il primo anno

La fascia portabebè subito dopo la nascita

Di mammenellarete
fascia-400

06 Marzo 2012
Nei primi mesi di vita del bambino, sarà importante mantenere con lui un contatto fisico costante, affinché possa abituarsi al passaggio dal ventre materno al mondo.
Nel primo anno di vita i bambini hanno bisogno di essere portati ovunque e per mantenere il contatto fisico uno degli strumenti più utili è la fascia portabebè. Portare i bambini con la fascia è un'usanza molto antica, ai giorni nostra è ancora viva in Africa e in altri paese non occidentali. La cultura occidentale offre infatti una gamma infinita di oggetti che servono per accudire i figli, ma la fascia rimane un mezzo pratico ergonomico, economico e comodo per portare, nutrire, educare, tenere con se i bambini.

Facebook Twitter Google Plus More

Ti potrebbero interessare anche...


Per usarla, bisognerà legare i neonati al corpo della mamma, o del papà, con l'aiuto di un telo, che potrete ricavare o scegliere a vostro piacimento, assicurandovi che sia resistente. Scegliendo di utilizzare la fascia mamme e papà decidono di stabilire con il bambino un rapporto di contatto e relazione che favorirà lo sviluppo sereno del bambino.

Usando diverse tecniche la fascia può essere adattata alla crescita dei bimbi, sorreggendo bene la schiena e la colonna vertebrale dei piccoli e adattandosi al corpo dell'adulto che porta, senza tagliare la pelle e distribuendo armoniosamente il peso del bambino.

Di seguito un video dal blog Equazioni per mostrare come usare la fascia con un bebè neonato.

Ti potrebbero interessare anche...

LE ULTIME STORIE