Prematuri

Suami Gemma, il mio miracolo nato a 23 settimane

Di mammenellarete
neonata

27 Gennaio 2017
Dopo la nascita del primo figlio,  scoprii di essere di nuovo incinta. Avevo paura, perché non sapevo se sarebbe andata di nuovo bene. Scoprii che era una bimba: andò tutto bene, ma accadde poi a 23+6 ebbi un'infezione che mi ruppe il sacco. Feci una corsa in ospedale, ebbi un parto naturale urgente e nacque Suami Gemma, 650 grammi. Non la vidi fino al giorno dopo. La mia guerriera ora sta bene, è il mio miracolo.

Facebook Twitter Google Plus More

Avevo 21 anni quando conobbi mio marito Alessandro. Dopo sei mesi scoprii  di essere incinta, io ero felice ma molto spaventata perché si sa... un figlio è per sempre e io ero giovane.

 

Con il crescere della pancia le paure svanirono ed era sempre più la voglia di vedere la mia bimba. Preparai il corredino e lo ricamai personalmente, ma a 26 settimane un infezione mi causò un aborto. Stetti malissimo, ma mi dissero tutti che ero giovane. Queste parole mi dissero: "Succede, la vita va avanti".

 

Ci riprovammo dopo un anno e io ero di nuovo incinta. Questa volta era un maschio, ma di nuovo a 17 settimane si ripresentò l'infezione e ebbi di nuovo un aborto.

 

Ero distrutta ma non mi scoraggiai: mi curai e grazie al sostegno del mio compagno e di mia madre ci riprovai. Mi affidai a Dio e dissi che era l'ultima volta. Mi dissi: "Se va bene ok, altrimenti rinuncio ad avere bimbi".

 

A San Valentino scoprii di essere incinta e a ottobre nacque Samuele: 3150 per 49 cm di amore bellissimo. Eravamo felicissimi. Dopo due anni, proprio il giorno del mio compleanno, ebbi un ritardo. Pensai fosse lo stress e una mia amica mi convinse a fare il test.

 

Con terrore scoprii di essere di nuovo incinta. Avevo paura, perché non sapevo se mi sarebbe andata di nuovo bene. Scoprii che era una bimba: andò tutto bene, ma accadde poi di nuovo a 23+6. Un'infezione mi ruppe il sacco, feci una corsa in ospedale, ebbi un parto naturale urgente e nacque Suami Gemma, 650 grammi. Non la vidi fino al giorno dopo.

 

Eravamo disperati e i dottori non ci davano speranze ma io mi affidai a Dio e lui mi fece il miracolo. Dopo 4 mesi di incubatrice un'operazione agli occhi mi portò la mia guerriera a casa. (Leggi anche: Michela, nata a 23 settimane)

 

È stata dura ma oggi la guerriera ha tre anni frequenta l'asilo ed è sempre allegra ed è bellissima ed è il nostro miracolo.

 

Non perdere la speranza: l'amore può tutto. 

 

di Antonella

 

Ti potrebbe interessare: 


Parto pretermine a 33 settimane
Ho partorito a 26 settimane... e ce l'abbiamo fatta!

Parto a 31 settimane: "sono felice di essere mamma di un bellissimo bimbo prematuro"

 

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

LE ULTIME STORIE