Morbillo

In ospedale con le flebo a causa del morbillo. La brutta esperienza di mio figlio

Di mammenellarete
bimbo

04 Ottobre 2018
Dopo essere stato un po' di giorni in ospedale a causa della salmonella, mio figlio tornò a casa. Ma dopo poco gli venne la febbre alta e fummo costretti a portarlo di nuovo al pronto soccorso. I medici ci dissero che il bimbo aveva preso una forma fortissima di morbillo, contratta probabilmente in ospedale. Io mi sentii morire. Il piccolo dovette restare per otto giorni con le flebo. Per fortuna, dopo un po' di tempo, si riprese.

Facebook Twitter Google Plus More

Ero veramente tanto preoccupata quando mio figlio di tre anni e mezzo fu ricoverato improvvisamente poichè aveva preso la salmonella. Eravamo stati costretti a portarlo in ospedale, dove dovette restare per cinque giorni.

 

Quando la situazione si stabilizzò e lui tornò a stare bene, lo riportammo a casa. Ma dopo qualche giorno gli venne la febbre alta e comparvero sul suo viso alcune macchioline. Allora decidemmo di riportarlo in ospedale.

 

I medici ci dissero che era necessario un altro ricovero, perché il bimbo aveva preso una forma fortissima di morbillo. Lui già era reduce dalla salmonella, purtroppo anch'essa fortissima e aveva ora contratto, proprio in ospedale, un'altra malattia. Io mi sentii morire.

 

Mio figlio stava così male che dovette restare per otto giorni con le flebo. Non riusciva nè a mangiare nè a bere niente. Per me e per tutta la nostra famiglia fu un'esperienza terribile. Eravamo spaventati e preoccupati.

 

Io ero a pezzi poichè sapevo che doveva ripetere tutto quello che già aveva vissuto con la salmonella: ricovero, medicine, flebo. Gli tornò anche un mal di pancia molto forte: lo stesso che aveva avuto durante la salmonella.

 

I medici mi dicevano che il mal di pancia era una complicanza del morbillo. praticamente furono otto giorni da incubo. Poi, pian piano, ha ripreso a mangiare, a parlare e a sorridere, fino a quando poi è stato dimesso dall'ospedale. Fortunatamente siamo tornati a casa felici.

 

di anonima

 

(storia arrivata sulla pagina Facebook di Nostrofiglio.it)

Leggi anche: Mio figlio ha una rara malattia genetica

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE