Home Storie Il bimbo cresce

Il cartoon per i bambini: "La storia di Leo"

di mammenellarete - 04.03.2009 - Scrivici

la-sto_leo_big.180x120
Il cinema per bambini è davvero un’arte difficile da realizzare: bisogna essere molto preparati per raggiungere un pubblico difficile che è quello dei bambini. I piccoli infatti si distraggono molto facilmente se seguono qualcosa che a loro non piace e non hanno l’accortezza di continuare a guardare se provano disinteresse.

Mario Cambi ha centrato proprio l’obiettivo ed ha realizzato un film di grande interesse. A Roma, domenica 15 marzo alle 17, sarà proiettato “La storia di Leo” presso Piramide Channel in viale del Campo Boario 4a (di fronte alla Piramide Cestia). Il film è per bambini dai 3 ai 12 anni ed anche i genitori potranno avere il piacere di guardare questa pellicola davvero simpatica, interessante e molto educativa.

 

“La storia di Leo” racconta la vicenda di Leo Azzanossi, un leone nato in Africa e nell’immaginario comune un re della foresta temuto da tutte le specie animali. Ma non è così! Leo è vegetariano e per questo emarginato dagli altri, perché diverso. Nel suo percorso incontrerà anche una elefantessa, Avoria che partorirà due gemellini con le code intrecciate, quasi siamesi.

 

Questa è una storia di sensibilità e di determinazione di un leone che ha la delicatezza di un umano dall’animo buono. Si affrontano varie tematiche come quelle della diversità (anche se al di là della diversità alimentare –visto che Leo è vegetariano-), del razzismo, dell’emarginazione morale e dei contrasti culturali.

 

Leo si responsabilizzerà come un padre, dopo il parto della sua amica elefantessa Avoria, e correrà per la savana contro tanti pericoli per cercare il Lago di Latte e sfamare i due piccolini venuti alla luce.

 

L’autore sarà presente in sala per scambiare idee ed opinioni con i bambini e con i loro mamma e papà. “La storia di Leo” è stato il cartoon premiato con il Grifone D’Oro al 38° Giffoni Film Festival (2008).

 

TI POTREBBE INTERESSARE