Home Storie Il bimbo cresce

Arriva Petimo, il social robot che protegge i bambini in Rete

di mammenellarete - 12.05.2010 - Scrivici

petimo_590.180x120
I bimbi, si sa, sono sempre più precoci in fatto di tecnologia: prima che con penne e quaderni, ormai i piccoli di casa prendono più facilmente confidenza con pc e telefonini. La loro dimestichezza al computer, tuttavia, è spesso proporzionale al timore che hanno i genitori nel vederli alla prese con le insidie derivanti dal web. Le inziative in tal senso, infatti, sono sempre più numerose: proprio recentemente vi avevamo raccontato, ad esempio, del decalogo divulgato dal Moige a beneficio dei genitori per proteggere i piccoli "navigatori" dai pericoli della Rete. Per assolvere a tale funzione, grazie a Adrian David Cheok della National University di Singapore, ora i genitori avranno anche un alleato: si chiama Petimo ed è un cosiddetto "social robot" con funzioni di tutor online. In sostanza il suo utilizzo è molto semplice. Ogni robottino dovrà entrare in contatto fisicamente con un suo simile perchè i bambini proprietari diventino amici virtuali. Ogni Petimo ha il proprio avatar virtuale che, a ogni contatto fisico avvenuto, agisce in Rete comunicando con l'avatar dell'amico e  avvertendo i genitori della "richiesta di amicizia" inoltrata.

Come si legge sul magazine britannico New Scientist, i Petimo sono stati pensati per proteggere i baby utenti dai 7 ai 10 anni e per ora solo sul proprio social network (Petimo-World); in futuro, però, potrebbero diventare le "guardie del corpo" dei più indifesi su qualunque sito.

Una recente indagine statunitense ha evidenziato che quasi 1 bambino su 5, (18%) di 8-10 anni frequenta social network dedicati all'infanzia: My Secret Circle, Yoursphere e FaceChipz. Un'altra indagine indica anche che 3 bambini su 10 sono hanno subito atti di bullismo online.

Ad aprile, a Milano, Petimo ha vinto il primo premio della sezione Ict di "InventiON: concorso di idee per inventori".

Ecco un video introduttivo all'utilizzo:

articoli correlati