Aborto spontaneo

Ho avuto tre aborti spontanei. Ma oggi stringo tra le braccia una bellissima principessa

Di mammenellarete
bimba

16 Dicembre 2016
Dopo tre aborti spontanei, credevo che il destino non volesse farci diventare genitori. Eppure, grazie all'aiuto di un ginecologo molto bravo, a dicembre del 2013 ero INCINTA. Paura e gioia: provavo un mix di stati d'animo! Iniziammo il nostro percorso sotto stretta sorveglianza da parte del mio angelo. Insomma dopo una bella curetta fatta a puntino per me e tanti controllini, oggi stringiamo tra le nostre braccia una principessa, sanissima e bellissima! Coraggio ragazze, non arrendetevi.

Facebook Twitter Google Plus More

Care amiche vi racconto la mia storia sperando di riaccendere le vostre speranze! Era il 2007 quando io e il mio compagno andammo a vivere insieme nella nostra nuova casetta. Decidemmo di provare ad avere un figlio, rimasi incinta per la prima volta ai primi tentativi eravamo felicissimi!

 

Iniziammo il classico percorso di ecografie, esami del sangue, visite ginecologiche e tutto proseguì bene fino alla seconda ecografia a 10 settimane. Ancora mi risuonano nella mente quelle parole: "Mi dispiace non c'è battito". Mi crollò il mondo addosso! Pianti e disperazione, mi sottoposi al raschiamento.

 

Aspettai i tre mesi, come consigliato dal medico e ci riprovammo: a dicembre del 2007 ero incinta! Fantastico! Eravamo molto felici, ma allo stesso tempo molto spaventati. Le cose andarono avanti, anche se la mia pressione era sempre "border line"! Il giorno della morfologica, fu una tragedia: la bambina non cresceva, quindi ricovero immediato!

 

Pianti e disperazione. Dopo un mese e mezzo di ospedale, decisero di far nascere la mia creatura perché in sofferenza. Quando venne al mondo, a 28+3, pesava 700 gr. Meno di un pacco di zucchero! Era fragile e indifesa, io ero tristissima e pensai che non avrei potuto superare anche questo!

 

La mia bambina visse soltanto una settimana e ci lasciò con una tristezza inaudita! Passarono ben 6 anni prima che io e mio marito decidessimo di riprovare. Arriva maggio 2013: sono incinta! Spaventatissima e quasi senza speranza intrapresi il nuovo percorso, mio marito era molto più entusiasta di me, devo essere sincera! Ai primi di luglio ecografia per tritest: NON C'ERA BATTITO! Di nuovo raschiamento e rassegnazione!

 

Basta il destino non ci voleva genitori! Incontrai per caso un ginecologo che avevo conosciuto in ospedale durante il ricovero! Fu lui il mio ANGELO. Dopo una visita approfondita e diversi consigli, convinse me e mio marito a riprovarci per l'ultima volta.

 

A dicembre del 2013 ero INCINTA. Paura e gioia: provavo un mix di stati d'animo! Iniziammo il nostro percorso sotto stretta sorveglianza da parte del mio angelo. Insomma dopo una bella curetta fatta a puntino per me e tanti controllini, oggi stringiamo tra le nostre braccia una principessa, sanissima e bellissima! Coraggio ragazze, non arrendetevi.

 

di Monica

 

(storia arrivata alla pagina Facebook di Nostrofiglio.it, editata dalla redazione)

 

A un passo dall'aborto mio figlio ce l'ha fatta
Io mamma giovane, a un passo dall'aborto, ho scelto la vita
Aborto spontaneo: da una brutta depressione alla gioia di aspettare Leonardo

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

 
LE ULTIME STORIE