le mamme e l'ambiente le mamme e l'ambiente
il 18 Marzo 2008, Di mammenellarete
“la situazione ambientale sta diventando insostenibile”;“ respiriamo aria più pulita solo quando piove”;“il problema dell’immondizia...
...continua
Il suono degli angioletti Il suono degli angioletti
il 17 Marzo 2008, Di mammenellarete
Molte mamme lo hanno già usato dalla prima gravidanza, molte avrebbero voluto sapere della sua esistenza. Certo ai tempi in cui sono nata io, nei lontani anni '70, era abbastanza impensabile, per lo meno fuori da un ospedale, registrare il battito del cuore di un bambino nella pancia della mamma in mp3 e risentirlo. Oggi molte mamme utilizzano questo oggetto, molto simile a un attrezzino per l'ecogafia, munito di cuffie. E' possibile ascoltare il suono del battito del bambino e dei suoi piccoli movimenti, è possibile registrarlo e risentirlo. Addirittura alcune mamme registrano il proprio battito e lo fanno ascotare al bimbo, una volta nato, come ninna nanna. E' una cosa davvero poetica.
...continua
Aria, ovvero la storia del bimbo fumatore suo malgrado Aria, ovvero la storia del bimbo fumatore suo malgrado
il 14 Marzo 2008, Di mammenellarete
Un dato di fatto: in Italia circa un milione di ragazzini sotto i 14 anni soffre di asma allergica, stando ai dati di un recente studio della clinica pediatrica del Fatebenefratelli di Milano. Come mai i nostri bimbi soffrono di disturbi più comuni tra gli anziani e tra i fumatori abituali?
...continua
Con gli occhi di un bambino Con gli occhi di un bambino
il 13 Marzo 2008, Di mammenellarete
Sono alcuni giorni che ci addentrimo nel tema della sensibilità di un bambino e del suo mondo interiore. Mamma Giuseppina sembra aver fatto altrettanto, riportando un testo che fa riflettere abbastanza: il mondo dell'educazione visto dagli occhi di un bambino. Ma è davvero possibile "mettersi nei loro panni"? A voi mamme la parola...
...continua
Bambini e Robot Bambini e Robot
il 12 Marzo 2008, Di mammenellarete
Se vogliamo rimanere al passo con i tempi è il caso di inizare a parlare di Human-Robot Interaction (HRI), limitatamente alle sorti dei nostri meravigliosi pargoli, poichè è inutile negare che tra pochi anni le nostre case pulluleranno di robot. Non è Blade Runner, è vita reale, quindi ha senso preoccuparsi della sicurezza domestica per i bambini includendo questa nuova modalità ed ha ancora più senso capire come le industrie studino per proporre prodotti di gradimento. Per comprarli -o non comprarli- un dì, consapevolmente.
...continua
Nidi Famiglia Nidi Famiglia
il 12 Marzo 2008, Di mammenellarete
Da un po' di anni l'abitudine di istituire asili nido in casa si sta diffondendo anche nelle nostre e piccole città per venire incontro ai pochi posti, e salatissimi, disponibili negli asili nidi statali, e alle esigenze delle mamme lavoratrici.
Si rispolvera così la tradizione della mamma che bada ai suoi e agli altri bambini in cambio di un rimborso spese e un piccolo contributo per le spese vive.
...continua
Il vasino Il vasino
il 11 Marzo 2008, Di mammenellarete
parlò Freud, creando anche una classificazione che trae spunto dall'atteggiamento di ciascuno nei confronti dell'espulsione, ma non era l'unico a interessarsi alla nobile attività che ci vede ciascusuno re del proprio trono. E' sicuramente uno dei discorsi che vanno per la maggiore nei salotti delle mamme, a partire da un certo punto in poi, più o meno 8 o 9 mesi. "La fa ancora addosso?" "Ha imparato a farla nel vasino?" "Va da solo al vasino?"
...continua
Il farmaco Ritalin Il farmaco Ritalin
il 05 Marzo 2008, Di mammenellarete
Il Ritalin è un farmaco a base di metilfenidato da molti anni utilizzato in pediatria per la cura di bambini con disturbi dell'attenzione con o senza iperattività. Questo farmaco si trova nella stessa tabella di cocaina, anfetamina, oppiacei e barbiturici, ovvero nella categoria degli stupefacenti. Il Ritalin è un eccitante del sistema nervoso che ha effetto calmante sulla sfera emotiva e comportamentale. È questa la sostanza che va somministrata a bambini disattenti e "ipercinetici"  per renderli più sopportabili a genitori e maestri.
...continua
Mamme User Generated Mamme User Generated
il 28 Febbraio 2008, Di mammenellarete
Ciao a tutte le mammenellarete (ormai siete tantissime!),
il progetto che vi vede sempre più attive e protagoniste sta facendo il giro d'Ialia e comincia ad avere anche eco sulla carta stampata, oltre che sulla tv e sempre di più sul web.
...continua
Aborto sì, ma solo il giorno dopo? Aborto sì, ma solo il giorno dopo?
il 27 Febbraio 2008, Di mammenellarete
Un argomento di scottante attualità è l'ennesimo via libera allla commercializzazione in Italia della pillola abortiva Ru486 da parte della commissione tecnico-scientifica (Cts) dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa).
...continua
La mamma videoblogger a Sanremo La mamma videoblogger a Sanremo
il 25 Febbraio 2008, Di mammenellarete
Vi invito quest'oggi a visitare Blogosfere , per leggere gli articoli di Alessandra Carnevali. Chi di voi l'ha riconosicuta? E' una blogger, ma è soprattutto una mamma, con la grande passione per il Festival. Ad un anno di distanza, ci troviamo a domandarci se quest'anno la vedremo ancora live... ed eccola ricomparire con i suoi articoli e le sue interviste. Ebbene sì, è stata la prima videoblogger accreditata al Festival di Sanremo e chissà quante ancora ne ha in serbo per noi...e per voi, mamme come lei!
