Parto

Incinta nonostante il ciclo. L'ho scoperto al quinto mese!

Di mammenellarete
bebe

10 Febbraio 2016 | Aggiornato il 03 Agosto 2017
Scoprii di essere incinta il 30 gennaio. E quando lo scoprii... ero già al quinto mese. 
Io personalmente stavo benissimo e non sapevo neanche di essere incinta. In più, il ciclo continuava a venirmi come sempre...

Facebook Twitter Google Plus More

Sono la mamma di una bimba davvero meravigliosa che il 23 maggio compirà tre anni.

 

Scoprii di essere incinta il 30 gennaio. E quando lo scoprii... ero già al quinto mese!

 

Io personalmente stavo benissimo e non sapevo neanche di essere incinta. In più, il ciclo continuava a venirmi come sempre. Nel frattempo facevo palestra, sauna, bagno turco e tutto ciò che desideravo. Comunque stavo da dio.

 

Un giorno notai il seno scuro e mi spaventai, pensando di avere qualcosa di brutto. Volli fare il test di gravidanza per sicurezza. E scoprii, con grande stupore, che era positivo!

 

Fissai una visita con la mia ginecologa. Lei mi effettuò subito l'ecografia interna... in un primo momento mi disse che forse non ero incinta... In seguito mi fece l'ecografia col gel e sentimmo improvvisamente un forte battito.

 

La dottoressa sbiancò e io e mio marito ci spaventammo tanto, poi mi disse: "Tu non sei incinta... sei al quinto mese ed è una bimba!" Noi fummo da subito contentissimi. Ci recammo a fare la morfologica in ospedale e ci diedero la conferma che il piccolo stava bene!

 

Il 23 maggio si ruppero le acque. Purtroppo dovettero farmi quattro induzioni. Perdevo liquido scuro... Meno male che ebbi l'idea di telefonare alla mia ginecologa privata. Lei, dopo aver bisticciato con tutti, giunse alla fine a sostenermi.

 

Mi fecero un taglio cesareo e la mia pupetta nacque. 3 kg e 100 grammi, bellissima. Sono riuscita ad allattarla anche per 3 anni.

 

(storia arrivata alla pagina Facebook) 

 

​Portare in grembo un bebè e non accorgersene fino al settimo mese, quando il piccolo decide di venire alla luce. Può succedere, specie in un’età in cui non si ha grande percezione del proprio corpo: ecco la lettera di una giovane mamma ed il commento di Paola Pifarotti, ginecologa presso la Clinica Mangiagalli di Milano. Leggi anche: sono incinta e non me ne sono accorta

 

Ti potrebbe interessare:

Volevo un parto naturale e invece ho partorito con un cesareo

Il mondo mi è crollato addosso quel giorno 

Tutto sul parto prematuro

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it  

LE ULTIME STORIE