Da Thomas ad Azzurra: ci avevano assicurato fosse un maschietto!

bambinabionda
il 22 Febbraio 2017, di mammenellarete

Rimango incinta per la terza volta mentre stavo allattando. Speravo tanto che nascesse una bimba, avendo già due maschietti, ma i medici mi fecero anche vedere il pisellino nell'ecografia.... Eppure io me lo sentivo che era una bimba!

Tutto ha inizio il 25 febbraio. Il ciclo non arriva. Ma stavo allattando il mio secondo bambino e non ci siamo allarmati per questo salto.

 

A marzo, vedendo che non arrivava il ciclo, ho prenotato una visita dal ginecologo. E il giorno del mio compleanno scopro, con stupore, di aspettare il terzo figlio.

Shock per me e per mio marito. Non ci aspettavamo una gravidanza!

 

A 12 settimane la prima ecografia, sento il suo cuoricino che batte forte e mi comunicano che è un bel maschietto. Un regalo bellissimo proprio il giorno del mio compleanno.

 

Continuo ad allattare il mio bambino fino a luglio, quando decide di smettere di tettare a 27 mesi. Facciamo tutte le ecografie, morfologica ecc e sempre ci dicono che sarà in arrivo un maschietto. Un po' di delusione in me c'è. Felicissima che sia sano ma avevo tanto desiderato una bambina dopo due maschietti. Purtroppo, nonostante dicessi ai dottori di sentire dentro me che è una femmina, loro mi fanno vedere il pisellino del mio bambino, che decidiamo con i fratelli di chiamare Thomas.

 

A 39 settimane cominciano le prime contrazioni. Ma sono ancora troppo irregolari per un ricovero. Vado avanti e indietro dall'ospedale per due settimane, quando un sabato mattina (a 40+5 settimane) comincio ad avvertire contrazioni dolorose che si fanno via via sempre più frequenti.

 

Alle 14 le contrazioni sono ogni tre minuti e partiamo per l'ospedale che è a 60 chilometri di distanza. Arriviamo in ospedale alle 14.30 e sono dilatata di 7 cm. Andiamo in sala parto e mi si rompono le acque dopo 5 minuti.

 

4 spinte e in 20 minuti nasce il mio cucciolo.

 

Tra i dottori c'è un silenzio di tomba. Io comincio a pensare al peggio. Mio marito mi guarda incredulo ed esclama: "Eli, è una femmina".

 

Il Thomas che hanno sempre visto era una bellissima biondina con gli occhi verdi. Dopo lo shock iniziale ho capito che la mia sensazione era giusta.

 

Era nata la mia tanto desiderata Azzurra.

 

di mamma Eli

 

(Storia arrivata come messaggio privato sulla pagina Facebook di nostrofiglio.it)

 

Leggi anche: aspettavamo un maschietto e invece...

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it 

22 Febbraio 2017
IL VIDEO CONSIGLIATO DALLA REDAZIONE
LE ULTIME STORIE
Sospetta toxoplasmosi in gravidanza: per fortuna non ho abortito
Prima gravidanza, tanto desiderata. Tutto era nella norma fino a quando non si presenta una
 sospetta infezione da toxoplasma e, analisi dopo analisi, il dubbio era sempre più forte. Inizia così il mio calvario... la prospettiva di un aborto terapeutico se non avessi interrotto subito la gravidanza! La mia ginecologa mi consigliò l'aborto. Che fare? Ho aspettato l'amniocentesi e la mia principessa era sana!

Codice Sconto

TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice •
© Mondadori Scienza S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo | Privacy | Cookie policy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.
Registrato al Tribunale di Milano con il numero 554 del 18/09/08.