Home Storie Il bimbo cresce

Il cambio del pannolino, le mie considerazioni

di Monica C. - 30.09.2014 - Scrivici

cambiare_pannolino.600.180x120
Dopo il parto, nei primi giorni in cui sei a casa con il neonato, hai paura a cambiare il tuo piccolino. Ti sembra fragile e indifeso. Nel giro di una decina di giorni però, prendi la mano e ti sembrano tutte operazioni semplicissime. Poi il piccolo cresce e cominciano i veri guai quando lui inizia a muoversi.

Non riesci più a tenerlo fermo mentre lo vesti e ti ritrovi a dargli oggetti nuovi per distrarlo e cercare di non farlo muovere troppo.

Ti ritrovi anche a cantargli delle canzoncine facendo espressione buffe pur di farlo stare tranquillo.

Non sempre però questo metodo funziona e il piccolo scoppia a urlare forte, perché di stare sul fasciatoio proprio non ne vuole sapere.

Su internet e nei vari libri ci sono alcuni consigli per gestire questa situazione, ma devo ammettere che con la mia piccola non funzionavano molto.

Lei non amava proprio essere cambiata. L'unica vera soluzione è avere tanta pazienza!

di Monica C.

Leggi anche da Nostrofiglio.it:

Il cambio del pannolino
Sos, cambio del pannolino
L'agenda del bambino

GUARDA ANCHE IL VIDEO 'COME CAMBIARE IL PANNOLINO':

Ti potrebbero interessare anche (della stessa autrice):

 

Non ho allattato al seno, non giudicatemi per questo
Battesimo, come organizzarlo
Una scelta che vale una vita: il nome del bambino

 

Vuoi conoscere altri genitori? Iscriviti subito alla community

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

articoli correlati