alimentazione bambini

Alimentazione bambino: i benefici del latte materno

Di mammenellarete
alimentazione_bambino_latte_big

15 Ottobre 2009
Che il latte materno sia molto più nutriente e apporti dei benefici al lattante è risaputo e l’abbiamo più volte ribadito con il nostro esperto pediatra, il dott. Franco De Luca.
Il latte materno presenta delle proprietà adatte per lo sviluppo e la crescita del bambino.
Come sostiene la dott.ssa Silvia Scaglioni, della clinica pediatrica ospedale San paolo, Università degli Studi di Milano, intervenuta alla conferenza di presentazione del mese sulla nutrizione infantile>, il latte materno presenta delle proprietà di tipo:
- nutritivo;
- protettivo;
- psicologico (perché fa si che tra mamma e bambino si instauri un rapporto molto più intimo rispetto a quello che può stringersi quando l’allattamento è di tipo artificiale).

Facebook Twitter Google Plus More


Le proprietà nutritive
I nutrienti che il latte materno contiene sono ottimali per soddisfare il suo bisogno naturale nei primi mesi di vita. Come sostiene la dott.ssa Scaglioni, questo tipo di latte, a differenza di altri, è costituito da una quantità di proteine adeguata per lo sviluppo del bambino in quel periodo specifico della sua vita.

Altre specie di latte, come quello vaccino, non sono adatti al suo organismo nei primi mesi di vita (fino ai sei mesi circa), in quanto il suo corpo ha bisogno di una certa quantità di proteine e grassi.

Il latte vaccino non è ideale per l’alimentazione del piccolo, almeno non prima dei 12 mesi di vita, perché contiene nutritivi ideali per adulti e ragazzi, ma squilibrati per il poppante: ha troppe proteine ed una scorretta quantità di grassi (mancanza di acidi grassi essenziali, quindi poco ferro e poche vitamine come la E, D, A, C).

Cosa succede se somministriamo latte vaccino al neonato?


Può comportare:

- anemia da carenza di ferro che, a sua volta, può generare danni allo sviluppo psico-intellettivo del bambino;
- eccessiva presenza di calcio e fosforo che inibiscono l’assorbimento del ferro.

La dott.ssa Scaglioni, inoltre, fa notare che il latte vaccino, a livello intestinale può causare microemorragie che aumentano il rischio di anemia.

Questo tipo di latte contiene una quantità di proteine troppo elevata per la necessità del poppante ed una dieta infantile con livelli proteici eccessivi può essere una delle cause dell’obesità in età adulta.

Perché?

Le proteine del latte stimolano la risposta ormonale conducendo a iperplasia del tessuto adiposo e questo fenomeno comporta un maggior rischio di obesità.


Le proprietà protettive

Il latte materno è benefico per il bambino e lo aiuta a rinforzare il suo sistema immunitario proteggendosi da infezioni come quelle intestinali, urinarie, alle vie respiratorie, oppure da altre malattie come il diabete giovanile, morbo di Crohn.

Quindi via libera all’allattamento al seno e, quando non è possibile, fare attenzione al tipo di latte che si somministra al piccolo.

Come hai allattato il tuo bambino? Raccontalo sul nostro forum!

LE ULTIME STORIE