mamme ecologiche

Le proprietà della Camomilla

Di mammenellarete
camomilla-400
La Camomilla

11 Ottobre 2011
Le parti utilizzate della Camomilla sono i capolini fioriti. Il principio attivo più importante è l'essenza, i cui componenti fondamentali sono l'azulene (antinfiammatorio) e il bisabololo (calmante).

Facebook Twitter Google Plus More

Ti potrebbero interessare anche...



La Camomilla è calmante e antispasmodica, sedativa per gli spasmi dello stomaco e dell'intestino dovuti a nervosismo e ansia; cura le coliche renali e biliari e svolge una funzione regolatrice dell'intestino.
In caso di digestione pesante calma la nausea e normalizza la periodicità mestruale.

L'efficacia dell'uso interno (tisane) ed esterno (colliri, impacchi, irrigazioni nasali) fanno della Camomilla una delle piante più usate per le cure di piccoli malanni.
Svolge anche un'azione cicatrizzante, emolliente e antisettica: è ottima per lavare ferite, ulcere e infezioni della pelle; l'infuso costituisce un ottimo collirio per fare lavaggi oculari e si usa anche come impacco antinfiammatorio per eczemi, eruzioni della pelle e altre malattie.
L'olio essenziale di Camomilla ha proprietà lenitive per lombaggine, torcicollo, dolori reumatici e contusioni.

Foto: Flickr

LE ULTIME STORIE