Tin

Parto a 33 settimane. Sophia è rimata un mese in Tin

Di mammenellarete
neonata

08 Giugno 2017
Ho avuto una gravidanza difficile: ero gonfia e avevo frequenti mal di testa. Un giorno mi ricoverarono e i medici pensavano che la mia bambina non ce l'avrebbe fatta. Invece il suo cuoricino batteva forte. La piccola Sophia è nata il 25 gennaio 2010 alle 14.45 a Siracusa a 33+2. E' rimasta un mese in Tin. Adesso sta bene, è la mia bellissima e dolcissima guerriera.

Facebook Twitter Google Plus More

Tutto iniziò il 13 luglio 2009. Ad appena un mese dal matrimonio ebbi un ritardo. Io ero sicura che dipendesse dallo stress.

 

Mio marito, invece, insisteva dicendomi di fare il test. Lo feci insieme a lui. Non avevo neanche il coraggio di guardare il risultato. Perché in fondo eravamo entrambi all'avventura... Se fosse arrivata la cicogna, bene, altrimenti bene lo stesso, ci saremmo divertiti ancora un po'.

 

Ero incinta. I primi mesi furono pesanti perché la nausea e il vomito non mi davano tregua. Finii anche in ospedale perché eravamo ad agosto, faceva molto caldo, io non trattenevo neanche l'acqua e c'era il rischio di disidratarmi. Dopo ciò la situazione si sistemò e andai in cura da una ginecologa privata, perché a causa dei miei problemi con la tiroide dovevo essere sempre monitorata da ginecologa e endocrinologa contemporaneamente.

 

Tutto filò liscio fino al Natale 2009. Quel giorno mi alzai con un mal di testa pazzesco, ma presi una tachipirina e andammo al pranzo di Natale dai miei. La sera, appena finì l'effetto della tachipirina, ricominciò il mal di testa. Era talmente forte che arrivai a vomitare.

 

Passò il capodanno e stavo meglio. Il 4 gennaio 2010 andai a fare la visita dalla dottoressa, le dissi di questo mal di testa che non mi lasciava mai, lei mi misurò la pressione (per tutte le altre visite lo aveva fatto forse solo all'inizio) e mi prescrisse le solite analisi.

 

Il 18 gennaio 2010 iniziarono i primi dolori alle gambe. Ero talmente gonfia che non mi si vedevano neanche le ossa delle caviglie e nel giro di una settimana misi 13 chili di peso a causa della ritenzione di liquidi. Sabato mio marito mi portò in ospedale perché stavo sempre peggio: mi ricoverarono e mi misero il monitoraggio per vedere se la bambina stava bene.

 

Passai la domenica a vomitare e dormire. Il giorno dopo, vista la situazione, decisero di far nascere la bambina. Ma nell'ospedale della provincia non c'erano posti nella Tin per la mia piccola, così mi portarono a Siracusa.

 

Arrivata in ospedale mi rimisero il monitoraggio perché, data la mia situazione, pensavano che la bambina ormai non ce l'avrebbe fatta. Invece il suo cuoricino batteva forte.

 

Un angelo speciale (di nome e di fatto), vista la mia situazione, si rimise il camice e, nonostante avesse finito il turno, mi operò d'urgenza e fece nascere la mia piccola. Sophia è nata il 25 gennaio 2010 alle 14.45 a Siracusa a 33+2. Pesava 1630 grammi. È rimasta in Tin per un mese. Ora è una bellissima bambina di 7 anni; è dolcissima. La mia piccola guerriera.

 

di Claudia

 

(storia arrivata alla pagina Facebook di Nostrofiglio)

Ti potrebbe interessare: 


Parto pretermine a 33 settimane
Ho partorito a 26 settimane... e ce l'abbiamo fatta!

Parto a 31 settimane: "sono felice di essere mamma di un bellissimo bimbo prematuro"

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it 

 

LE ULTIME STORIE