Parto naturale

Storie di mamme che hanno vissuto in prima persona il parto naturale.

Il mio secondo parto velocissimo: "Mamme, ascoltate il vostro corpo!" parto
il 04 Agosto 2016, di mammenellarete
Care supermamme volevo farvi sapere che venerdì sera scorso finalmente è nata la mia piccolina. È stato un parto velocissimo e appunto per questo volevo dire alle future mamme di ascoltare sempre il proprio corpo. Ad un certo punto del travaglio ero di 7 cm e mi avevano appena visitata, ho sentito che qualcosa stava cambiando e che la bimba spingeva. L'ostetrica mi diceva di non spingere ma io rispondevo che era impossibile e di rivisitarmi. Ma niente. Sono scoppiata a piangere e finalmente dopo un quarto d'ora si è decisa... ero completamente dilatata e mi ha rotto le membrane. Ascoltate il vostro corpo sempre, solo voi sapete cosa sta succedendo dentro di voi e assecondatelo...in bocca al lupo alle future mamme.
...continua
Parto oltre il termine: l'ostetrica è stata il mio angelo! gravidanza
il 02 Maggio 2016, di mammenellarete
Ho partorito oltre il termine. Ero giunta a 41 settimane più 5 giorni. Al momento del parto ero sola con una brava ostetrica che sembrava e fu per me più di una mamma. La mia bimba si fece desiderare molto: non voleva uscire. Le acque si ruppero mentre la bimba stava venendo fuori e l'ostetrica mi aiutò con le mani, perché diceva che l'utero era un po' piegato e ostacolava l'uscita. Ora sono incantata da mia figlia, ogni volta che la guardo mi rilasso. E sono felice.
...continua
Una nuova (DIFFICILE) gravidanza a 4 mesi dal parto Bimba
il 25 Febbraio 2016, di mammenellarete
Quando scoprii di essere incinta per la seconda volta, il mio primo figlio aveva solo quattro mesi. E il medico mi disse che la camera gestazionale era di una forma strana e che questo non lasciava grandi speranze. Per fortuna dopo venni a sapere che c'era il battito! In seguito, mi ricoverarono per distacco delle membrane. Dopo tante difficoltà, la mia bimba venne alla luce a 38 settimane, con un parto naturale. Io e lei ce l'avevamo fatta.
...continua
A 16 anni desideravo già diventare mamma Mamma con bimbo
il 16 Settembre 2015, di mammenellarete
16 anni iniziai a desiderare tanto un figlio, finché un giorno scoprii con grande gioia di essere incinta. La mia gravidanza trascorse meravigliosamente e il mio parto fu velocissimo e naturale. Non mi misero nessun punto: fu un parto davvero incredibile. Sono felicissima di questo.
...continua
Gravidanza con probabili malformazioni genetiche: "Non ho voluto fare l'amniocentesi" Neonato
il 22 Luglio 2015, di mammenellarete
Ero incinta e felicissima, ma un giorno i dottori mi dissero che il bimbo era a rischio e che avrebbe potuto avere la sindrome di down, con un difetto cardiaco, con qualche malformazione. Trascorsi la mia gravidanza sempre triste, avevo continuamente con le mani sul pancione, parlavo ore intere con il piccolo, lo rassicuravo, dicendogli che lo amavo incondizionatamente. Scelsi anche di non fare l'amniocentesi. Per fortuna, al momento del parto il mio campione lottò insieme a me e insieme riuscimmo a vincere tutti i pronostici: lui era lì, sano, che urlava, e non aveva nessun difetto! 
...continua
Legami speciali: amiche e mamme lo stesso giorno Mamma giovane
il 15 Luglio 2015, di mammenellarete
Il 3 settembre, alle 6.30, diedi alla luce il mio Nicolò e quello stesso giorno, 12 ore più tardi, la mia cara amica, dall'altra parte d'Italia, partorì il suo bambino
...continua
Quando ho visto mio figlio, ho capito il senso della vita Neonato che gattona
il 19 Giugno 2015, di mammenellarete
Vi racconto la storia del mio primo parto. Ho vissuto la gravidanza serenamente e mio figlio è nato qualche giorno dopo il giorno previsto. Mio marito mi è sempre rimasto accanto durante la gravidanza. Oggi nostro figlio ha sei mesi e mezzo. Credo che noi, esseri umani, siamo al mondo per creare qualcosa di meraviglioso e perfetto, per questo diamo la vita ai nostri figli. Ma sono anche loro che la danno a noi nel momento in cui nascono.
