Dopo "Donne che amano troppo"... Dopo Donne che amano troppo...
il 02 Giugno 2008, Di mammenellarete
..."Donne che hanno troppo da fare. Come evitare lo stress e trovare la pace", di Patricia Sprinkle, americana della Georgia, scrittrice di romanzi gialli, ma anche autrice affermata di manuali di self help. Edizioni Frassinelli. Lo troviamo recensito da Silvana Mazzocchi.
...continua
La quiete dopo la tempesta La quiete dopo la tempesta
il 30 Maggio 2008, Di mammenellarete
A volte la storia di una nascita non ha una durata, se non quella scandita dai sentimenti, non è questione di ore di travaglio e di parto, ma di lotta. Lotta per la vita. Prima di porsi la più dolce delle domande, una madre si trova di fronte a se stessa in modo personale, per riscoprire in sè quella forza di cui avrà bisogno, quella forza naturale insita nella condizione della maternità. Separarsi da un bambino appena nato, che ha bisogno di cure altre e diverse dal seno materno, ha il sapore di una sconfitta, di una domanda schiacciante, di un dramma, anche se dura pochi mesi o pochi giorni.
...continua
I marker per determinare le anomalie cromosomiche I marker per determinare le anomalie cromosomiche
il 30 Maggio 2008, Di mammenellarete
La nostra esperta Antonella Spagnuolo ci ha spiegato cosa sono i markers per determinare la presenza di anomalie cromosomiche durante la gravidanza.
L’identificazione in epoca prenatale delle anomalie cromosomiche fetali, data la loro gravità e relativa frequenza, ha mobilitato, soprattutto negli anni più recenti, notevoli energie al fine di individuare “marker” ecografici e biochimici che permettessero di selezionare, con efficacia e precocemente, la popolazione a maggior rischio, alla quale offrire la possibilità di accertamenti citogenetici. Segue>>
...continua
O sei Mom-lit o sei OUT O sei Mom-lit o sei OUT
il 29 Maggio 2008, Di mammenellarete
Mom Lit sembra il nome di un nuovo prodotto farmaceutico, ma è in realtà un nuovo genere letterario. Gravidanza, maternità, mille modi di esser madre, allevare figli, isteria, depressione post partum, manie, tutto insomma. Testi umoristici e scanzonati, che parlano la lingua con cui molte mamme si identificano, come parte di una community molto più che internettiana, una community di vita. Tra storie di madri per la prima volta e di madri riluttanti, i Mom Lit si suddividono in Pregnancy Lit (gravidanza e nascita), Baby/ Child-rearing Lit (puericultura e bambini), General Mom Lit (categoria più generica che comprende le prime due).
...continua
Un parto da Oscar! Un parto da Oscar!
il 28 Maggio 2008, Di mammenellarete
(di perfectmom)
"Maddox, Zaharrra, Stefany, Guttalax, Herbert...levate di torno il Game Boy, sennò mamma vi fa il culo..."
...continua
Pance da tappeto rosso Pance da tappeto rosso
il 26 Maggio 2008, Di mammenellarete
ademy of Country Music Awards e Festival di Cannes, location diverse ma è ugualmente interessante lo stato di queste due belle e arcinote signore, una addirittura doppiamente in attesa. Si tratta di mamme vip, non quanto le nostre, ma ci si avvicinano...
...continua
Mamma e Corano Mamma e Corano
il 26 Maggio 2008, Di mammenellarete
E' notizia ANSA di oggi, mi fa notare Ago: la 'Dar al Ifta, la massima istituzione normativa per religione egiziana ha decretato che la Festa della mamma, ricordata anche in alcuni Paesi arabi, come l'Egitto, non e' 'haram'- proibita- ma è anzi 'in linea con l'obbedienza dovuta dai figli ai genitori' nel Corano. Può sembrare una conquista poco importante ma è importante l'equiparazione della donna all'uomo nella funzione genitoriale.
...continua
Da sola, ma con te a fianco...anche se hai solo 10 anni Da sola, ma con te a fianco...anche se hai solo 10 anni
il 25 Maggio 2008, Di mammenellarete
Una mamma partorisce in casa, e fin qui niente di nuovo, succedeva a tutte le donne nel passato abbastanza recente. Ma la cosa eccezionale per i nostri giorni e che ad aiutarla non sia il marito, o le donne della famiglia come accadeva un tempo, ma il suo figliolo di appena 10 anni. Il papà era lontano per lavoro, lui stava dormendo nel suo lettino, ma all'improvviso ha sentito i lamenti della mamma in bagno, seguendo le indicazioni della donna (che è al quarto parto) l'ha aiutata e vista partorire, poi è andato a prendere le forbici e ha aiutato anche nel tagliare il cordone ombelicale del nuovo nato. Andrea il grande e Alberto il cucciolo appena nato saranno uniti forse più di due fratelli normali per questo inizio insolito. La cosa è successa a San Secondo di Pinerolo, vicino Torino, in piena campagna dove la famiglia vive.
...continua
Nascita: tra storia e nuove leggi Nascita: tra storia e nuove leggi
il 22 Maggio 2008, Di mammenellarete
A trent'anni dalla legge 194, gli articoli si moltiplicano e le polemiche infuriano. Sugli approfondimenti de La Repubblica notiamo tanti spunti interessanti: è di Anna Bravo la ricostruzione dell'iter storico che la vicenda aborto ha seguito nell'immaginario collettivo e nell'accettazione sociale, sono di Adele Sarno l'articolo sul boom di vendite della cosiddetta pillola del giorno dopo e quello sulla RU486, argomenti di cui anche il blog di Mamme si è occupato in passato, suscitando commenti infuocati. La parte che aggiunge invece altri argomenti di discussione e che desideriamo sottoporvi in questo blog è la scheda sull'aborto terapeutico, sempre a cura di Adele Sarno, che fa da contraltare ad un dibattito proposto giorni fa in redazione proprio da nonmamma, la quale sottolineava la curiosità di un fatto: in Inghilterrà si parla di aborto terapeutico oltre le 24 settimane dell' aborto legalmente ammesso (termine ribadito dalla Camera dei Comuni qualche giorno fa). In Lombardia, addirittura, l'aborto terapeutico non può essere praticato oltre la 22esima settimana più tre giorni. Una bella differenza, non c'è molto da aggiungere.
...continua
Cari figli, cara vita… Cari figli, cara vita…
il 21 Maggio 2008, Di mammenellarete
"Carovita: crescere figli costa sempre di più. E non è solo una questione economica." Così esordisce tuttonconsumatori, il sito del Consiglio...
...continua
Mamma stressata, figlio allergico? Mamma stressata, figlio allergico?
il 20 Maggio 2008, Di mammenellarete
Ci riferiamo a una notizia ANSA di ieri, secondo la quale lo stress in gravidanza provocherebbe predisposizione all'asma e alle allergie nel feto. Lo stress, infatti, influirebbe sulla produzione di immunoglobuline E, anticorpi responsabili delle reazioni allergiche. Lo rivela uno studio di Harvard.
...continua
Esami speciali in gravidanza: la diagnosi prenatale Esami speciali in gravidanza: la diagnosi prenatale
il 19 Maggio 2008, Di mammenellarete
 

Con l'aumento dell'età in gravidanza cresce il rischio di avere figli con malformazioni genetiche, ma è possibile scoprirle attraverso alcune prove specifiche.
Negli ultimi  è molto più diffusa la tendenza ad avere figli dopo i 30 anni, e per questa ragione sono stati introdotti nuovi esami di diagnosi prenatale non invasivi che possano affiancare o sostituire a tecniche più invasive come la villocentesi e l’amniocentesi. Ne abbiamo parlato con la nostra esperta, la dottoressa Antonella Spagnuolo, che ci ha spiegato cos'è la prova prenatale.
...continua
Se il ginecologo vola via... Se il ginecologo vola via...
il 13 Maggio 2008, Di mammenellarete
E' notizia di ieri: il il primario ginecologo dell'ospedale "Bernardo Nagar" di Pantelleria accusa i prodromi di un infarto e viene trasferito nell'ospedale di Trapani in elicottero. In elicottero con lui la gestante prossima al travaglio: con una ginecologa sola rimasta a Pantelleria, il reparto maternità non è in grado di garantire l'adeguata assistenza in caso di parto da sala operatoria. Per sicurezza altre due donne vengono trasferite. In pratica non è possibile partorire a Pantelleria.
...continua
Un regalo per la festa della mamma! Un regalo per la festa della mamma!
il 10 Maggio 2008, Di mammenellarete
Mentre attendiamo la puntata di mamme nella rete di questa sera, ci prepariamo a festeggiare tutte le mamme con un'idea carina e divertente!
...continua
La trombofilia in gravidanza La trombofilia in gravidanza
il 09 Maggio 2008, Di mammenellarete
La trombofilia è una condizione di aumentato rischio trombotico che consegue a un’eccessiva coagulabilità del sangue. Essa può avere un’origine congenita o può verificarsi come conseguenza di altri stati morbosi. La trombofilia nella gestante è stata recentemente messa in relazione con un esito avverso della gravidanza.
