Home Storie Il bimbo cresce

Consigli non richiesti alle mamme, le mie considerazioni personali

di Monica C. - 30.09.2014 - Scrivici

mamma-amiche-400x266.180x120
Quante volte da quando abbiamo annunciato di essere incinta, abbiamo ricevuto consigli da parenti, amici, conoscenti e perfino da estranei? La risposta è... semplicemente troppo spesso. Sicuramente a volte possono essere utili, soprattutto quando li chiediamo direttamente noi mamme. Ma la maggior parte delle volte non sono richiesti e, dunque, completamente inutili.

I consigli peggiori sono quelli dati subito dopo la nascita della nostra creatura.

Infatti nelle prime settimane dal parto abbiamo bisogno di conoscere la nostra piccola creatura e ci sentiamo un po' insicure.
Il sentirsi dire sempre: "fai così" oppure "non fare così", certamente non aiuta a far crescere la fiducia in noi stesse e, soprattutto, non ci permette di conoscere con tranquillità nostro figlio.

Devo ammettere di essere stata fortunata in questo, perché i giorni dopo il parto era da sola con la mia bambina e mio marito. Questo ci ha permesso di trovare un nostro equilibrio, senza gente che si intromettesse.

In ogni caso non preoccupatevi: con il passare dei mesi imparerete a non dar troppo importanza a chi parla semplicemente per "muovere la bocca", ma invece vi troverete a chiedere consiglio o meglio a confrontarvi con la neo mamma che avete conosciuto da pochi giorni al parco giochi.

Scoprirete che ogni bimbo è diverso, ma le sensazioni e i sentimenti di noi mamme sono molto simili. Comunque a ognuno di noi la scelta se seguire oppure no un consiglio, ma, se dato da una persona cara, credo che valga sempre la pena di valutarlo attentamente.

Ricordiamoci sempre che sbagliare è umano. Vorremo essere dei genitori perfetti, ma non è possibile.
Anche nella canzone "T'insegnerò" di Povia, che scrivo qui sotto, si parla di come è semplice sbagliare, anche se non lo si vorrebbe mai.

Perché sarò il tuo re e non dimenticare che
nelle scelte umane un re si può sbagliare 

E se succederà ti prego non lo odiare.

di Monica C.

GUARDA ANCHE IL VIDEO 'ESERCIZI PER LA PANCIA DOPO IL PARTO':

Ti potrebbero interessare anche (della stessa autrice):

 

Non ho allattato al seno, non giudicatemi per questo
Il cambio del pannolino, le mie considerazioni
Una scelta che vale una vita: il nome del bambino

 

Vuoi conoscere altri genitori? Iscriviti subito alla community

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

articoli correlati