...continua
Il mio secondo parto: avevo tanta paura e invece dopo poche spinte nacque Iago Neonato
il 19 Giugno 2015, di mammenellarete
Vi racconto la storia del mio secondo parto. Avevo stranamente molta paura del dolore che avrei provato, nonostante avessi già partorito una volta. Le contrazioni arrivarono alle quattro di notte e diventarono subito molto forti. Effettivamente provai un dolore molto più intenso rispetto al primo parto. Dopo tre o quattro spinte e nacque Iago: il nostro secondo (e direi ultimo) capolavoro!
...continua
La storia del mio parto naturale: "un appuntamento al buio indimenticabile" Piedini neonato
il 16 Giugno 2015, di mammenellarete
Vi racconto come si è svolto il giorno in cui ho partorito naturalmente mia figlia. Appena sentii che la piccola stava iniziando a uscire, iniziai a spingere come una pazza. Con o senza contrazioni, avevo deciso che mia figlia doveva nascere in modo naturale e spinsi talmente forte... che lei nacque! Provai un'incredibile dolore, ma rifarei tutto: ho sentito nascere mia figlia, un istante dopo l'altro. Il parto naturale è stato "l'appuntamento al buio" più bello che io abbia mai vissuto. 
...continua
Parto lampo: il mio travaglio di 10 minuti esatti Parto lampo: il mio travaglio di 10 minuti esatti
il 19 Febbraio 2015, di mammenellarete
Sono una neomamma giovanissima. Ho quasi 18 anni e sono diventata mamma lo scorso novembre. Ho avuto un parto straordinario con soli 10 minuti di travaglio contati dalla mia ginecologa e sono stata in sala parto una oretta soltanto. Com'è possibile? E' possibile, è possibile. Adesso vi spiego il perché...
...continua
Il mio parto indolore: "mio figlio è nato dopo quattro spinte" Il mio parto indolore: mio figlio è nato dopo quattro spinte
il 26 Gennaio 2015, di mammenellarete
Sono una giovane madre e vorrei condividere con voi l'esperienza più bella ed emozionante che ogni donna può vivere: il parto. Ho dato alla luce mio figlio dopo quattro spinte, dopo aver provato un dolore sopportabile. Prima del parto, ero molto tesa e preoccupata per il dolore che avrei provato.
...continua
La storia del mio secondo parto: "è stato il mio primo figlio a chiedere al suo fratellino di venire al mondo al più presto" La storia del mio secondo parto: è stato il mio primo figlio a chiedere al suo fratellino di venire al mondo al più presto
il 16 Dicembre 2014, di mammenellarete
Scrivo per raccontarvi l'arrivo del mio secondo ometto, Kevin, venuto al mondo con un parto velocissimo, quasi su richiesta del fratellino Cristian. Il mio primo figlio, qualche ora prima, aveva dolcemente chiesto a Kevin, ancora nel mio pancione, di arrivare al più presto. Sono felicissima di essere madre di due splendidi maschietti.
...continua
Un bellissimo regalo di Natale: la nascita di Andrea Un bellissimo regalo di Natale: la nascita di Andrea
il 28 Novembre 2014, di mammenellarete
Ecco la storia della nascita del mio piccolo Andrea, arrivato in una fredda notte di fine novembre. Ho tenuto duro e ho partorito in modo naturale, nonostante il medico mi avesse proposto un cesareo. Andrea è stato il regalo più bello che mio marito ed io potessimo ricevere per Natale
...continua
Il mio parto naturale: doloroso ma non troppo. E poi è nato Angelo Il mio parto naturale: doloroso ma non troppo. E poi è nato Angelo
il 14 Ottobre 2014, di mammenellarete
Quando entrai nel nono mese iniziai a sentirmi agitata: contavo i giorni e non vedevo l'ora che nascesse per poterlo abbracciare. Ero molto preoccupata. Era la prima gravidanza e non sapevo cosa sarebbe successo. Io speravo solo che andasse tutto bene.