In gravidanza si può verificare un’alterazione di questo delicato equilibrio. Lo stato gravidico è infatti già di per sé caratterizzato da un’ipercoagulabilità fisiologica, causata da un aumento di quasi tutti i fattori della coagulazione e una riduzione dei fattori anticoagulanti e fibrinolitici. Tali modificazioni si verificano essenzialmente su base ormonale e sono perfettamente normali.
Al momento del parto si verifica un’ulteriore accentuazione di queste modificazioni in senso procoagulante, grazie alla liberazione tissutale di particolari sostanze, chiamate tromboplastine, che attivano la cascata coagulativa. L’espletamento del parto mediante taglio cesareo, anche a causa della permanenza a letto cui la paziente è obbligata per alcuni giorni, incrementa ulteriormente il rischio di eventi tromboembolici. Nelle donne trombofiliche l’ipercoagulabilità fisiologica della gravidanza risulta accentuata e può avere ripercussioni gravi sia sulla madre che sul feto. Segue>>
...continua
Un figlio ti cambia? Un figlio ti cambia?
il 08 Maggio 2008, Di mammenellarete
Qualcuno ha definito il nostro programma televisivo un "programma-esperimento". Ed è per questo che per rendere ancora più stretto il legame tra web e video rilanciamo un argomento che ci affascina moltissimo. La maternità, infatti, non è la mera storia di una gravidanza e di un parto ma è anche un'esperienza di cambiamento umano molto forte. Molte di voi ci raccontano di aver trovato una gran forza, una forza insperata, dato un carattere timido e una giovane età; altre ci raccontano di una bella armonia col marito papà. Ci piacerebbe raccogliere ancora altre esperienze di questo genere, per ribadire con decisione tutte insieme quello che spesso suona solo come un luogo comune: un figlio ti cambia la vita.
...continua
Ansia: quel vuoto nella pancia Ansia: quel vuoto nella pancia
il 07 Maggio 2008, Di mammenellarete
Una ricerca Doxa, stando alla fonte City del 6 Maggio, dimostra che due donne italiane su cinque vivono la maternità con ansia e insicurezza. La cosa sembra sia da collegarsi al fatto che le donne intervistate sentono le istituzioni poco vicine ai loro bisogni e si preoccupano quindi di non riuscire a far fronte al doppio ruolo. Eppure l'importanza della presenza costante della mamma nella crescita del bambino è fuori discussione, in primis da un punto di vista fisiologico e, dato che le cose non sono mai scisse, anche da un punto di vista emotivo e psicologico.
...continua
Tutti pronti per la festa della mamma lavoratrice Tutti pronti per la festa della mamma lavoratrice
il 05 Maggio 2008, Di mammenellarete
aption id="" align="alignleft" width="300" caption="Scoprire il lavoro di mamma"]
Il 25 Maggio, come già accade da qualche anno, le mamme potranno portare i propri bimbi sul posto di lavoro. L'iniziativa è promossa dal Sole 24ore per sensibilizzare le aziende alla situazione delle madri lavoratrici.
L'evento intruduce anche in Italia una usanza statunitense. Originariamente l'iniziativa era rivolta alle sole donne ma è stata poi estesa anche agli uomini.
...continua
Voglia di favole: Pierino e il lupo Voglia di favole: Pierino e il lupo
il 05 Maggio 2008, Di mammenellarete
Il 9 e 19 Maggio arriva in tv la favola musicale di Pierino il lupo di Prokofiev, in forma di cortometraggio. Il film di mezz'ora è stato diretto da Suzie Templeton e quest'anno si è aggiudicato l'Oscar come milgior film di animazione. Un buon motivo per vederlo insieme ai bimbi, non trovate? Già Roberto Benigni, nel 1991 interpretò la voce recitante dell'opera...poco prima o poco dopo anche Ruggero Ruggeri, Edoardo De Filippo, Gigi Proietti, Paolo Villaggio, Lucio Dalla.
...continua
Bambini o bambole? Bambini o bambole?
il 01 Maggio 2008, Di mammenellarete
Una notizia molto forte, se vogliamo anche un po' scioccante, che abbiamo letto grazie ad un caro amico di Mamme su un sito web, riguarda una strana abitudine che si sta diffondendo nei paesi anglofoni: my fake baby. Le "bambole rinate", come sono soliti chiamarle i fans, stanno spopolando, al punto che Channel Four ha prodotto un documentario su questo fenomeno sconcertante. Si tratta di bambole di straordinaria verosimiglianza, che vengono cullate, lavate, portate a spasso, accarezzate, come se fossero dei veri neonati. Come si può vedere nella gallery del sito, la somiglianza con i bambini veri è impressionante, ma a nostro parere assolutamente macabra. Addirittura alcune bambole di silicone hanno un dispositivo che simula il respiro del bambino. Finti bambini per finte mamme e finti papà, insomma.
...continua