Nostrofiglio.it Family Network


 

< torna a Nostrofiglio.it

Il bimbo cresce, Storie

Bambini e tecnologia

Il mondo della tecnologia è parte integrante della giornata dei nostri bambini.
I bambini sono esigenti, ma anche informati e alla moda, si confrontano con gli altri bambini e la tecnologia li asseconda: ecco prodotto il cellulare di Hello Kitty e il Computer Kid di Clementoni con le fantasie delle Winks e di Cars.
Secondo uno studio britannico, un bambino su 3 non può vivere senza computer.

Le statistiche informano sul tempo che i bambini passano davanti ad uno schermo video, che sia il pc, la tv o un videogioco: all’incirca 6 ore al giorno.

Non sorprende sapere che i piccoli sono ormai anche autori di oggetti tecnologici: è il caso di Lim Ding Wen, un bambino cinese che a 9 anni crea un’applicazione per disegnare con le dita sull’iPhone.

Le mamme si preoccupano e la tecnologia si adegua anche alle loro esigenze. Un esempio è LeapFrog, che crea un palmare “educational” (chiamato Text and Learn), per imparare l’informatica, o Blue Mind, che crea uno schermo che si spegne automaticamente se il bambino è a distanza ravvicinata dal video (in realtà il dispositivo si attiva anche se ad essere vicino è il cane o un qualsiasi altro oggetto).

Se la tecnologia a volte aiuta, la soluzione, però, va trovata autonomamente.

Quali sono i pericoli di una dipendenza da tecnologia?>>

3 Commenti

  • Marya 9 febbraio 2009

    secondo me bisogna fare in modo che i bambini giochino più tempo possibile all’aria aperta..per usare il computer e giocare con la play c’è sempre tempo..invece crescendo potresti avere meno tempo per fare una passeggiata e respirare il verde..

  • francescapo 9 febbraio 2009

    Ciao, sono d’accordo anche io. Il problema è che, almeno in città, si sentono tante di quelle cose :( Io non mi fido più di lasciare i miei bambini così all’aria aperta. In paese è diverso, si conoscono tutti..in città io ho paura. E cerco di far giocare i miei piccoli più tempo in casa.

  • Pippicalzelunghe 11 febbraio 2009

    E’ vero: è complicato. O meglio è semplice dire “facciamogli vedere meno tv” oppure “facciamoli giocare meno alla playstation”..
    Anche quando vengono gli amichetti a casa è quello che fanno…meglio queste cose che tante altre secondo me..

Scrivi un commento

Inserisci un indirizzo e-mail valido. L'indirizzo non sarà visualizzato sul sito.
Salva il commento

Ti potrebbe interessare anche...

ARCHIVIO Calendario
novembre: 2014
L M M G V S D
« ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930