Home Storie Il bimbo cresce

La stitichezza nei bambini

di mammenellarete - 23.08.2011 - Scrivici

vasino-metodo-ec-400.180x120
Quando il bambino si scarica a intervalli di più quattro giorni o più e produce feci dure, allora soffre di stitichezza. Infatti sia i neonati che i bimbi più grandi non la fanno tutti i giorni, ma anche a intervalli di due o tre giorni senza per questo soffrire di stipsi. Le cause I rimedi

Segue>>

Ti potrebbero interessare anche...

Le cause che possono essere all’origine della stitichezza dei bambini sono:

  • squilibri nell’alimentazione, soprattutto se la dieta è carente di fibre e liquidi;
  • stile di vita sedentario: sport, movimento e attività ludiche favoriscono la peristalsi
  • malattia: febbre, vomito e inappetenza
  • ragadi anali che provocano dolore durante la defecazione e quindi inducono il piccolo a trattenersi per non sentire dolore
  • l'introduzione al vasino

  • migliorare la dieta riducendo zuccheri e grassi e aumentando fibre e liquidi: tanta acqua, frutta, pane integrale e verdure
  • ridurre le ore davanti alla tv proponendo al bambino attività ludiche da fare anche insieme. La sedentarietà non è solo nociva per l'intestino, ma anche per la salute mentale e fisica del bimbo, che stando all'aria aperta e giocando con altri bambini svilupperà le relazioni sociali, la mobilità e la psicomotricità
  • attenersi alle indicazioni del medico
  • in farmacia esistono prodotti da spalmare nella zona anale che guariscono le ragadi o rendono la pelle più morbida. In questo modo il bambino non si tratterrà per paura del dolore
  • il bambino può sentirsi stressato dall'introduzione al vasino, accompagnata magari da atteggiamenti aggressivi da parte di genitori. Rispettare i suoi tempi ed evitare di stimolarlo continuamente ad andare in bagno può aiutare il bambino a essere meno stressato

articoli correlati