Mio figlio con le convulsioni febbrili: le istruzioni telefoniche del pronto intervento lo hanno salvato Mio figlio con le convulsioni febbrili: le istruzioni telefoniche del pronto intervento lo hanno salvato
il 08 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Una sera di dicembre mio figlio, di 19 mesi, era molto caldo. Era la sua prima febbre da quando è nato. In poche ore la temperatura era salita fino a 39. Dopo avergli dato la tachipirina e avergli fatto le spugnature sono iniziate le convulsioni. Uno spavento terribile. Panico. Ho chiamato il 118 e una signora del pronto intervento mi ha spiegato come agire. Così quando sono arrivati i soccorsi il peggio era passato. 
...continua
Mia figlia Gaia con ritardo psicomotorio e lieve forma di autismo sta facendo molti passi avanti Mia figlia Gaia con ritardo psicomotorio e lieve forma di autismo sta facendo molti passi avanti
il 08 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Verso i 18-24 mesi mia figlia ha iniziato a essere molto agitata e a regredire in vari campi. All'inizio non abbiamo dato peso. E' stato solo dopo un anno, grazie a un professore che l'ha operata per apnee notturne e che ci ha consigliato una visita neuropsichiatrica, che abbiamo scoperto un ritardo psicomotorio. Poi da altri esami è emerso che ha un lieve disturbo dello spettro autistico. E' stata dura. Ma con l'amore, il sostegno la piccola è migliorata molto. E l'unica cosa che vuole è crescere come una bimba normale. 
...continua
E' nato con un grave problema al fegato. Ma poi il miracolo: ora sta bene! E' nato con un grave problema al fegato. Ma poi il miracolo: ora sta bene!
il 04 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Quando Giovanni è nato sembrava tutto a posto, ma il giorno in cui dovevamo lasciare la clinica i medici ci fermano: è nato senza albumina e bisogna fare degli accertamenti. Seguirono giorni tremendi. Ma poi il miracolo: il suo fegato ha ripreso a funzionare normalmente. Oggi ha sette anni, sta bene e presto andrà in terza elementare. 
...continua
Pensieri per il nuovo anno Pensieri per il nuovo anno
il 04 Gennaio 2018, Di mammenellarete
Pensieri e riflessioni per l'inizio del nuovo anno.
...continua
Mamma felice di Kekko, nato a 26 settimane + 4, con il peso di 924 grammi Mamma felice di Kekko, nato a 26 settimane + 4, con il peso di 924 grammi
il 03 Gennaio 2018, Di mammenellarete
La prematurità non è solo dei nostri figli, è anche nostra! Quando è nato Francesco, io praticamente non l'ho nemmeno visto. Siccome ero senza occhiali e senza lenti a contatto, ho intravisto solo un qualcosa di molto piccolo che, in culla termica, è stato portato di corsa in TIN. Ora sono la mamma felice di Kekko, nato a 26 settimane più 4, con il peso di 924 grammi. Ecco la mia esperienza.
...continua
A 17 anni ho perso entrambi i genitori. Dopo tante sofferenze ho imparato che bisogna imparare a dire più spesso "ti voglio bene" A 17 anni ho perso entrambi i genitori. Dopo tante sofferenze ho imparato che bisogna imparare a dire più spesso ti voglio bene
il 02 Gennaio 2018, Di mammenellarete
I miei genitori sono morti in seguito a un incidente stradale quando avevo poco più di 17 anni. Per me fu molto dura. A 19 anni rimasi incinta del mio ragazzo, ma ebbi un aborto. Impazzii di dolore. Lasciai il mio fidanzato e la sua famiglia ipocrita e mi dedicai al volontariato. Poi incontrai il padre di mia figlia. Ma una volta nata la bambina, lui si rivelò un violento, così lo lasciai. Ora sono sola con la mia piccola di due anni. Le parlo sempre. Perché da tanta sofferenza ho imparato quanto è importante esprimere i propri sentimenti e che  ogni giorno è un dono meraviglioso.
