Home Storie Il bimbo cresce

Alimentazione bambino: i cereali a colazione

di mammenellarete - 21.07.2009 - Scrivici

colazione_bambino_big.180x120
La colazione del bambino è uno dei pasti fondamentali che lo aiuta nella crescita e ad affrontare meglio la giornata. Si consiglia sempre di non saltarla perché il rifornimento di energia che il piccolo può ottenere da un’ottima colazione, aiuta ad assumere le componenti nutritive per la sua crescita. Parliamo di cereali.

I cereali contengono i carboidrati indispensabili per l’organismo, intendiamo più comunemente utilizzati come mais, riso, orzo, frumento, avena, segale. Inoltre sono costituiti da zuccheri semplici che vengono però bruciati molto velocemente, come il fruttosio o il glucosio: il corpo li metabolizza in pochissimo tempo.

 

 

I cereali contengono poi anche i carboidrati complessi, come l’amido che viene assimilato in modo graduale dal corpo e fornisce energia per sostenere il corpo non solo per qualche ora iniziale dopo la colazione. Questo alimento, inoltre, contiene anche proteine di origine vegetale che insieme ad altre sostanze come le proteine di origine animale o altre di origine vegetale, forniscono l’apporto indispensabile per l’organismo. La vitamina B è la sostanza fondamentale che protegge le cellule del sistema nervoso e la cute.

 

I bambini dopo il digiuno notturno hanno bisogno di ripristinare le funzioni energetiche e i cereali costituiscono una scelta ottimale per la colazione perchè aiutano anche a ridurre l’assorbimento di grassi, per la presenza elevata di fibre.

 

La mamma deve prestare attenzione quando si reca al supermercato per comprare i cereali per i piccoli, meglio quelli semplici, senza aggiunta di altri tipi di alimenti che possono solo aumentare il livello di zuccheri e favorire il diabete mellito. La massima attenzione va riposta negli ingredienti: non acquistare quelli contenenti oli/grassi vegetali generici o idrogenati che possono essere dannosi per l’apparato cardiocircolatorio oppure quei cereali contenenti troppo sciroppo di frumento o glucosio che servono solo ad aumentare il livello di zuccheri che diventa eccessivo. Evitare anche quelli ricchi di sale che favoriscono ritenzione idrica e ipertensione arteriosa anche nei bambini. A lungo andare l’uso di una scorretta alimentazione, compresa l’eccessiva introduzione di zuccheri nell’organismo anche quando non servono, possono condurre a delle patologie infantili come quella dell’obesità.

 

Il consiglio per le mamme, quindi, è quello di fornirsi di cereali semplici (riso soffiato, fiocchi d’avena o mais) senza alcun aggiunta, e completare la tazza della colazione con frutta (fragole, mirtilli, albicocche, pesche), magari con qualche scaglietta di cioccolato fondente ed un cucchiaino di sciroppo d’acero. Il metodo di prepararli in casa permette di utilizzare frutta fresca, introdurre meno zuccheri di quelli presenti nelle confezioni, ed inoltre, scegliere i gusti migliori del bambino che avrà, per questo motivo, anche una colazione variegata che comprende frutta, latte, cioccolato e cereali.

 

Cosa prepari per la colazione del tuo piccolo? Parliamone insieme sul forum!

 

articoli correlati