Home Storie Il bimbo cresce

BimbiSicuramente 2010

di mammenellarete - 21.10.2010 - Scrivici

BimbiSicuramente_590.180x120
BimbiSicuramente, la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza dei bambini in auto promossa da Fiat e ACIF (Associazione Concessionari Fiat) con il patrocinio del Ministero della Gioventù di cui abbiamo parlato anche l'anno scorso, è giunta al suo terzo anno ed ha condotto un’indagine esplorativa sul territorio nazionale sull’uso del seggiolino in automobile. I dati sono allarmanti: attraverso centinaia di rilevazioni, emerge una situazione davvero inammissibile. Il 62,6% dei bambini viaggia in auto senza alcun sistema di sicurezza. Questo significa che solo il 37,4% dei genitori protegge i propri bambini mediante l’uso degli appositi seggiolini, i restanti non hanno a bordo il seggiolino o usa erroneamente la cintura di sicurezza dell’auto anche per i bambini sotto i 150 cm di altezza. Inoltre è stato osservato che il 32% circa dei conducenti non indossa la cintura di sicurezza. E circa il 50% dei conducenti che indossa la cintura non pensa alla sicurezza dei bimbi. Un dato che la dice lunga sulla consapevolezza che le famiglie hanno dei rischi a cui espongo i loro bambini durante il trasporto in auto.

Questi i dati rilevati in città 7 città campione (Bologna, Mestre, Milano, Napoli, Palermo, Roma e Torino, per un totale di oltre 600 osservazioni) dagli osservatori di BimbiSicuramente che si sono posizionati davanti a scuole primarie e dell’infanzia per monitorare il comportamento dei genitori nei confronti dei figli trasportati in auto.
Napoli in testa a questa classifica negativa, facendo registrare un 82,8% di bambini a rischio.

I dati raccolti sono comunque incoraggianti rispetto l'anno precedente, visto che il risultato è migliore rispetto alla stessa rilevazione fatta nel 2009 (le città coinvolte erano 4); questo è accaduto anche grazie anche a BimbiSicuramente che, attraverso la campagna stampa ed il coinvolgimenti fondamentale dei media, cerca di far parlare di questa tematica, in modo consapevole e responsabile.
Allarmanti, o meglio disarmanti, le risposte raccolte dai “trasgressori” sul perché non allacciano in propri figli agli appositi seggiolini:


  • “Sono solo pochi minuti di viaggio”
  • “Non ho ancora acquistato il seggiolino”
  • “Ci vuole molto tempo per mettere il bambino nel seggiolino e non lo sopporta”
  • “Uso la cintura dell'auto perché è più comoda”
  • “In auto preferisco portare mio figlio in braccio”

uno dei tanti video che Bimbisicuramente ha messo a disposizione della community MammeNellaRete sul canale dedicato

Non è pensabile che in un Paese avanzato come l’Italia sulle strade ogni giorno vengano feriti 30 bambini e muoia un bimbo ogni tre giorni. Soprattutto sapendo quanto sia semplice ed efficace il trasportarli in modo corretto. BimbiSicuramente vuole continuare nel suo obiettivo di sensibilizzare e informare le famiglie, con la fiducia che questo dato potrà migliorare anche nei prossimi anni, come è migliorato già dall’inizio di questa campagna, che dal 2008 a oggi ha coinvolto direttamente circa 30.000 famiglie in oltre 500 città.

Sul sito di BimbiSicuramente genitori e nonni potranno trovare tantissime risorse utili sulla tipologia di seggiolino da acquistare, sul corretto modo di installarlo e su quali accorgimenti avere durante il trasporto di bambini

articoli correlati