Distress respiratorio

Distress respiratorio alla nascita: Vincenzo ha vinto la sua battaglia, oggi è sano come un pesce

Di mammenellarete
amore4

14 Giugno 2017
Vincenzo subito dopo la nascita, ha avuto un distress respiratorio, delle crisi comiziali e una forte infezione. E' stato intubato ed è rimasto così per tre giorni. Dopo il ritorno a casa è rimasto in cura e sotto controllo dei medici. Ha assunto barbiturici fino ad otto mesi di età. Dopo tutti gli accertamenti, il neurologo ha detto che è sano come un pesce!

Facebook Twitter Google Plus More

Vincenzo è rimasto nella pancia della mamma per 39 settimane. Subito dopo la nascita, ha avuto un distress respiratorio, delle crisi comiziali e una forte infezione. E' stato intubato ed è rimasto così per tre giorni.

 

Con tutti vicino a lui. Lacrime e disperazione. Vincenzo è rimasto in terapia intensiva neonatale per molto tempo, finché il dottore finalmente ha deciso che poteva andare a casa. Questa è la sua storia, la storia di come Vincenzo abbia vinto la sua prima battaglia per la vita. Abbiamo chiesto alla sua mamma, a distanza di un anno e mezzo, aggiornamenti sulla situazione di Vincenzo. Ecco la sua risposta.

 

"Il piccolo Vincenzo, dopo il ritorno a casa è rimasto in cura e sotto controllo dei medici. Ha assunto barbiturici fino ad otto mesi di età. Dicevano che avrebbe potuto avere crisi epilettiche. Dicevano che il bimbo aveva riportato danni al cingolo scapolare. Che avrebbe dovuto iniziare fisioterapia.

 

Non ho mai smesso di pregare la nostra Signora di Lourdes affidandole il mio bimbo.

 

A gennaio dell'anno scorso, dopo l'ennesimo controllo neurologico, gli aumentarono i barbiturici. La sua pediatra non volle prescrivermi la richiesta, perché a suo parere, se avessimo continuato, Vincenzo avrebbe riportato danni al cervello. Sotto suo consiglio, mi ha fatto portare il bimbo in un'altra struttura. 

Dopo tutti gli accertamenti, il neurologo mi ha detto che il bimbo è sano come un pesce.

 

Cosi subito abbiamo iniziato lo scalaggio dei farmaci. Fino a toglierli completamente.

 

Il mese prossimo farà il battesimo con una bella festa e subito dopo partiremo per ringraziare la nostra Madonnina".

 

una mamma

 

(storia arrivata all'email redazione@nostrofiglio.it)

Ti potrebbe interessare: 


Parto pretermine a 33 settimane
Ho partorito a 26 settimane... e ce l'abbiamo fatta!

Parto a 31 settimane: "sono felice di essere mamma di un bellissimo bimbo prematuro"

 

Hai anche tu una storia da raccontare? Scrivi a redazione@nostrofiglio.it 

La storia di Vincenzo

LE ULTIME STORIE