La borsa per l'ospedale: cosa portare per il parto?

borsa_ospedale_big
il 25 Febbraio 2009, di mammenellarete

Ecco un elenco di tutto l'occorrente da portare con sé in ospedale per il parto.
Che cosa è necessario portare in ospedale? Quali sono gli abiti più funzionali ed igienici? Che cosa fornisce l'ospedale?


---

Ti potrebbero interessare anche...


Che si tratti di un parto naturale o parto cesareo il primo punto essenziale da tenere in considerazione è la comodità. Per questo motivo non bisogna dimenticare:


  • Camicia da notte (preferibilmente due), un po’ larga sulla pancia per tenere libera la zona interessata con  abbottonatura sul fronte per facilitare la manovra dell’allattamento;
  • una t-shirt in cotone di media lunghezza con maniche corte o smanicata per poter essere più libera nei movimenti (in genere questa serve per il parto);
  • reggiseni da allattamento. La misura indicata dovrebbe essere in genere superiore a quella attuale in previsione del fatto che i seni aumentano di volume per la comparsa della montata lattea. Non si sa di quanto i seni possano aumentare, basta comunque sapere che, in genere, la montata lattea compare tra il terzo/quinto giorno dopo il parto ed i seni tendono a diventare duri e dolenti, oltre che più voluminosi;
  • una vestaglia, per coprirsi nei corridoi dell'ospedale o se non si rimane a letto;
  • pantofole;
  • due paia di calze di cotone che servono anche per il momento del parto;
  • una confezione di assorbenti igienici grandi (fondamentali per trattenere le perdite liquide e di materiale post parto);
  • mutandine (circa quattro o cinque: si preferiscono quelle a retina usa e getta perché risultano più pratiche ed igieniche);
  • coppette assorbilatte;
  • guaina per il riassestamento del corpo dopo il parto.

Nel beauty case, da non dimenticare:


  • fazzoletti detergenti per ripulire i capezzoli dopo le poppate del piccolo;
  • detergente intimo;
  • tutto l’occorrente per l’igiene quotidiana come sapone per il viso, spazzolino.

Segue>>

Solitamente le nursery dell’ospedale forniscono un elenco di occorrente per il bambino, ma è sempre meglio provvedere da sé per essere sicuri; quindi non dimenticare:

  • garza e retina per la fasciatura dell’ombelico;
  • pannolini;
  • copertina e camicine in lino o cotone (la consistenza dipende dal periodo della nascita);
  • calzini;
  • cappellino;
  • tutine e scarpine di cotone o lana
  • biancheria per la culla;
  • un ciucciotto.

E tu, cosa hai messo nella borsa? per aiutare le altre mamme.

Raccontaci com'è stata la tua preparazione, sul nostro forum "È nato"!


Ti potrebbero interessare anche...

25 Febbraio 2009
Non ci sono ancora commenti!
Cosa ne pensi? Scrivi un commento
Nome (minimo 6 caratteri) *
Email *
Inserisci il codice *
Commento (massimo 1000 caratteri) *
IL VIDEO CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
LE ULTIME STORIE
Utero bicorne unicolle: sono riuscita lo stesso a portare a termine la gravidanza
Avevo l'
utero "bicorne-unicolle" e per me le possibilità di portare una gravidanza alla fine erano e sarebbero state sempre poche. Ma dopo due dolorosi aborti spontanei, finalmente sono riuscita a portare avanti una gravidanza. Ora la mia piccola ha 15 mesi ed è una bambina meravigliosa. E' la mia vita! 
Gravidanza con probabili malformazioni genetiche: "Non ho voluto fare l'amniocentesi"
Ero 
incinta e felicissima, ma un giorno i dottori mi dissero che il bimbo era a rischio e che avrebbe potuto avere la sindrome di down, con un difetto cardiaco, con qualche malformazione. Trascorsi la mia gravidanza sempre triste, avevo continuamente con le mani sul pancione, parlavo ore intere con il piccolo, lo rassicuravo, dicendogli che lo amavo incondizionatamente. Scelsi anche di non fare l'amniocentesi. Per fortuna, al momento del parto il mio campione lottò insieme a me e insieme riuscimmo a vincere tutti i pronostici: lui era lì, sano, che urlava, e non aveva nessun difetto! 
TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice G+J/M •
© Gruner+Jahr/Mondadori S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo | Privacy | Cookie policy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.