Il 19 gennaio uscimmo a cena con amici, mangiai una tagliata, me lo ricordo ancora perché ne avevo un fortissimo desiderio. Ero tranquilla, quasi non pensavo alla nascita imminente del piccolo. Tornammo a casa e guardammo un po' di televisione. Mi sentivo tanto stanca e andai a letto.
...continua
Il mio parto: non volevo l'episiotomia! Il mio parto: non volevo l'episiotomia!
il 13 Agosto 2014, di mammenellarete
Buongiorno a tutti! Ecco la mia storia.
Io e mio marito ci conosciamo nel 2007 ed è colpo di fulmine.
Così dopo poco mi trasferisco da Firenze a Varese.
Andiamo a convivere e nel 2011 decidiamo di sposarci.
...continua
Il mio parto veloce: il più bello del mondo Il mio parto veloce: il più bello del mondo
il 12 Agosto 2014, di mammenellarete
Vi racconto il mio parto.
Penserete: rieccoci con una storia con dolori, induzioni, ore ed ore di travaglio. Ed invece il mio parto è stato un parto facile. Esiste un parto facile? Beh, per me lo è stato.
Vi spiego meglio com'è andata.
...continua
Il mio parto... rapidissimo! Il mio parto... rapidissimo!
il 11 Agosto 2014, di mammenellarete
Ciao sono Chiara ho 24 anni e ho un meraviglioso bimbo di nome Nicolò... di quasi due anni
Ricordo il giorno del mio parto come se fosse ieri... un misto di emozione, paura, agitazione, sensazioni, dolore e felicità. E poi quegli occhi blu...
La sera del 12 agosto 2012 intorno alle 23 decido di andare a dormire dopo aver cenato. Era tutto tranquillo, come al solito. Nessun avvertimento di quello che mi stata aspettando!
...continua
Il mio parto oltre il termine: "la mia bimba è venuta al mondo in pochi minuti" Il mio parto oltre il termine: la mia bimba è venuta al mondo in pochi minuti
il 30 Luglio 2014, di mammenellarete
Care mamme, voglio raccontarvi il mio secondo parto.
L'anno 2013 è un bruttissimo anno, a parte la bella notizia relativa all'attesa della mia seconda bambina. Inoltre, fortunatamente il mio matrimonio va a gonfie vele: abbiamo già una bimba di 4 anni e siamo tutti felici.
Però, esattamente il 2 aprile del 2013, viene a mancare la mia adorata e stupenda nonna. Per me è una pugnalata al cuore, ma la mia piccola, che porto ancora in grembo, mi dà forza per andare avanti.
Nel frattempo siamo molto contenti per il nuovo figlio che arriverà a breve e io spero, in fondo al cuore, che sia un maschio, per poter far contento mio suocero e dargli il suo nome!
Ma questa felicità svanisce proprio con la sua morte il 15 dicembre: non ho neanche il tempo di dirgli se è una femmina o un maschio, farò infatti la morfologica il 23 dicembre. Dopo la dipartita di mio suocero, il dolore e la sofferenza sono all'apice.
...continua
Il mio parto rapido in 15 minuti Il mio parto rapido in 15 minuti
il 29 Luglio 2014, di mammenellarete
Vi racconto il mio parto 'precipitoso'. Sono alla 39esima settimana di gravidanza più 5 giorni: sto benissimo ed è sabato mattina. Dato che si avvicina il grande giorno, esco a comprare le ultimissime cose per accogliere il mio piccino.
Mentre cammino, sento dei dolori simili a quelli mestruali, ma non vi presto molta attenzione. Trascorro tutto il giorno fuori casa e questi dolorini sono sempre più frequenti. Comincio a pensare che forse sta arrivando il momento fatidico. Alle ore 23.50 inizio a sentire che arrivano ogni 5 minuti, ma non voglio andare in ospedale. So già che mi rimanderanno a casa, anche perché ho l'esperienza del primo parto.
Mia madre è con me e, preoccupata, insiste perché io vada in ospedale: così ci avviamo. Al pronto soccorso trovo solo l'infermiera, la dottoressa non è in stanza. L'infermiera mi manda a fare il tracciato.
