il bimbo cresce

Fare i buchi alle orecchie ai neonati e ai bambini

Di mammenellarete
buchi-orecchie-bambini-400
08 Luglio 2011
I forellini alle orecchie delle bambine appena nate sono usanza di molte regioni d'Italia e di paesi stranieri.
Dopo aver ricevuto dai parenti più stretti regali in oro in occasione della nascita, molte mamme scelgono di proseguire la tradizione e di bucare prestissimo le piccole orecchie delle piccole, così da presentarle al Battesimo ornate di preziosi.
Altre mamme, proprio in occasione di regali per il Battesimo, decidono di forare le orecchie delle neonate in segno di rispetto al regalo ricevuto e convinte che il neonato non accusi dolore.
Facebook Twitter More

Ma che cosa comporta forare le orecchie di un neonato?

Ti potrebbero interessare anche...

Un forellino alle orecchie, anche su un neonato, viene effettuato al centro del lobo tramite una pistola che, simile a una graffettatrice, buca l'orecchio con l'inserimento contestuale di un orecchino chirurgico. L'orecchino impiantato non deve essere rimosso per almeno 30 giorni ed essere continuamente medicato.

Per quanto immediato sia, il buco all'orecchio, sia per adulti che per bambini è un trauma: pur non causando necessariamente dolore, l'inserimento dell'orecchino determina un'infiammazione evidente dell'orecchio che può durare da pochi minuti a ore dopo l'azione e ha discrete possibilità di degenerare in infezioni curabili tramite pomate topiche. Oltre a generare un trauma, il buco alle orecchie è permanente. Anche se con il tempo, e non portando orecchini, i buchi dovessero chiudersi, la cicatrice sarà sempre presente e visibile.

Che cosa è preferibile fare quindi?

Il neonato, soprattutto nei primi mesi di vita, ha bisogno di igiene e di cure precise. Bambini che presentino peduncoli all'orecchio alla nascita, ad esempio, sono generalmente operati chirurgicamente ad almeno un anno di vita perché possano reagire bene all'intervento. Il consiglio per l'igiene del neonato e la sua salute è dunque di attendere che il bambino abbia le condizioni ottimali per intervenire e la capacità di scegliere.

Dal punto di vista della sicurezza, è bene ricordare che gli orecchini in tenera età potrebbero essere ripetutamente toccati dal neonato che, avvertendo un senso di fastidio, tenderà a grattarli di continuo, spostarli o tirarli, arrecandosi maggiore dolore o rischiando di sfilarli e di portarli alla bocca.

Qual è la tua opinione sui buchi alle orecchie al neonato? Ne hai avuto esperienza? Lascia un commento a questo post e parliamone.

Foto: Flickr

Ti potrebbero interessare anche...

LE ULTIME STORIE