"Mio marito non mi ha mai abbandonato". Un amore eccezionale tra mille difficoltà Mio marito non mi ha mai abbandonato. Un amore eccezionale tra mille difficoltà
il 26 Aprile 2018, Di mammenellarete
Ho dovuto affrontare molte difficoltà nella mia vita, tra cui la morte di mia madre, la disabilità di mio fratello, la malattia di mio padre. Ho avuto sempre accanto lui, l'uomo della mia vita. Adesso siamo sposati e nostro figlio non ha neanche 4 anni e conosce tutte le medicine che prendono il nonno e lo zio, gliele porta e si preoccupa che le prendano, vuole sempre aiutarci. A volte penso che stia crescendo troppo in fretta, ma poi lo guardo. E' così felice e sereno che capisco che lui e mio marito sono il mio miracolo, perché se pure la vita può toglierti tanto, può anche darti di più. 
...continua
Il mio primo vero anno da papà single papà figlio
il 24 Aprile 2018, Di Francesco Facchini
E' stato il mio primo vero anno da papà single dopo la crisi matrimoniale che mi ha portato alla separazione. Questa bella avventura, questo racconto di un anno, finisce qui. Ho pensato molte volte a come potevo salutare chi mi ha letto, seguito, incoraggiato, a volte contestato (grazie lo stesso, vi lovvo anche io). Lo faccio mettendo in fila 10 parole che ho imparato a usare in questo primo anno della mia nuova vita.
...continua
Allattamento, la proposta di una 'stanza nel latte' nei luoghi di lavoro Allattamento, la proposta di una 'stanza nel latte' nei luoghi di lavoro
il 23 Aprile 2018, Di mammenellarete

Io la immagino così: una stanzetta raccolta con la finestra, un lavandino con sapone e salviettine, una poltrona, un fasciatoio, un distributore di acqua, un piccolo frigorifero per conservare il latte, tinte delicate, luce soffusa, una musica soft... Una stanza del latte dove una mamma possa sentirsi a proprio agio e compiere il suo gesto dolce e generoso.
...continua
Mamma a 16 anni: "Avrei voluto che il mio compagno assistesse al parto" compagno parto
il 19 Aprile 2018, Di mammenellarete
Sono rimasta incinta a 16 anni e ho partorito due mesi prima di compiere 17 anni. Il mio compagno mi è sempre rimasto accanto, anche se non ha potuto assistere al momento del parto e avrebbe voluto farlo. Non rimpiango nulla, ho un bambino splendido, l'amore della mia vita al mio fianco, abbiamo costruito una casa da soli e non abbiamo mai chiesto aiuto a nessuno, tutto quello che abbiamo è frutto del nostro lavoro. Vi racconto la mia storia.
...continua
Il rientro al lavoro dopo la maternità. Riflessioni di una mamma Il rientro al lavoro dopo la maternità. Riflessioni di una mamma
il 18 Aprile 2018, Di mammenellarete
Il rientro al lavoro dopo la maternità è una delle fasi più difficili per le mamme lavoratrici. In ogni caso chi ha vissuto questo momento ne conosce l'intensità e tutte le difficoltà. Nella mente si affollano tanti sentimenti, paure, sensi di colpa, ma anche la voglia di ricominciare la vita che era la nostra vita. Eppure il pensiero va sempre al nostro bambino.
...continua
Beta talassemia major. La storia della mia rinascita dopo la diagnosi di infertilità Beta talassemia major. La storia della mia rinascita dopo la diagnosi di infertilità
il 17 Aprile 2018, Di mammenellarete
Affetta da bete talassemia major, dovetti affrontare un trapianto di midollo osseo e così avvenne la mia rinascita. Quando conobbi mio marito decisi di parlare con la ginecologa che mi aveva seguito durante e dopo il trapianto, volevo sapere quante possibilità avevo di crearmi una famiglia e la sua risposta fu: "Non sarai mai una mamma". Eppure, oggi siamo una famiglia felice: abbiamo due bellissimi figli. Mio marito è il mio re: è stato sempre d'aiuto e presente.
...continua
L'autismo ha mille sfumature. La storia di Lory, un cucciolo speciale L'autismo ha mille sfumature. La storia di Lory, un cucciolo speciale
il 16 Aprile 2018, Di mammenellarete
Il mondo mi crollò addosso quando i medici mi dissero che mio figlio era affetto dal disturbo 'spettro autistico'. Assistente sociale e logopedista mi consigliarono per questo problema un percorso privato, non dicendomi altro. Iniziammo le cure. Attualmente per noi e per lui è un grande impegno: 4 giorni alla settimana vengono terapiste che oramai fanno parte della nostra famiglia. ​Sì, è vero, l’autismo ha mille sfumature. Non abbiate paura dei nostri bimbi: loro hanno una marcia in più perché riescono a comunicare senza saper parlare e questo non è poco.
...continua
Parto a 24 settimane: la storia del piccolo guerriero Andrea. "Adesso credo ai miracoli" Parto a 24 settimane: la storia del piccolo guerriero Andrea. Adesso credo ai miracoli
il 16 Aprile 2018, Di mammenellarete
Non sono la madre, ma bensì la zia di un bambino nato prematuro a 24 settimane. Scrivo di lui con il cuore, pensando a lui come se fosse mio figlio. La mia testimonianza è per tutti quelli che non credono nei miracoli. Io ho visto crescere il piccolo Andrea e adesso, ai miracoli, ci credo.
 
...continua
Esadattilia: mio figlio ha un piedino con sei dita. Ma è un bimbo sanissimo! Esadattilia: mio figlio ha un piedino con sei dita. Ma è un bimbo sanissimo!
il 16 Aprile 2018, Di mammenellarete
Una gravidanza perfetta e un parto da manuale. Poi il periodo buio: mio figlio è nato con sei dita in un piedino e testicoli non in sede. Entrambi possibili segnali di una malattia genetica. Abbiamo passato mesi di ansia e preoccupazione. Ho sofferto di depressione post parto. Poi finalmente la luce: mio figlio non aveva nulla, tranne un sesto ditino che lo rendeva un po’ speciale.
...continua
Dedicato a chi ti guarda storto quando tuo figlio piange COLICHE DEL NEONATO
il 12 Aprile 2018, Di mammenellarete
Quelle che... "TI GUARDANO QUANDO TUO FIGLIO PIANGE"... e magari commentano pure.
Sono o no cattiveria umana allo stato puro? Mi spiego. Spiaggia, sole, mare, arietta splendida, ma il piccolo si mette a piangere. Saranno coliche. Tu corri come una disperata, prepari tutto per tornare all'hotel/casa e loro ti guardano. Loro... che hanno bimbi più grandi. Come se non ci fossero mai passate...
...continua
La mia piccola guerriera mi ha regalato la felicità La mia piccola guerriera mi ha regalato la felicità
il 12 Aprile 2018, Di mammenellarete
 
"Aspettiamo un bambino?!!!?" Una novità inaspettata ma al senso di confusione, si unisce subito la gioia e la tenerezza per il bebè in arrivo. Segue una gravidanza a corrente alternata, un po' difficile e poi facile e poi ancora difficile. Un ritardo nella crescita del feto e poi il parto indotto. E finalmente arriva lei: la piccola guerriera di 2200 kg che con i suoi occhioni neri trafigge subito il cuore di mamma e papà. Una mamma racconta la sua storia emozionante ...
 
...continua
Mamma a 44 anni: mi sento dinamica, giovane e attiva Mamma a 44 anni: mi sento dinamica, giovane e attiva
il 11 Aprile 2018, Di mammenellarete
Mi sposai a 40 anni. Rimasi incinta a 44 anni con tanta difficoltà. Ebbi una gravidanza bellissima con parto cesareo anche ed adesso sono mamma di una principessa di 4 anni. Nonostante io adesso abbia quasi 49 anni, mi ritengo una mamma dinamica, giovanile e molto attiva! 
...continua
Ho fatto in modo che i miei figli facessero tutto insieme. Ora sono uniti più che mai Ho fatto in modo che i miei figli facessero tutto insieme. Ora sono uniti più che mai
il 10 Aprile 2018, Di mammenellarete
I miei due primi figli, che hanno solo un anno di differenza, sono cresciuti contemporaneamente. Ho sempre fatto fare loro tutto insieme. Il piccolo mangiava e, allo stesso tempo, anche la prima mangiava. Mentre la prima giocava, anche io e il piccolo ci mettevamo a giocare accanto a lei. Adesso hanno 6 e 7 anni e non c'è una cosa che facciano da soli. Io ho 26 anni e 3 figli: 7 anni la prima, 6 anni il secondo e 7 mesi il terzo. Sono fiera e felice di essere una mamma.
...continua
Due aborti spontanei e una gravidanza extrauterina. La mia rinascita dopo la depressione Due aborti spontanei e una gravidanza extrauterina. La mia rinascita dopo la depressione
il 09 Aprile 2018, Di mammenellarete
Avevo già una splendida bambina. Ma, dopo la decisione di provare ad avere un altro figlio, entrai in un triste vortice di eventi negativi. Ebbi due aborti spontanei e fui operata per una terza gravidanza extrauterina, a causa della quale mi operarono d'urgenza. In seguito, vissi anche un terribile periodo di depressione. Dopo quattro anni, scoprii di avere la sindrome del fattore V di Leiden e iniziai a fare punture di eparina, finché rimasi incinta di un'altra meravigliosa bimba, nata il 2 febbraio 2018. Ecco la mia storia.
...continua
A un passo dall'aborto, la vita raggio sole
il 09 Aprile 2018, Di mammenellarete
A volte basta un raggio di sole e una goccia d'acqua per far fiorire la vita...
...continua
Una mamma è una grandissima risorsa nel mondo del lavoro Una mamma è una grandissima risorsa nel mondo del lavoro
il 06 Aprile 2018, Di mammenellarete
Un pensiero dedicato a tutte le mamme lavoratrici, che hanno fatto i conti con la difficoltà di 'conciliare' famiglia e lavoro, accorgendosi giorno dopo giorno che questi due mondi ancora non si parlano e, purtroppo, non possiamo essere noi a farlo. 
...continua
Parto cesareo dopo tre aborti spontanei. Finalmente ho provato la gioia di essere madre Parto cesareo dopo tre aborti spontanei. Finalmente ho provato la gioia di essere madre
il 05 Aprile 2018, Di mammenellarete
Dopo tre aborti spontanei, ero distrutta. I dottori che incontravo non mi davano sostegno né aiuto. Finalmente trovai però una ginecologa bravissima disposta a seguirmi con attenzione e a dicembre del 2016 nacque la mia bellissima figlia Marysol. So che i miei tre angioletti ci proteggeranno sempre. Non li dimenticherò mai e saranno sempre parte della mia vita. Sempre. Se posso, vorrei davvero dire a tutte voi, future mamme che state vivendo un momento triste, di non abbattervi mai.
...continua
"Ipoplasia del verme cerebellare e assottigliamento del corpo calloso". Ma noi non ci fermeremo Ipoplasia del verme cerebellare e assottigliamento del corpo calloso. Ma noi non ci fermeremo
il 04 Aprile 2018, Di mammenellarete
Dopo una serie di ecografie in cui la mia bimba aveva ricevuto la diagnosi di "ventricolomegalia", dopo la nascita i medici ci dissero che si trattava di "ipoplasia del verme cerebellare e assottigliamento del corpo calloso". Siamo ancora scioccati. Siamo disposti a fare di tutto per aiutare la nostra bambina, ma abbiamo bisogno di aiuto e di consigli su come poter gestire la situazione.
...continua
Ipoplasia del verme cerebellare. Per fortuna mio figlio è nato in salute Ipoplasia del verme cerebellare. Per fortuna mio figlio è nato in salute
il 03 Aprile 2018, Di mammenellarete
Nel 2014 rimasi incinta di due gemelli ed ero felicissima di ciò. Purtroppo, durante un'ecografia, i medici mi dissero che mio figlio Marco aveva una ipoplasia del verme cerebellare. La notizia mi sconvolse, ma per fortuna piano piano la situazione migliorò e nacque sano. Attualmente una volta all’anno facciamo molte visite, ma mio figlio è in salute come il fratello gemello e per fortuna non ha mai avuto problemi fisici, motori, del linguaggio.
...continua
La mia bimba era podalica: ho affrontato un parto cesareo La mia bimba era podalica: ho affrontato un parto cesareo
il 29 Marzo 2018, Di mammenellarete
La storia del mio parto è po' lunga. Il mio è stato un cesareo e la mia esperienza è stata positiva. La mia bimba era in posizione podalica e quindi i medici hanno optato per un taglio cesareo a 39 settimane più 2 giorni. Dopo la nascita di mia figlia ho capito che non sarei stata mai più la stessa, ovviamente in senso positivo.
...continua