...continua
Il mio parto veloce: "Nicola è venuto al mondo in meno di tre ore" Il mio parto veloce: Nicola è venuto al mondo in meno di tre ore
il 23 Luglio 2014, di mammenellarete
Mi chiamo Valeria e sono mamma di un bellissimo bambino di 5 mesi. Vi racconto com'è andato il mio frenetico 2013.
Conosco il mio compagno nel 2010 ed è amore a prima vista. L'anno scorso - esattamente il 25 maggio - ho un ritardo, ma penso subito che sia colpa della tiroide. Il 3 giugno faccio il test e scopro di essere incinta. Chiamo subito il mio ragazzo e lui prende la notizia molto bene.
Pensiamo che possano essere dei gemelli (per familiarità sia materna che paterna)! Il 10 giugno il ginecologo mi dice: "Valeria, qui c'e una camera di gravidanza" e si vede un "esserino lungo 3 millimetri".
...continua
Il mio parto (senza contrazioni) Il mio parto (senza contrazioni)
il 02 Luglio 2014, di mammenellarete
La data prevista per la nascita di Filippo era il 25 gennaio 2014... ma a causa di un sospetto iposviluppo dell'addome, già dai primi di gennaio i ginecologi iniziavano a parlare della possibilità di indurre il parto. Per cause del tutto ignote il bimbo stava rallentando la crescita intrauterina..
Dopo vari consulti, il 16 gennaio 2014 la ginecologa che mi ha seguita in ospedale vedendo che effettivamente la crescita era rallentata e che ero dilatata di un centimetro mi dice: "Signora, proverei a farle la manovra dello scollamento delle membrane per vedere se riusciamo ad indurre il travaglio. E' un po dolorosa, è d'accordo?"
Io non avevo idea di che cosa parlasse e quindi decisi di affidarmi e risposi: "Se è per il bene del bambino, va bene!".
Ora... non auguro a nessuna donna
...continua
'Lui' non mi ha sostenuto durante il parto come avrei voluto 'Lui' non mi ha sostenuto durante il parto come avrei voluto
il 01 Luglio 2014, di mammenellarete
Ciao, sono una mamma di 26 anni e vorrei raccontarvi la storia della mia gravidanza e del parto e condividere con voi alcune emozioni. Sono sposata da quasi tre anni. Ho conosciuto mio marito 11 anni fa, la nostra storia è nata tra i banchi di scuola all'età di 15 anni. Quando ho scoperto di essere incinta, eravamo entrambi molto felici. A parte qualche malessere ho un bellissimo ricordo di quei nove mesi, avevo una grande voglia di fare e un benessere interiore indescrivibile.
Mio marito ha faticato maggiormente a capire cosa ci aspettava e mano a mano che si avvicinava la data presunta del parto l'ansia saliva e con essa la voglia di conoscere il nostro cucciolo. Ho cominciato a sentire le prime contrazioni durante la notte ma ho deciso di aspettare prima di andare in ospedale. Tra una contrazione e l'altra, ho finito di preparare la valigia, svolto alcune faccende domestiche, salutato la mamma e sono anche riuscita a fare un bagno caldo. Insomma non sono stata con le mani in mano ...
...continua
Il mio parto: l'esperienza migliore della mia vita Il mio parto: l'esperienza migliore della mia vita
il 27 Giugno 2014, di mammenellarete
Sono le tre di notte del 9 gennaio 2014, quando, nel bel mezzo del sonno profondo (sono a 40 + 5), sento un dolore ai reni, mi sveglio confusa e vado in bagno.
Avverto un altro dolore sopportabile e capisco che é il momento. Niente acque, niente tappo, ma so che è il momento. Le contrazioni sono irregolari e decidiamo di aspettare a chiamare lo zio di mio marito per andare in ospedale. Alle 7:30 del mattino lo chiamiamo e ci accompagna in ospedale. Sono dilatata appena di 2 centimetri, ma mi ricoverano perché le contrazioni risultano molto forti, nonostante riesca a sopportarle bene.
Alle 8:30 inizio il travaglio vero e proprio. Ricordo di aver avuto paura sentendo una ragazza nella stanza vicino alla mia che urlava dal dolore.
...continua
Il mio parto favoloso Il mio parto favoloso
il 18 Giugno 2014, di mammenellarete
Vorrei raccontarvi la mia storia del parto.
