il bruciore.

 

Accertata la natura della lesione, bisogna disinfettarla e fasciarla con delle garze che permettano la traspirazione della pelle. Se avrete bisogno di rassicurazioni, basterà controllare il libretto delle vaccinazioni, per verificare la durata del vaccino trivalente.

 

Le cadute e le ferite sono naturali e rappresentano dei pretesti importantissimi per insegnare al bambino come evitare le conseguenze di certi gesti, che lo potrebbero portare a ferirsi. I bambini non hanno la percezione del dolore o del pericolo, per questo quando si causano delle ferite, non bisogna né compatirli, né dargli regali di consolazione, ma insegnarli a comprendere come prendersi cura del proprio corpo.

 

Ti potrebbero interessare anche...