Adolescenza

I figli adolescenti e le paure dei genitori: consigli e approfondimenti sull'età più difficile della crescita.

In quarantena con mio figlio adolescente
il 27 febbraio 2020, Di mammenellarete
Mamma Ingrid, libera professionista con studio nella zona rossa e costretta in casa con figlio adolescente, capisce tante cose di quest'ultimo che le erano oscure nella sua vita ante quarantena, vissuta fuori casa 12 ore al giorno.
...continua
Mio fratello Giò e il suo messaggio rivoluzionario
il 20 febbraio 2020, Di mammenellarete
Giacomo Mazzariol, autore del romanzo "Mio fratello rincorre i dinosauri", ci racconta la vita con suo fratello Giò che ha la sindrome di down
...continua
Ho combattuto un tumore da bambina: oggi mi ritrovo negli occhi di mia figlia di un anno
il 21 luglio 2014, Di mammenellarete
Era la fine del 1992, la scuola era iniziata da poco... la seconda media inferiore.
Avevo 10 anni e la mia "carriera sportiva" andava alla grande, la mia fortissima passione per i cavalli e per l'equitazione era al massimo!  Nulla avrebbe potuto ostacolarmi... Peccato che ormai sistematicamente la notte mi svegliavo piangendo in preda a dolori lancinanti al ginocchio. Poi, il responso dei medici: "sarcoma di Ewing - stadio avanzato" che per noi comuni mortali sarebbe un tumore maligno che si stava "mangiando" il mio povero femore. Ho combattuto, lottato a step la malattia. E oggi sono una mamma felice di una bimba di un anno.
...continua
Sulle ragioni che spingono l'adolescente a bere. L'intervento dello psicologo Vito Giacalone
il 19 gennaio 2012, Di mammenellarete
Bere in modo smodato è un'abitudine molto lontana dagli stili di vita sostenibili che spesso vi proponiamo. L'alcolismo è una malattia e domandarsi il perché si è indotti a bere, abbuffandosi di alcol più di una volta a settimana, è un interrogativo a cui bisogna dare delle risposte e con una certa immediatezza.  
Il nostro esperto, psicologo e psicoterapeuta, Vito Giacalone, così ci ha parlato del fenomeno fra gli adolescenti.
...continua
Un investigatore privato per pedinare i figli
il 18 febbraio 2011, Di mammenellarete
Genitori che vogliono controllare le attività dei figli tra i 14 e i 20 anni si rivolgono a un agente segreto.
Non più soltanto mogli che sospettano tradimenti, ma ora anche madri e padri che vogliono controllare i figli. Si sa che l'adolescenza è un'età difficile, e che l'istinto alla ribellione, tipico di quell'età, può portare i figli a seguire cattive strade, e questo metodo di controllo sembra aver preso piede fra i genitori più preoccupati, al punto da ingaggiare un detective privato.
Se nell'era che precedeva il boom tecnologico si aveva l'abitudine a sbirciare il diario segreto, si è poi passati alla lettura degli sms e ora al pedinamento.
...continua