mamme ecologiche

Le pulizie di settembre: alcuni consigli per una casa pulita ed ecosostenibile

Di mammenellarete
pulizie-di-settembre-400

13 Settembre 2011
Le vacanze sono finite, la scuola è ricominciata e ora che "finalmente" abbiamo un po' di tempo libero, possiamo dedicarci alla casa, che dopo l'estate e i bimbi in casa per 3 mesi, avrà bisogno di essere riassettata.

Facebook Twitter Google Plus More

Ti potrebbero interessare anche...

A questo proposito però vogliamo darvi alcuni consigli ecologici per ripulire e riordinare la casa senza danneggiare troppo il pianeta. Alcune di voi si domanderanno cosa c'entri l'ambiente con la pulizia domestica, in realtà le due cose sono più legate di quanto si pensi. Dal 1930 abbiamo infatti prodotto più di 400 milioni di tonnellate chimiche, 300 mila sono le sostanze presenti su mercato, 33 è la percentuale dell’Ue nella produzione e 15-20 sono i tipi di prodotti chimici utilizzati ogni anno in media da una famiglia europea.

In questo contesto, anche in Italia, che è uno dei maggiori consumatori di prodotti per la pulizia, si inizia a pensare a delle alternative. I prodotti chimici che usiamo per la pulizia sono infatti fatti con il petrolio che, oltre ad essere altamente inquinante, ben presto sarà merce rara.

Per questa  ragione bisogna avere delle alternative anche quando ci si mette a pulire le quattro mura di casa.

E qual'è la soluzione care mamme? Beh ritornare ai cari vecchi metodi della nonna!

Ecco allora che ritornano nelle pulizie domestiche bicarbonato, aceto, soda da bucato. A questo proposito vogliamo segnalarvi, una guida appena uscita, Pulizie creative di Elisa Nicoli, in cui potrete trovare 16 ricette per produrre in casa di tutto, dal sapone per la lavatrice allo spray per per pulire i vetri, e tutto diminuendo i rischi tossici e il vostro impatto ambientale.

In fondo ripulire la casa dopo il rientro a scuola dei bimbi è importante quanto lasciagli un mondo in cui possano respirare aria pulita, che ne dite !

Voi come riducete il vostro impatto sull'ambiente che lascerete ai vostri figli?

Ti potrebbero interessare anche...

LE ULTIME STORIE