Mamma giovane

Mamma a 20 anni: "Il mio compagno mi ha tradito ma ora sono di nuovo felice"

Di mammenellarete
mamma

29 Dicembre 2016
Ho scoperto che il mio compagno mi tradiva. L'ho lasciato e sono rimasta sola con mio figlio di tre anni. Ho scoperto in me una forza che non pensavo di avere. Lui ama suo padre, lo vede quando vuole ed è giusto che sia così, ma io sono sicura che quando un giorno sarà grande, capirà tutto il male che ci ha fatto. Ora ho riscoperto anch'io la felicità, lavorando nel bar del mio paese, ho incontrato il mio primo fidanzatino delle scuole materne e... non ci crederete, ma, dopo 20 anni, siamo tornati insieme.
 

Facebook Twitter Google Plus More

Avevo 20 anni quando tornai dall'università per le vacanze estive e conobbi un ragazzo in un chiosco del mio paese. "Carino", dicevo. "Nulla di più". Lui, barman, 5 anni più grande di me, dietro il bancone di quel chiosco, cercava di fare il simpatico per attirare la mia attenzione.

 

A me però non interessava. Passano due mesi e dopo vari rifiuti, decisi di dargli una possibilità: uscii con lui una sera. Ci trovammo bene e decidemmo di frequentarci. Passarono tre mesi. Furono tre mesi intensi. Facemmo viaggi stupendi. Andammo a Parigi, a Roma. Tutto era perfetto. Anche noi.

 

Io ero una universitaria fuori sede. Una sera decisi di fare un test di gravidanza. Avevo 15 giorni di ritardo. Test positivo. Impossibile dicevo, ne faccio altri quattro. Tutti positivi! Ansia, sgomento, terrore! Non ero pronta a fare la mamma. Volevo studiare, laurearmi e realizzarmi. Chiamai lui: era contentissimo. I suoi anche, i miei genitori un po' meno e io? Io no!

 

Decidemmo di tenere il bambino e di sposarci. "Andrà bene", mi diceva, "andrà tutto bene". Mio figlio ora ha 3 anni ed è l'amore della mia vita! Ho rinunciato a tutto per lui. Lo rifarei altre mille volte, ma lo cresco sola da quando aveva un anno: suo padre? Suo padre ha pensato bene di farsi conoscere in realtà per quello che era.

 

Aveva problemi di droga da quando aveva 17 anni. Lui che come lavoro faceva l'infermiere. Lui che aveva un'altra ragazza da non so quanto tempo. Lui che mi tradiva, che mi aveva vivere in mezzo a tante bugie, in mezzo al pericolo. E sì, perché lui faceva debiti e non pagava la droga che acquistava. Poi un giorno ho detto basta. Sono andata via di casa con il mio bambino per proteggerlo.

 

Lo cresco da sola e lo amo da morire. Ho riscoperto in me una forza che non pensavo di avere. Lui ama suo padre, lo vede quando vuole ed è giusto che sia così, ma io sono sicura che quando un giorno sarà grande, capirà tutto il male che ci ha fatto. Ora ho riscoperto anch'io la felicità, lavorando nel bar del mio paese, ho incontrato il mio primo fidanzatino delle scuole materne e... non ci crederete, ma, dopo 20 anni, siamo tornati insieme.

 

Stiamo insieme da un anno e adora mio figlio. Sono felice ora e spero che dopo tanta sofferenza, anch'io un giorno possa ritornare a coronare il sogno di avere una famiglia serena e felice.

 

di Serena
 

Dopo la separazione ho ritrovato la felicità
Il nostro piccolo grande Amore
Avrei dovuto abortire, ma ho seguito il mio cuore

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it oppure scrivila direttamente nella sezione Le vostre storie del forum di nostrofiglio.it!

 

Anche tu aspetti un bambino? Ti potrebbero interessare gli articoli sulla Gravidanza di nostrofiglio.it

 

 

LE ULTIME STORIE