Il bimbo cresce

Il bambino e la sua crescita, tutti i consigli di puericultura per la mamma e il papà. I racconti, le storie e le emozioni delle mamme e dei papà.

Mio figlio, vittima dei baby bulli a solo 7 anni bullismo bambino
il 26 Maggio 2017, Di mammenellarete
Premetto che abito in periferia a Roma, dove purtroppo c'è tanta delinquenza e tante famiglie con molti problemi. La scuola non fa differenza, degrado più assoluto. Inizio a insospettirmi quando vedo mio figlio tornare a casa con graffi e bernoccoli. Fino a quando, un giorno, sbattendo per terra per colpa di un compagno un dente gli è diventato nero. Abbiamo cambiato scuola e ora mio figlio sta meglio. Ma ha paura quando vede scene di violenza o anche solo gente che alza la voce.
...continua
L'ecocardio che salvò la vita a mio figlio L'ecocardio che salvò la vita a mio figlio
il 25 Maggio 2017, Di mammenellarete
Mio figlio ha sempre avuto fin da piccolo problemi con lo streptococco (maledetto batterio). Gli davamo l'antibiotico ogni volta, ma niente, tornava sempre. Finché, a sette anni, iniziò dolori alle ossa, febbre frequente e poi, quel dolore al petto... Gli fecero un ecocardio e quell'ecocardio salvò la vita di mio figlio. Fu ricoverato d'urgenza e venne messo in lista per un'operazione alla valvola mitrale che a loro dire fu mangiata proprio da questo maledetto streptococco...
...continua
Elogio alla noia per bambini noia bambino
il 23 Maggio 2017, Di Valeria Camia
Che cosa significa per un bimbo, imparare ad annoiarsi? Significa disegnare gatti di varie grandezze e colori, aerei grandi per viaggiare, treni lunghissimi, e giraffe. Significa imparare ad apprezzare lo sfogliare lento di un libro. Significa esercitarsi a riconoscere i numeri delle pagine e le lettere dell’alfabeto che compongono i suoi libri. 
...continua
Primo anno in una scuola multietnica: il bilancio positivo di una mamma Scuola multietnica
il 16 Maggio 2017,  
Siamo alla fine dell'anno e mi chiedo cosa pensi mia figlia della primaria che ho scelto per lei. Si tratta di una scuola decisamente multietnica: 18 alunni su 22 sono stranieri. Eppure dalle sue parole percepisco che per lei non c'è nessuna realtà nuova: solo bambini che giocano felici, qualche volta bisticciano e qualche volta fanno pure dichiarazioni d'amore. 
...continua
Scuole internazionali: sì o no? inglese lavagna
il 12 Maggio 2017, Di Valeria Camia
Vorrei condividere con le mamme i miei dubbi per una decisione vera che devo prendere: mandare mio figlio a una scuola internazionale o no?
...continua
Anthony, mio nipote affetto d'autismo è un bimbo davvero speciale Autismo
il 10 Aprile 2017, Di mammenellarete
A 24 mesi Anthony non sapeva battere le manine o fare ciao, non capiva quando gli si chiedeva di prendere un oggetto e portarlo: tutte cose semplici invece per lui impossibili a farsi.

Per contro però sapeva tutto l'alfabeto in italiano o in inglese sapeva contare fino a 100 e poi ritorno in italiano e in inglese. Avevo sentito parlare di piccoli geni che erano affetti da autismo e su internet cercai informazioni al riguardo; tutte le espressioni che il mio tesoro usava per comunicare con il nostro mondo coincidevano con la descrizione di uno spettro autistico.

Che dire... un brutto colpo per tutti ma non ne avevamo la certezza...
...continua
Benedetta manovra di Heimlich soffocamento ambulanza
il 31 Marzo 2017, Di mammenellarete
Ho imparato che, nelle situazioni pericolose della nostra esistenza non contano i se e i ma, conta invece mantenere la calma e sapere cosa fare. Soprattutto quando mio figlio Marco, di otto anni, ha rischiato di soffocare
...continua
Sparlano dietro a mia figlia: posso querelare queste persone? sparlare
il 09 Marzo 2017, Di mammenellarete
A mia figlia è stato diagnosticato un disturbo del comportamento che rientra nello spettro autistico di tipo moderato e ci hanno consigliato, visto che a settembre entrerà a scuola, di procedere per farla entrare col sostegno. Ma le persone che dovrebbero seguirla e aiutarla la guardano come fosse un alieno e sparlano di lei. Posso fare querela?