Inizia tutto il 20 Gennaio sera del 2014. Sono a 38+4 e ho il termine il 31 gennaio. La sera del 20 perdo il tappo: ho molto muco e sangue roseo. Chiamo la mia ostetrica per essere più sicura della situazione e lei mi dice di aspettare che il sangue diventi rosso vivo. Dopo la chiamata, mi tranquillizzo.
La notte non riesco a dormire perché iniziano le cosiddette contrazioni: una ogni 10 minuti. Mi alzo dal letto alle 5 con mio marito per preparargli il caffè. Dopo che lui va via, vado in bagno e vedo ancora tantissimo muco con sangue ROSSO VIVO. In panico mando una foto a mio marito, che mi dice di prepararmi per andare al pronto soccorso.
...continua
Il mio parto naturale in una situazione "surreale" Il mio parto naturale in una situazione surreale
il 18 Giugno 2014, di mammenellarete
Quasi un anno fa, l'8 giugno 2013, è nata la mia terza figlia.
I miei primi due parti spontanei non sono stati troppo sofferti, perché brevi: solo 90 minuti la prima e 2 ore e mezzo la seconda.
Nei giorni previsti per il termine della mia terza gravidanza, accade che alle 6 del mattino perdo il tappo mucoso. Mio marito dice: "andiamo in ospedale!" e io ribatto: "ma và, arriviamo lì per farci dire che dobbiamo tornare indietro!". Infatti ho solo leggeri dolori simili a quelli del ciclo.
Per fortuna lui è più saggio di me, quindi svegliamo le bimbe, chiamiamo mia cognata che abita a 20 minuti di strada. Lasciamo da lei le nostre bimbe e andiamo in ospedale, ed io sono convinta di non essere ancora nel clou.
...continua
Volevo l'epidurale Volevo l'epidurale
il 16 Giugno 2014, di mammenellarete
Ho scelto di partorire in un determinato ospedale proprio perché garantivano l'epidurale. Invece hanno fatto di tutto per non farmela e mi hanno costretta a un parto naturale. Anche dopo il parto l'assistenza in ospedale è stata inadeguata. A due mesi di distanza penso che non so se farò un secondo figlio.
Vi racconto nei dettagli com'è andata. Arrivo al PS per un controllo e rompo le acque durante un tracciato. Quindi vengo subito ricoverata e ho le contrazioni ogni 3 minuti. In mezz'ora sono già dilatata di 3 cm. Chiedo immediatamente l'anestesista per l'epidurale e non solo vengo trattata malissimo, ma non lo chiamano (l'ostetrica mi fa chiaramente capire "col cavolo che te lo chiamo adesso"). Non vale a niente l'insistenza mia e di mio marito per chiamarlo, passano più di due ore, quando arriva sono già di 8 cm e lui si rifiuta di farla, quindi sono costretta ad un parto naturale!
È assurdo che ti garantiscano l'epidurale (io ho partorito in quell'ospedale solo per questo motivo) se poi fanno di tutto per non fartela. Il mese prima, durante la visita anestesiologica, proprio un'anestesista mi aveva detto di insistere, perché le ostetriche tergiversano molto quando è il momento di chiamarli, insistono per il parto naturale e, come fanno capire benissimo durante il corso preparto con informazioni a volte false sulla partoanalgesia, se non senti dolore sei una madre di serie B! Per non parlare di un parto cesareo che - testuali parole dell'ostetrica - impedisce a madre e padre di affezionarsi immediatamente al bambino.
...continua
Un parto "inatteso" Un parto inatteso
il 05 Giugno 2014, di mammenellarete
Conosco mio marito da una vita e credo di essermi innamorata di lui alle elementari.
Io sono cicciottella, lui è un latin lover. Passano gli anni e si accorge di me! Tra alti e bassi, arriva il giorno in cui mi chiede di sposarlo. E' tutto così strano e dopo 12 anni pensi… o la va o la spacca!
Ci sposiamo a giugno del 2011. E più passa il tempo, più sono convinta di aver fatto la scelta giusta. Così dopo due anni tutti cominciano a chiedere: "allora un bimbo?!?". Io rispondo: "mmm non so badare a me, figuriamoci ad un figlio…". Oppure: "sto così bene da sola, vado dove voglio".
