storie

Girandolo, un oggetto multiuso ecosostenibile

Di mammenellarete
girandolo-400

12 Aprile 2012
Sono una mamma designer, ho da poco avviato in autoproduzione Girandolo, un mobile per bambini ideato anni fa per mia figlia. Ho deciso di affrontare quest'avventura perché credo sia necessario, oggi più che mai, inventarsi, sperimentare nuovi modelli produttivi, alternativi a quelli offerti/imposti dalla grande distribuzione. Mi occupo direttamente anche della comunicazione e distribuzione di Girandolo, per le limitate risorse finanziarie e per contenere il prezzo finale.

Facebook Twitter Google Plus More

Ti potrebbero interessare anche...

Girandolo è un seggiolone diverso dagli altri:

  • quando è in piedi è un seggiolone comodo, affidabile, con un ingombro ridotto. Coricato diventa un banchetto per le attività manuali e una seduta a dondolo;
  • la filiera produttiva è certificata perchè il legno proviene da foreste coltivate PEFC, i collanti sono privi di formaldeide, le vernici sono composte con materie prime naturali atossiche, i tessuti sono 100% cotone bio da commercio fair trade, filati e tinti in Italia da aziende tessili locali;
  • ha un alto valore formativo. Girandolo offre una gamma estesa di esperienze della sfera motoria e percettivo-sensoriale del bambino, utili ad affinare coordinazione, destrezza, attenzione al rischio, inventiva, autonomia;
  • è un acquisto responsabile. Il montaggio è affidato al fruitore. Partecipare al processo costruttivo aiuta i genitori a familiarizzare con un oggetto studiato per i bambini, da usare sempre insieme a un adulto. In più l'imballaggio piatto riduce dell'80% il volume di Girandolo, limitando i costi di trasporto e stoccaggio.
  • ha un ciclo di vita sostenibile. Girandolo non è un bene di consumo usa e getta. Ha una spiccata propensione a diventare "altro", per servire il più a lungo possibile. Se un pezzo si rompe, è possibile acquistare i componenti di ricambio. Viene prodotto in serie limitate, così non si immettono sul mercato quantitativi di prodotto superiori ai reali bisogni delle persone. Può essere riusato, riciclato e smaltito senza generare rifiuti.
  • ha un prezzo accessibile. La costruzione del prezzo avviene sui reali costi di produzione, sganciato dalle regole di mercato dettate dalla grande distribuzione. Contribuiscono a tal fine la filiera corta delle materie prime, la produzione in piccola scala, il processo di autoproduzione, la vendita diretta, i Gruppi d'Acquisto, le Botteghe equosolidali e i punti vendita specializzati che collaborano al progetto.
Girandolo è un oggetto di design autoprodotto e distribuito da Studio Omodeo.

Potete trovarlo al Fuori Salone con kids room ZOOM! dal 17 al 22 aprile in via Mellerio 1, a Milano.

Per maggiori informazioni: www.girandolo.it info@omodeo.eu Tel: 0142 457749 - 339 815 6164

Ti potrebbero interessare anche...

LE ULTIME STORIE