...continua
Le 10 ninne nanne preferite dai bambini (e dalle mamme) ninna nanna
il 13 Gennaio 2017, Di mammenellarete
"La ninna nanna del chicco di caffè", "Stella stellina", ma anche "So chi sei" della  "Bella addormentata nel bosco". Queste sono alcune risposte che ci hanno dato le mamme sulle ninne nanne più amate dai loro bambini. Ecco la classifica
...continua
"The walking dad", il blog social dedicato ai papà The walking dad, il blog social dedicato ai papà
il 10 Novembre 2016, Di mammenellarete
"The Walking DAD" nasce per raccontare i sentimenti di un padre alle prese con la crescita del proprio figlio. Un appuntamento frivolo, ironico e riflessivo sulla bellezza di essere genitori, di essere padri attraverso vlog e video-racconti. "The Walking DAD" è un contenitore di pensieri ed emozioni. L'obiettivo? Farlo diventare un luogo dove i padri si possano confrontare, così come fanno egregiamente le mamme, dove si possano affrontare tematiche importanti e delicate come: la separazione, la paternità responsabile, i diritti dei padri, le unioni civili, le adozioni, la morte, le separazioni, le scelte, sempre con leggerezza ed intelligenza. Il racconto di Giovanni Abbaticchio.
...continua
Bada alla salute, caro papi single. L'esperienza di #sharingdaddy Bada alla salute, caro papi single. L'esperienza di #sharingdaddy
il 20 Ottobre 2016, Di mammenellarete
Rifuggo quelli che “essere genitore è una missione” oppure “essere genitore è il mestiere più difficile del mondo”. Fandonie. Sono, invece, convinto che il papà single debba fare molta attenzione alla sua salute, quasi più che a quella di suo figlio. Sparo anche questa: non sono un medico e non pigliatemi per tale. Mi raccomando. Il motivo per cui dico che la salute del papà viene un nanosecondo prima di quella del figlio è il seguente: il bambino va seguito, curato, alimentato bene e portato dal pediatra.
...continua
Scuola senza zaino: mio figlio ci va! Scuola senza zaino: mio figlio ci va!
il 14 Ottobre 2016, Di mammenellarete
Nella scuola che frequenta mio figlio, d'ispirazione montessoriana, ogni bambino ha un compito da svolgere per diventare responsabile e imparare cos'è il rispetto. Non esiste la cattedra, ma un angolo definito "Agorà" dove si decide tutti insieme cosa fare e ci sono laboratori dove si possono svolgere altre attività. In questo modo il bambino non è obbligato a rimanere seduto per cinque ore.
...continua
I momenti in cui un figlio diventa grande I momenti in cui un figlio diventa grande
il 12 Ottobre 2016, Di mammenellarete
Il difficile dell'essere genitori? Rendersi conto che pure fare la cacca da soli, scegliendolo, decidendolo, è un salto di crescita enorme ed essere presenti è uno spettacolare privilegio. Esserci, cercare di fare meno danni possibile, scrivere: ecco i tre consigli di sharingdaddy per vivere fino in fondo i momenti in cui un figlio diventa grande. Impagabile spettacolo.
...continua
Vaccini e autismo: quanti dubbi con mio figlio Manuel, mamme! Vaccini e autismo: quanti dubbi con mio figlio Manuel, mamme!
il 10 Ottobre 2016, Di mammenellarete
Manuel ha due anni e un disturbo dello spettro autistico. La sua è una storia di conquiste e passi indietro che si inseguono come su un'altalena tra una vaccinazione e l'altra e che lascia la sua mamma con tante domande.
...continua
Autismo: "Lavoro con bimbi speciali e raggiungere traguardi con loro è meraviglioso" Autismo: Lavoro con bimbi speciali e raggiungere traguardi con loro è meraviglioso
il 05 Ottobre 2016, Di mammenellarete
Il mio desiderio da bambina era poter fare qualcosa che potesse servire, qualcosa che mi permettesse di aiutare il mio prossimo e così ho trovato la mia strada. Oggi lavoro con bambini "speciali", bambini che sembrano bizzarri, a volte persino maleducati e aggressivi. Sono bimbi definiti "autistici", con i quali raggiungere traguardi è meraviglioso.
...continua
Diagnosi di autismo:"I progressi incredibili del mio campione ripagano ogni sacrificio" Diagnosi di autismo:I progressi incredibili del mio campione ripagano ogni sacrificio
il 29 Settembre 2016, Di mammenellarete
Mio figlio ha sette anni ed è autistico. A causa dei medici, la diagnosi arrivò tardi, dopo due anni di miei dubbi. E il nostro intervento iniziò in ritardo. Purtroppo, mio figlio ha perso due anni di prezioso lavoro.
...continua
Ho chiesto il part-time dopo il parto e mi hanno costretta a licenziarmi Ho chiesto il part-time dopo il parto e mi hanno costretta a licenziarmi
il 15 Settembre 2016, Di mammenellarete
Avevo trovato il lavoro della mia vita e avevo un contratto a tempo indeterminato. Quando mia figlia compì cinque mesi chiesi il part-time, ma mi risposero di no solo cinque mesi dopo, dieci giorni prima di rientrare al lavoro! Non sapevo che cosa fare: tornavo a casa alle 20 di sera, il mio compagno non sempre c'è. i miei sono vecchi e nessun asilo ti tiene un bimbo così tanto. E non avevo neppure intenzione di parcheggiare mio figlio senza di me tutto il giorno. Decisi di licenziarmi. 
...continua
10 cose (vere) che non sai sul ciuccio e che invece dovresti 10 cose (vere) che non sai sul ciuccio e che invece dovresti
il 07 Settembre 2016, Di Paola Perrone
Sull’utilizzo del ciuccio ci sono infinite teorie, leggende metropolitane e rimedi della nonna. Ecco 9 cose da sapere sul ciuccio e un consiglio finale: la soluzione semplice a tutto ciò è ridurre l’utilizzo del ciuccio a partire dai due anni ed eliminarlo completamente entro i tre.
...continua
15 canzoni da cantare in auto per tenere occupati i bambini 15 canzoni da cantare in auto per tenere occupati i bambini
il 18 Agosto 2016, Di mammenellarete
Abbiamo chiesto alle mamme della community on line di Nostrofiglio quali canzoni facciano ascoltare ai loro bambini in macchina. Ecco alcuni tra i brani musicali più amati dai bambini secondo le mamme. Perfetti per l'andata e il ritorno dalle mete estive!
...continua
Il mio bambino ha l'occhio pigro: lo abbiamo scoperto solo a sei anni! occhio pigro
il 03 Agosto 2016, Di mammenellarete
Mio figlio compie 6 anni ad ottobre e circa 2 mesi fa, guardando i cartoni animati, mi dice: "Mamma, se metto la mano sull'occhio sinistro vedo bene la tv, ma se metto la mano a coprire l'occhio destro con il sinistro non vedo...". Da lì è iniziato tutto. Ora dobbiamo "correre" per cercare di fargli recuperare il più possibile la vista...
...continua
Cristian, 5 anni, non ci vede con gli occhi, ma con il cuore! Cristian, 5 anni, non ci vede con gli occhi, ma con il cuore!
il 02 Agosto 2016, Di mammenellarete
Cristian ha 5 anni, è un bambino intelligente e sempre sorridente, sprigiona gioia contagiosa con la sua ilarità permanente.  Cristian non vede. Non vede solo tramite gli occhi! Mentre le sue mani e il suo cuore sono le sue pupille che lo fanno ogni giorno andare lontano.
...continua
Cardiopatia congenita: oggi il cuore della mia guerriera è a posto! Cardiopatia congenita: oggi il cuore della mia guerriera è a posto!
il 27 Luglio 2016, Di mammenellarete
Una visita pediatrica, poco dopo la nascita di nostra figlia, ci sconvolse la vita. Il medico si accorse che la piccola aveva un soffio al cuore, indice di qualcosa di importante. Tecnicamente era nata con una cardiopatia congenita: coartazione severa della aorta e ampio div. Fu ricoverata. Per fortuna, oggi la mia guerriera è a casa felice, pochi giorni fa ha vinto la sua seconda ed ultima battaglia. 
...continua
La storia della mia Papera Guerriera e della sua rinascita dopo il tumore La storia della mia Papera Guerriera e della sua rinascita dopo il tumore
il 20 Luglio 2016, Di mammenellarete
La normalità è bella, e il rischio è quello di abituarsi in fretta. Ma noi siamo fatti così… continuiamo a guardarci le spalle, di tanto in tanto. A cercare di lanciare tranelli alla Jella, giusto per non perdere l'abitudine, che lei continua a tendercene parecchi. Abbiamo lottato insieme contro il tumore della nostra piccola Papera Guerriera, Isotta. Quante cose. Quanti imprevisti. Quante sorprese. Quanta vita. Eppure siamo noi. Una famiglia tra tante. Come tante.
...continua
Torte di pannolini: 25 foto e idee CREATIVE da realizzare Torte di pannolini: 25 foto e idee CREATIVE da realizzare
il 13 Luglio 2016, Di mammenellarete
Torte di pannolini? E non solo. Anche trenini, bouquet, caramelle. Abbiamo chiesto alle mamme della community on line di Nostrofiglio.it di inviarci le torte di pannolini che hanno fatto o ricevuto. Ne sono arrivate tantissime! Ne abbiamo scelte 25 divertenti e colorate. 
...continua
Mio figlio, completamente sordo alla nascita, oggi è un "sordo che ci sente" impianto-cocleare
il 23 Giugno 2016, Di mammenellarete
Poco dopo la sua nascita, mi accorsi che mio figlio era completamente sordo. Io e mio marito facemmo in modo che fosse operato. Furono momenti difficili. Oggi, dopo otto anni, l'impianto lo aiuta a sentire e a definirsi lui stesso un sordo che ci sente, sua sorella è probabilmente la più grande e brava logopedista che lui potrebbe avere, noi siamo qui a ritenerci veramente felici e fortunati ad avere lui insieme a sua sorella, così, proprio così, tra mille difficoltà e problemi, ma con infinita gioia e carica. La disabilità c'è, ma qualche volta la si può anche prendere in giro!
...continua
Quando è il momento di togliere il pannolino: dieci consigli delle mamme Quando è il momento di togliere il pannolino: dieci consigli delle mamme
il 22 Giugno 2016, Di mammenellarete
Qual è il momento adatto per togliere il pannolino? C'è chi ha iniziato con libri e giochi mesi prima, chi ha ascoltato la figlia che non lo voleva più, chi è passato per un po' di incidenti di percorso ma ce l'ha fatta. Abbiamo chiesto alla mamme della community on line di Nostrofiglio.it i loro pareri sull'età giusta per togliere il pannolino e abituare i bimbi a utilizzare il vasino.
...continua
Craniostenosi: nessuno medico mi ascoltava ma io ho seguito il mio istinto Craniostenosi: nessuno medico mi ascoltava ma io ho seguito il mio istinto
il 20 Giugno 2016, Di mammenellarete
Purtroppo esiste il pericolo che la craniosteniosi crei veri problemi al cervello. Il mio bimbo è stato sempre bellissimo sin dai primi secondi di vita. La sua piccola deformazione non si vedeva nei primi momenti di vita, perché il bimbo aveva la scafocefalia e si era saldato l'osso sagittale. Ma la fontanella era ancora aperta. Nessuno voleva ascoltarmi all'inizio. Per fortuna sono riuscita a individuare un professore bravissimo, esperto in craniostenosi. Grazie a lui, ora mio figlio sta bene.
...continua
Sindrome di Marcus Gunn: "Mia figlia ha un occhietto più chiuso dell'altro. Ogni giorno le dico che è bella così" Sindrome di Marcus Gunn: Mia figlia ha un occhietto più chiuso dell'altro. Ogni giorno le dico che è bella così
il 16 Giugno 2016, Di mammenellarete
A pochi mesi dalla nascita di mia figlia, il pediatra mi consigliò di portarla da un oculista, che diagnosticò la "Sindrome di Marcus Gunn", ossia un difetto di un nervo piccolissimo che collega la mascella all'occhio. Il dottore mi disse subito che questa disfunzione non era operabile. Ad oggi, lei non è consapevole di questo piccolissimo problema all'occhio. Ma a scuola già due bambini l'hanno infastidita per il suo occhio leggermente più chiuso. La mia paura è proprio questa. Io le ripeto tutti i giorni che lei è bella così, che tutto quello che ha sono caratteristiche che la rendono unica e particolare.
...continua
"Non siate meno forti dell'autismo, lottate e sfidatelo ogni giorno" autismo
il 31 Marzo 2016, Di mammenellarete
Ricordo le parole del medico: "Spettro autistico". Terrore. Una mamma si sente morire se le ascolta. Inizi a darti colpe, ti annulli, finché non inizi a guardare tuo figlio con occhi diversi e a cercare un suo sguardo disperatamente. ​A distanza di mesi impari a lottare, a tirare fuori lati di te che non conosci. Ebbene, a tutte le mamme che soffrono oggi dico: "Non siate meno forti di lui (ovvero dell'autismo). Lottate e sfidatelo ogni giorno". 
...continua
Come stimolare il linguaggio nel bimbo con le figurine magiche Come stimolare il linguaggio nel bimbo con le figurine magiche
il 03 Marzo 2016, Di Lucia Carluccio
Il bimbo ha un ritardo del linguaggio? Ecco come aiutarlo con le figurine magiche da stampare, ritagliare e con cui giocare. Il consiglio della mamma blogger Lucia Carluccio.
...continua
Autismo: una mamma racconta la storia di suo figlio Alessio Autismo
il 01 Febbraio 2016, Di mammenellarete
Il linguaggio era assente. I luoghi affollati lo facevano innervosire. I giochi non gli interessavano più e quando veniva chiamato non rispondeva. Non c'era alcuna comunicazione. Dopo tutti i test di routine venne fuori la diagnosi di autismo per il mio bambino di tre anni. Fu una botta al cuore. Io ero al quarto mese di gravidanza. La notizia sconvolse me e mio marito. Per fortuna adesso riusciamo a capire le esigenze del piccolo, che frequenta le terapie di logopedia e psicomotricità. Io sono positiva e spero in una risalita.
...continua
Autismo: sono mamma di un bimbo che ha fatto passi da gigante Autismo: sono mamma di un bimbo che ha fatto passi da gigante
il 25 Gennaio 2016, Di mammenellarete
Sono mamma di due gemelli, un maschio e una femmina. Ho scoperto che mio figlio era autistico confrontando la sua crescita con quella della sorella. Oggi grazie a Dio il mio bimbo ha fatto passi da gigante, ma ha ancora bisogno di aiuto. Vorrei sottolineare la parola "aiuto" perché prima di tutto noi genitori dobbiamo accettare il fatto che nostro figlio abbia bisogno di aiuto per essere pronte a combattere la battaglia. E anche se non vinceremo, sapremo di aver fatto di tutto per riuscirci.
...continua
Perché lo psicologo non vuole che tuo figlio impari a leggere leggere
il 25 Gennaio 2016, Di mammenellarete
Spesso il lettore dislessico si ferma al “leggo per capire”, senza mai darsi la possibilità di arrivare al “leggo per piacere”. La frustrazione che nasce nei primi anni di scuola, generata dalla costrizione a fare cose che non si riescono a fare facilmente, porta troppo spesso molti ragazzi a smettere di leggere. Ecco perché nei primi anni di apprendimento è fondamentale potenziare. Ovvero permettere di sbagliare, imparare, toccare con mano e crescere. Altrimenti è come dare una stampella per tutta la vita. Ecco le riflessioni di Valentina, ideatrice del progetto W LA DISLESSIA!
...continua
Siamo portatori sani di talassemia: per fortuna nostro figlio sta bene Siamo portatori sani di talassemia: per fortuna nostro figlio sta bene
il 21 Gennaio 2016, Di mammenellarete
Io e il mio compagno siamo entrambi portatori sani di talassemia, ma, dopo esitazioni, dubbi e paure abbiamo comunque scelto di avere un figlio. Ci siamo informati e abbiamo scoperto che la probabilità che nostro figlio fosse malato era del 25%. Ce la siamo sentiti di rischiare. Dopo essere rimasta incinta, ho effettuato la villocentesi e gli esami necessari. Siamo stati in ansia finché abbiamo scoperto che per fortuna il bimbo non aveva nulla e che sarebbe stato portatore sano, come me e il papà. Nel mese di febbraio del 2015 ha partorito Mirko, la gioia della mia vita. Lui è sanissimo e adesso siamo completi e felici! 
...continua