In realtà sostituisco una maternità a lavoro e non è il caso. Dico alla titolare "guarda fino a quando non torna Dani, io non ci provo ma poi... vediamo!". Ad aprile 2013 Dani torna. Parlo con mio marito e gli dico: "vabbè, tanto chissà quanto ci vuole…".
...continua
Un parto "inatteso" Un parto inatteso
il 05 Giugno 2014, di mammenellarete
Conosco mio marito da una vita e credo di essermi innamorata di lui alle elementari.
Io sono cicciottella, lui è un latin lover. Passano gli anni e si accorge di me! Tra alti e bassi, arriva il giorno in cui mi chiede di sposarlo. E' tutto così strano e dopo 12 anni pensi… o la va o la spacca!
Ci sposiamo a giugno del 2011. E più passa il tempo, più sono convinta di aver fatto la scelta giusta. Così dopo due anni tutti cominciano a chiedere: "allora un bimbo?!?". Io rispondo: "mmm non so badare a me, figuriamoci ad un figlio…". Oppure: "sto così bene da sola, vado dove voglio".
In realtà sostituisco una maternità a lavoro e non è il caso. Dico alla titolare "guarda fino a quando non torna Dani, io non ci provo ma poi... vediamo!". Ad aprile 2013 Dani torna. Parlo con mio marito e gli dico: "vabbè, tanto chissà quanto ci vuole…".
...continua
La nascita di nostra figlia, la gioia più grande La nascita di nostra figlia, la gioia più grande
il 03 Giugno 2014, di mammenellarete
Vi racconto la mia storia. La grande avventura inizia il 28/10/2013 alle ore 10.26, quando la nostra piccola, di 2.800 kg e 44 cm, arriva tra le nostre braccia.
...continua
Il mio parto: me lo sentivo! Il mio parto: me lo sentivo!
il 03 Giugno 2014, di mammenellarete
Ciao, vorrei raccontare la mia prima esperienza, il mio parto.
Era il 19 luglio 2013 quando al ritorno da una sagra del paese con le pizze in mano, inciampo su un gradino e faccio una spaventosa caduta di 'pancia' (ero alla 37^sett). Vi risparmio lo spavento che ci siamo presi!
Così corriamo in ospedale in ambulanza e
...continua
Il mio parto: me lo sentivo! Il mio parto: me lo sentivo!
il 03 Giugno 2014, di mammenellarete
Ciao, vorrei raccontare la mia prima esperienza, il mio parto.
Era il 19 luglio 2013 quando al ritorno da una sagra del paese con le pizze in mano, inciampo su un gradino e faccio una spaventosa caduta di 'pancia' (ero alla 37^sett). Vi risparmio lo spavento che ci siamo presi!
Così corriamo in ospedale in ambulanza e
...continua
I miei due parti naturali dopo un cesareo I miei due parti naturali dopo un cesareo
il 27 Maggio 2014, di mammenellarete
Ciao a tutte, sono Silvia, ho 28 anni e sono di Mantova...
La mia storia da mamma comincia nell'aprile del 2007 quando finalmente il test di gravidanza risultò positivo...
Cominciai ad andare da una ginecologa di Mantova consigliata da un'amica...
I primi mesi la gravidanza andava molto bene: niente nausee,
...continua
La storia dei miei due parti La storia dei miei due parti
il 02 Aprile 2014, di mammenellarete
Io ne ho due di parti da raccontare, quello della femmina e quello del maschio.
Sono rimasta incinta per la femmina a 21 anni. Una gravidanza inaspettata, una sorpresa e il dubbio se portarla avanti o no. Alla fine ho deciso di tenere questo bambino desiderandolo con tutta me stessa.
La gravidanza è stata una di quelle quasi perfette. Niente nausee o malesseri, solo qualche problema con l'acidità di stomaco e la sciatica. Il parto era previsto per il 19 aprile. Martedì 10 alle 15:00 faccio l'ultima visita di controllo dal mio ginecologo che mi dice che per almeno un'altra settimana non succederà niente. Rimaniamo d'accordo di vederci sabato in ospedale per il monitoraggio e per stabilire i prossimi appuntamenti in
...continua

Codice Sconto

TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice •
© Mondadori Scienza S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo | Privacy | Cookie policy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.
Registrato al Tribunale di Milano con il numero 554 del 18/09/08.