Home Storie Il bimbo cresce

Come fare incontrare il cane e il bambino

di mammenellarete - 06.09.2011 - Scrivici

bambino-con-cane-400.180x120
Alcuni consigli pratici da Petpassion.tv, per favorire l'incontro fra bimbo e cane. Se Fido deve incontrare vostro figlio per la prima volta, è necessario seguire degli accorgimenti preliminari perchè tutto vada bene e diventino ottimi amici. Il cane deve comprendere, infatti, che il bambino fa parte del suo branco, e che non è una minaccia ai suoi affetti e al suo territorio, questo in particolar modo se il neonato nasce in una casa in cui l’animale è già presente e quindi ha una relazione stabilita con i genitori del piccolo. È quindi opportuno far capire da subito al cane chi è il capofamiglia/capobranco e qual è il suo ruolo all’interno della famiglia (branco) stessa, comunque subordinato a quello dei componenti umani. Questo tipo di educazione la si può impartire tranquillamente anche attraverso il gioco e le regole basilari dell’obedienza.

Ti potrebbero interessare anche...

Se il bimbo è piccolo e ha meno di un anno, prima di farlo avvicinare al cane è preferibile farlo esercitare nelle carezze su pupazzi pelosi, insegnandogli a non tirare il pelo e a non maltrattarli. Il gesto dovrà essere accompagnato da una parola che il bambino possa associare al concetto di “coccole” e di “carezze”, così che in ogni momento sia lui che il cane possano unire gesto e parola identificativa. E’ comunque meglio far esercitare il bimbo sul peluche fino a quando non smette di tirare il pelo, in modo che il cane diventi una sostanziale cavia per esperimenti domestici e possa ribellarsi, magari mordendo.

Importantissima è anche la scelta del cane: non tutte le razze di cani sono adatte alla vita con i bambini, sia per indole che per struttura. Spesso, tra l’altro, si pensa che i migliori in questi casi siano i cani di piccola taglia, mentre alcuni che possono sembrare “innocui”, come gli yorkshire terrier, sono di fatto cani molto mordaci e sconsigliati per la vita con bambini piccoli. Contemporaneamente, assicuratevi che il cane si sia ambientato o si ambienti bene in casa e con il resto della famiglia, favorendo l’avvicinamento progressivo al bambino piccolo, sempre sotto stretta supervisione.

Fonte: Petpassion.tv

Ti potrebbero interessare anche...

articoli correlati