...continua
Pensieri di fine anno fine anno
il 29 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Pensieri e riflessioni di fine anno. Buon 2018 da mamma Francesca
...continua
"Non stanchiamoci mai di dialogare con i nostri figli, amiamoli e facciamo sentire loro quanto li amiamo" dialogo
il 28 Dicembre 2017, Di Saby
Cristian è nato nel 1997, oggi avrebbe avuto 20 anni. Era un bambino pieno di vita, diligente, attento, sensibile, il migliore della classe, era il mio orgoglio e tutta la mia vita. Aveva un sorriso per tutti, era dolce, solare, era il figlio che ogni madre vorrebbe avere. Ma dopo che suo padre ci ha lasciato, i miei genitori sono andati in cielo e la sua prima delusione d'amore, tutto crolla ma mio figlio resta in piedi. O almeno così pensavo. Un giorno, un giorno come gli altri, mentre io vivevo e respiravo vita lui ha deciso di metter fine alla sua.
...continua
Nato prematuro a 25 settimane. La storia del mio grande piccolo Alexander Bimbo prematuro
il 28 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Mio figlio è nato prematuro. Io ero appena  entrata nella venticinquesima settimana di gravidanza, quando improvvisamente ebbi dei dolori molto strani. Dovetti andare in ospedale e lì partorii. Alle 23:30 diedi alla luce il mio guerriero Alexander. 31 centimetri per 830 grammi: fu un parto naturale podalico. Attualmente il piccolo è seguito da un centro di riabilitazione. Il mio guerriero fa progressi ogni giorno! Alexander è il mio grande amore.
...continua
Allattamento prolungato: ho allattato mio figlio oltre i 3 anni allattamento 3 anni
il 28 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Il momento della poppata era un'emozione ogni volta molto intensa. Mi dispiaceva privare me e il bimbo di questo. Da quando il piccolo iniziò l'asilo. cominciarono tutti a dirmi e a dirgli che era troppo grande. Piano piano iniziai a farlo addormentare dal papà e il giorno in cui fece tre anni e mezzo gli dissi che il latte era finito. ​É stata per me un'esperienza bellissima e se avrò un altro figlio spero di poterla ripetere.
...continua
Battiti lenti e piccolina, ma la mia guerriera è sana. E' questo quello che conta Battiti lenti e piccolina, ma la mia guerriera è sana. E' questo quello che conta
il 28 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Ho avuto una gravidanza difficile. La mia bimba con i battiti lenti, troppo lenti. I dottori un giorno mi dissero: "I polmoni della bambina sono deboli, non sta crescendo più. Dobbiamo intervenire". Già mi avevano avvertito sul fatto che era troppo piccola rispetto al normale. Piansi tutta la notte in quella stanza d'ospedale. L'indomani mi rimandarono a casa con queste parole: "Stia a riposo". Attesi e giunsi al termine alle mie quaranta settimane di gestazione. Finalmente partorii. Ora la mia guerriera ha 12 mesi ed è sana, anche se è piccolina rispetto al normale. Per fortuna è qui con mamma e papà. 
...continua
Parto prematuro: per 16 giorni la sua vita è stata appesa a un filo neonato prematuro
il 27 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Ero in attesa del mio bambino ed ero alla trentaduesima settimana più due giorni.
La gravidanza andò avanti tranquillamente fino al giorno in cui mi dovettero portare di corsa al pronto soccorso. Mi operarono facendomi un taglio cesareo d'urgenza. Vidi mio figlio solo dopo due giorni, quando mi risvegliai. I dottori non sapevano neanche se
sarebbe riuscito a sopravvivere. Trascorsi 16 terribili giorni in TIn. Per fortuna adesso il mio bimbo sta bene. 
