Home Storie Il bimbo cresce

Il motherese: il linguaggio della mamma

di mammenellarete - 09.03.2009 - Scrivici

motherese_big.180x120
Come abbiamo affrontato già in un altro post, il bambino alla nascita non è in grado di definire bene i contorni dei visi e di vedere oltre la distanza di 25 cm. Però, è in grado di riconoscere i lineamenti della figura che più gli sta vicino: la mamma. Riesce anche a distinguere la sua voce. In effetti , il piccolo è attratto dalla figura della madre con la quale instaura un rapporto di adattamento e, quindi, di coinvolgimento che andrà sempre più rafforzandosi.

La mamma istintivamente parla al suo bambino, magari raccontandogli qualche storia, dispensando complimenti sulla sua bellezza. Anche se il piccolo, soprattutto quando è neonato, non è in grado di comprendere quello che la mamma vuol dirgli, si sente protetto e sicuro quando sente la sua voce e si abitua ancora prima alla presenza di suoni diversi e di rumori circostanti.
La tranquillità del piccolo è, inoltre, accentuata se la donna, già da quando è incinta, accarezza il suo pancione e parla a suo figlio, anche se è ancora un feto. Quando il bambino ascolta la voce della mamma è contento: agita le braccia, le gambe, si gira, si muove e cerca con lo sguardo gli occhi della madre o di chi gli sta parlando.

motherese

baby talk

mammanellarete Mammuzzi

Le ricerche dimostrano che questo tipo di sollecitazione linguistica è più stimolante, se è rivolto a delle bambine rispetto ai bimbi maschi; inoltre, le mamme con un livello socio-economico e culturale più alto, riescono a far sviluppare nel bambino un linguaggio più articolato con l’utilizzo di termini che appartengono ad un’area di lessico non proporzionata con l’età: ad esempio un bambino potrebbe utilizzare parole che normalmente utilizza un bambino di età maggiore.

motherese

bambino

Alcuni studi hanno verificato che, il motherese compare a partire dal primo anno di vita quando il bambino è in grado di poter rispondere anche con l’emissione di suoni. Questo baby talk è più o meno semplificato a seconda della capacità di comprensione che il bambino esprime.

Continua la conversazione sul forum: si parla di motherese!

articoli correlati