Gemelli

Incinta senza saperlo di due gemelli

Di mammenellarete
gemelli1

04 Maggio 2016 | Aggiornato il 27 Aprile 2017
Nel mese di giugno 2015 ero incinta di due gemelli. Portai avanti una gravidanza singolare, perché ebbi il ciclo ogni 11 del mese per tutti i nove mesi e dunque ero incosciente di essere incinta. Passai i nove mesi senza mai un sintomo, senza nessun dolore, anzi in quei nove mesi ebbi una forza incredibile. Poi il 6 febbraio iniziai a accusare dolori ai reni, ogni volta di più. Da lì capii subito che erano contrazioni. Ma io ero sicura di non essere incinta. Eppure... lo ero. Di due gemelli. Ecco la mia storia.

Facebook Twitter Google Plus More

Sono una mamma di tre splendidi bambini. Ho riflettuto molto se raccontarvi o no la mia storia e oggi voglio farvela sapere per dare conferma alla gente che ci sono molti casi come il mio.

 

Nel mese di giugno 2015 ero incinta di due gemelli. Portai avanti una gravidanza singolare, perché ebbi il ciclo ogni 11 del mese per tutti i nove mesi e dunque ero incosciente di essere incinta. Passai i nove mesi senza mai un sintomo, senza nessun dolore, anzi in quei nove mesi ebbi una forza incredibile.

 

Feci di tutto, mi divertivo molto al mare facendo tuffi e non ero mai ferma. Mia figlia mi saltava sopra praticamente e mangiavo di tutto e di più. Poi, essendo già in carne, la pancia non si vedeva e io non sentivo nessun movimento. Eppure la prima figlia l'avevo sentita tanto!

 

Poi il 6 febbraio iniziai a accusare dolori ai reni, ogni volta di più. Da lì capii subito che erano contrazioni, però non ne ero sicura al 100%, anche perché io sapevo che non ero incinta. Anzi ero sicurissima.

 

Lo dissi a mia madre e lei decise di andare in ospedale. Arrivati in ospedale, entrammo in pronto soccorso e dissi il motivo per il quale ero là. Mi fecero aspettare. Siccome i dolori erano diventati insopportabili, io chiesi gridando di farmi passare avanti. Mi chiamarono e appena mi misero una mano sulla pancia dissero che ero incinta.

 

Iniziarono allora le mie paura e pensai a tutte le cose che avevo fatto quando ero incinta e iniziai a chiedermi se il bimbo stava bene, perché proprio non mi ero accorta di nulla. Poi arrivai in sala parto, mi dissero: "E' ora di partorire!"

 

Io gridai: "Ho fatto un cesareo due anni fa!" I medici dissero che volevano farmi un VBCA, io ero terrorizzata, anche se lo avrei desiderato con tutta me stessa. Mi visitarono e il bambino era di piedi. Perciò mi portarono nella sala operatoria e iniziarono a farmi il cesareo.

 

All'improvviso sentii un piccolo pianto e l'uomo della mia vita nacque. 2.600 Kg: ad un tratto la dottoressa disse: "Oh Madonna, io vedo un altra testa qui". Nacque così anche la mia piccola guerriera di 2.300 Kg.

 

Tutti meravigliati. Io stavo da Dio, però 2 giorni dopo ebbi la febbre sopra i 40: broncopolmonite, infezione e dovetti stare 20 giorni in ospedale. Nel frattempo la mia piccola prese la bronchiolite e fu ricoverata in sub-intensiva.

 

Dopo un po' anche il bambino fu ricoverato, perché sembrasse l'avesse anche lui. Ma dopo poco io e il mio Principe uscimmo e la piccola ci raggiunse dopo 14 giorni. Dio mi ha donato un miracolo. Ho due splendidi gemellini sani, ringraziando il Signore. Sono la gioia della nostra vita e li amiamo troppo. La sorellina ancora di più.

 

di Nika

 

(storia arrivata come messaggio privato sulla nostra pagina Facebook)

Ti potrebbe anche interessare:

Incinta senza saperlo: è possibile? Il parere dell'esperto

Arrivano due gemelli, ora ho quattro figli e una bella famiglia 

Sono una fiera mamma di tre gemelle

Infertilità senza causa per 8 lunghi anni 

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it 

LE ULTIME STORIE