...continua
Mio marito non poteva avere figli. Fu lui a proporre la fecondazione eterologa Fecondazione eterologa
il 27 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Quando era un bambino, mio marito fu sottoposto a una cura che lo rese sterile. I suoi genitori però non lo avevano mai detto né a lui né tantomeno a me. Quando lo scoprimmo, il mondo ci cadde addosso. Desideravamo tanto un bambino ... Fu lui per primo a parlare della fecondazione eterologa cioè con il seme di un donatore anonimo
...continua
Le mamme sono il primo dottore del loro bambino. Storia di una stenosi ipertrofica del piloro Neonato
il 27 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Mio figlio Achille dopo la nascita vomitava continuamente. Mi preoccupai molto e, nonostante tutti mi dicessero di non preoccuparmi, decisi di farlo visitare. I medici scoprirono che aveva la stenosi ipertrofica del piloro! Dopo due giorni di flebo e digiuno, il mio piccolo Achille fu operato e dopo quattro giorni tornammo a casa. Ora sta bene ed ha recuperato peso, ma quanta paura ho avuto in quei giorni!
...continua
Incinta a 16 anni. Oggi sono mamma felice della bellissima Mya Incinta a 16 anni. Oggi sono mamma felice della bellissima Mya
il 21 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Sono diventata mamma a 16 anni. L'errore non è abortire ma nemmeno una vita può essere un errore, quindi ho lottato con tutte le mie forze, ho trovato anche la soluzione migliore per amore! L'amore c'è anche quando si fanno sacrifici per andare avanti e crescere piano piano... insieme. Quindi ho detto SI' a mia figlia.
...continua
Innamorata e incinta a 16 anni: non cambierei la mia vita di una virgola Young mum
il 21 Dicembre 2017, Di mammenellarete
La mia storia d'amore è iniziata a 14 anni. Lui è tutto per me... ci mettemmo insieme a distanza di due anni, mi resi conto di essere incinta! Oggi ho quasi 25 anni e non cambierei una virgola della mia esistenza. Nel frattempo ci siamo sposati e siamo diventati genitori per la seconda volta. La vita è sempre tutta in salita e la mia salita è iniziata presto. Sono stata fortunata e voglio condividere con le altre mamme la mia gioia.
...continua
La notte di Natale Natale senza stress
il 20 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Tutto è pronto. Finalmente posso dormire anch'io, una notte cortissima, so già che presto sentirò i loro piccoli passi, pieni di stupore e di gioia anche quest'anno grideranno: "E' arrivato! Venite, venite a vedere!" 
...continua
Ho scelto l'epidurale per i miei due parti. Ringrazio chi l'ha inventata Ho scelto l'epidurale per i miei due parti. Ringrazio chi l'ha inventata
il 20 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Ecco la storia della nascita dei miei due bambini, avuti a distanza di due anni circa l'uno dall'altra. Ho scelto l'epidurale per entrambi i parti. Ed entrambi sono stati per fortuna senza punti. Oggi i miei figli sono la mia vita.
...continua
3 aborti e 7 anni lunghi di speranze per avere un figlio donna, tempo
il 20 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Oggi avrei quattro figli, ma purtroppo tre sono in cielo e un principino, il mio guerriero, è qui con me. Niente potrà cancellare mai il loro ricordo: sono parte di me.
...continua
La magia del mio Natale e della mia vita sono il mio compagno e mio figlio La magia del mio Natale e della mia vita sono il mio compagno e mio figlio
il 20 Dicembre 2017, Di mammenellarete
Mancano 5 giorni a Natale e oggi guardando mio figlio e il mio ragazzo ho capito che la mia magia del Natale ma anche della vita, sono loro! Ho capito che le assenze possono far male ma possono anche trasformarsi in qualcosa di buono, possono farti aprire gli occhi per apprezzare le presenze. Ho capito che noi tre siamo una famiglia, la famiglia che non ho avuto ed ho sempre desiderato. Ho capito che con chiunque passeremo questo Natale o le prossime feste non importa purché noi tre rimaniamo insieme, perché con loro al mio fianco il nodo alla gola si scioglie e le lacrime diventano sorrisi perché guardandoli è impossibile lasciarsi sopraffare dalla tristezza, è impossibile non essere felici!
...continua