...continua
Cos'è veramente trash? Cos'è veramente trash?
il 19 Febbraio 2008, Di mammenellarete
Di Imago Lucis (redazione di mammenellarete)
Immaginate di svegliarvi una mattina e scoprire che il vostro letto è imbottito con dei tappi di vecchie bottiglie e pannolini usati.
...continua
Un regalo web 2.0 per le blogger in attesa Un regalo web 2.0 per le  blogger in attesa
il 18 Febbraio 2008, Di mammenellarete
Grazie alla segnalazione di un collega di redazione, anche lui risucchiato nell'euforia del nostro programma e della nostra community, vi facciamo un piccolo regalo web 2.0. Si tratta di un widget molto simpatico che vi permette di avere sul blog il diario in 3d della vostra gravidanza. Impostarlo è semplice: basta andare sul sito del widget, inserire i dati della gravidanza e catturare il widget sul vostro blog! Se il bambino è già nato, potete sempre regalare questo simpatico widget alle vostre amiche, compagne del corso pre-parto ancora in attesa, sorelle o cugine in attesa...a patto che siano delle blogger, s'intende.
...continua
La carta per i diritti della gestante La carta per i diritti della gestante
il 18 Febbraio 2008, Di mammenellarete
di Chiara (mamma nella rete)
Immaginate di sentire dolore.
...continua
La gelosia dei nonni La gelosia dei nonni
il 08 Febbraio 2008, Di mammenellarete
Ho sentito spesso parlare di mamme e papà gelosi e protettivi col proprio bambino, ma di gelosia dei nonni proprio no; ne ho sentito parlare ieri e sono rimasta allibita.
...continua
Papà: l'emozione di sentire il battito del suo cuore Papà: l'emozione di sentire il battito del suo cuore
il 23 Gennaio 2008, Di mammenellarete
Fabrizio, è il nostro papà di oggi. Lui e il piccolo Jamal condividono tanto insieme, giocano, si scambiano affetto. Lui, lo accudisce, lo educa. E la mamma? Barbara, mamma del piccolo Jamal è una supermamma, investita di tutti i suoi poteri:-). Lavora, lavora, lavora…Riesce anche ad essere presente come mamma (ve l’avevo detto che era super!)
...continua
Un compleanno e due feste Un compleanno e due feste
il 22 Gennaio 2008, Di mammenellarete
Di Claudia (mamma nella rete)
Il prossimo 30 gennaio Federico compirà un anno e io sono al settimo cielo. Non sono una di quelle mamme
che vorrebbe vedere il suo bimbo sempre piccolo, io vivo per vederlo crescere e mi esalto per ogni tappa che brucia, per ogni conquista che fa. Tutti mi dicono di non aver fretta ma io sono fatta così,
l'ho scoperto da quando è nato...d'altronde chi è che sa indovinare come si comporterà una volta madre?
Comunque non è di questo che volevo parlare...dicevo, sono al settimo cielo, tanto che organizzerò non una festa soltanto ma due. Non ridete e non prendetemi per pazza ma come faccio altrimenti ad accontentare tutti??
Eh, si! Da quando sono diventata mamma mi sono accorta che questo figlio non è solo mio e di mio marito, ma dei nonni,dei  bisnonni, degli zii e dei prozii, delle amiche e degli amici, anche e sopratutto perchè è il primo in famiglia e nella cerchia degli amici più stretti. E allora come si fa a negare a tutte queste persone, che mi sono care, la gioia di condividere i momenti più importanti della vita del loro pupo?
...continua
Pandora, un’amica per la mamma Pandora, un’amica per la mamma
il 14 Gennaio 2008, Di mammenellarete
Elisabetta Orsi 52 anni,un marito, due figli, 4 gatti, 1 cane. Quindici anni di lavoro in banca mi hanno massacrato e alla fine ho deciso di andarmene per incompatibilità di carattere.
...continua
Storia di pancia Storia di pancia
il 09 Gennaio 2008, Di mammenellarete
"Ciao, sono Matilde.Io e Luca abbiamo pensato di ricordare questo momento speciale della gravidanza facendo un foto-diario mensile della pancia che cresce. aspettiamo un maschietto ed abbiamo deciso che si chiamerà Diego, figlio amato e voluto il quale completa la nostra unione d'amore".
...continua
Sono nata per essere una mamma Sono nata per essere una mamma
il 07 Gennaio 2008, Di mammenellarete
Come molte altre donne, sin da piccola ho immaginato di avere un figlio: mi mettevo davanti allo specchio, inarcavo la schiena, simulavo il pancione, pensavo a cosa sarebbe stato il futuro. Ho scritto a mia figlia milioni di lettere, ancora prima di sapere che sarebbe nata. Raccoglievo rose ritagliate dai giornali, attaccandole su quadernoni pieni di speranze, di propositi, di promesse. Non sono stata una figlia felice. E, a differenza di molte altre donne, molte volte ho desiderato di non essere come mia madre (e mio padre) e questo mi ha fatta diventare una donna a metà: sapevo chi non volevo essere, ma non sapevo cosa avrei voluto diventare. Come figlia ho fallito. Non sono mai stata la figlia che i miei genitori avrebbero desiderato: non ho mai provato piacere per le vite "apparenti", per le famiglie del Mulino Bianco, per quella felicità sterilizzata delle apparenze, che si manifestava sfilando alla messa di Natale, mentre si nascondeva a noi stessi ciasun errore, fantasma o dispiacere.
...continua