Home Storie Il bimbo cresce

I pannolini lavabili

di mammenellarete - 21.08.2009 - Scrivici

pannolini_lavabili_big.180x120
Pannolini usa e getta contro pannolini lavabili: i primi finiscono sotto accusa perché troppo dispendiosi. In tempi di crisi si sa, risparmiare è la parola d’ordine e in famiglia si cerca sempre di tagliare le spese superflue e di impiegare quel denaro per l’acquisto di beni di prima necessità. Ma quando c’è un neonato da accudire i costi aumentano: i prodotti per l’igiene, il latte artificiale, tutti gli accessori come carrozzina, lettino, box ed infine, i pannolini. I pannolini usa e getta costano tanto ed inquinano molto di più. Questo è il dato che emerge dallo studio di Greenplanet, secondo cui un bambino italiano in media consuma dai 4500 ai 6000 pannolini l’anno, l’equivalente di venti alberi di grandi dimensioni per un totale di circa 1500-2000 euro di spesa.

Alla luce di questi calcoli, un gruppo di genitori italiani si è unito per cercare di diffondere la cultura del pannolino lavabile, pratica molto diffusa negli anni 70. I pannolini lavabili, i cosiddetti “cripà” di stoffa, vengono lavati dopo esser stati utilizzati: in lavatrice a circa 60 gradi. A parità di costi, questo tipo di pannolino permette di risparmiare circa 1000 euro in tre anni.

Tipologie

Ci sono vari tipi di pannolini ecologici: - Fibre naturali: quelli in canapa, cotone, bambù che non irritano la pelle del bambino; - Fibre sintetiche - A due pezzi: in cui la parte assorbente (interna) è divisa dalla parte impermeabile che è esterna, sono più facili da lavare ma un po’ complicati da applicare; - Unico pezzo. Sono simili a quelli usa e getta e più facili da applicare A seconda del modello si riesce a risparmiare dalle 200 alle 800 euro.

Dove trovarli

In genere non è semplice trovarli perché sono ancora troppo poco diffusi, ma chi ha vera intenzione di risparmiare e non inquinare, può reperirli facilmente cercando informazioni anche su internet. Il sito www.pannolinilavabili.info offre tutte le informazioni sulla lista di negozi in cui reperire questi tipi di pannolini, sugli incentivi offerti da comuni ed amministrazioni e sui modi per realizzare pannolini in casa e come applicarli.

La diffusione di questi pannolini sta prendendo piede fra cooperative ed associazioni che vendono kit di pannolini ecologici, soprattutto nel nord Italia come in Lombardia, Trentino Alto Adige, Piemonte e Veneto. Anche il sud Italia sta cominciando la diffusione, in effetti sono già presenti circa 37 negozi che li vendono on line.

Un pannolino usa e getta impiega circa 500 anni per decomporsi e per tale motivo le amministrazioni ed i comuni si stanno rivelando molto disponibili nel rilascio di bonus per incentivare al loro uso.

Sul nostro forum, è molto attiva sull’argomento la nostra mamma nella rete 6ines.

Continua la conversazione sui pannolini lavabili!

articoli correlati