Home Storie Il bimbo cresce

iPopy: l’agricoltura biologica nelle scuole per i più piccoli

di mammenellarete - 25.10.2010 - Scrivici

school590.180x120
Ogni giorno nelle scuole italiane si consumano 910.000 pasti biologici. L'aumento delle mense di tipo biologico in soli 13 anni è stato esponenziale: sono infatti passate da 69 nel 1996 a 837 nel 2009. Questi dati emergono da un'interessante ricerca pubblicata da Rinenergy, iPopy "innovative Public Organic food Procurement for Youth".

Ti potrebbero interessare anche...

Roberto Spigarolo

il 70% del totale dei pasti biologici viene consumato nel Nord Italia, il 20% al centro e il 10% tra Sud e Isole.

Come dimostrano alcune best practices in Italia questo nuovo modello di produzione-commercio-consumo può essere il volano anche della trasformazione dell’agricoltura verso forme sostenibili. In questa direzione si muove il progetto di creare anche in Lombardia (sul modello dello sportello mense bio dell’Emilia Romagna) un network tra produttori e mense scolastiche per la valorizzazione dei prodotti biologici, di qualità e locali. Ovviamente il discorso deve allargarsi alla ristorazione collettiva, più in generale. Sarebbe necessario che i produttori agricoli si riunissero in cooperative per rispondere in maniera ottimale alle esigenze del mercato, per garantire non solo la massima qualità dei prodotti, ma anche una filiera più corta e quindi prezzi più bassi

[Foto di chidorian]

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati