Scuola senza zaino: mio figlio ci va! Scuola senza zaino: mio figlio ci va!
il 14 Ottobre 2016, di mammenellarete
Nella scuola che frequenta mio figlio, d'ispirazione montessoriana, ogni bambino ha un compito da svolgere per diventare responsabile e imparare cos'è il rispetto. Non esiste la cattedra, ma un angolo definito "Agorà" dove si decide tutti insieme cosa fare e ci sono laboratori dove si possono svolgere altre attività. In questo modo il bambino non è obbligato a rimanere seduto per cinque ore.
...continua
I momenti in cui un figlio diventa grande I momenti in cui un figlio diventa grande
il 12 Ottobre 2016, di mammenellarete
Il difficile dell'essere genitori? Rendersi conto che pure fare la cacca da soli, scegliendolo, decidendolo, è un salto di crescita enorme ed essere presenti è uno spettacolare privilegio. Esserci, cercare di fare meno danni possibile, scrivere: ecco i tre consigli di sharingdaddy per vivere fino in fondo i momenti in cui un figlio diventa grande. Impagabile spettacolo.
...continua
Vaccini e autismo: quanti dubbi con mio figlio Manuel, mamme! Vaccini e autismo: quanti dubbi con mio figlio Manuel, mamme!
il 10 Ottobre 2016, di mammenellarete
Manuel ha due anni e un disturbo dello spettro autistico. La sua è una storia di conquiste e passi indietro che si inseguono come su un'altalena tra una vaccinazione e l'altra e che lascia la sua mamma con tante domande.
...continua
"Noi mamme abbiamo i superpoteri": la storia di MammaWonderTasking Noi mamme abbiamo i superpoteri: la storia di MammaWonderTasking
il 06 Ottobre 2016, di mammenellarete
Noi mamme facciamo corsa al parco col bimbo nel passeggino e riordiniamo casa mentre nel forno c’è la lasagna delle domenica. Siamo solo noi mamme ad avere dei superpoteri e tutta la forza per stirare alle dieci di sera, mentre in tv c’è una commedia d’amore americana. Tra le mie amiche sembro una specie di marziana, perché nonostante i figli più grandi o aiuti vari, mi dicono: “Ma come fai”? Creme, trucco, parrucco, rimedi fai da te, cosmetici, offerte, outifit, sempre di corsa, moda bimbo, ricette, al parco, in palestra… No pigrizia, sì alla ceretta. No ansie, ma corsette. Mai arrendersi, nemmeno davanti ad un pezzo di torta!
...continua
La colazione di un papà single con il suo bambino: l'esperienza di #sharingdaddy La colazione di un papà single con il suo bambino: l'esperienza di #sharingdaddy
il 05 Ottobre 2016, di Francesco Facchini
"Papà single e casa nuova. Spesso c’è un primo passo e il primo passo è… la colazione. La colazione è una rincorsa, di solito, una serie di 'Ecco, mangia, stai seduto bene. Perché non ti siedi bene? Finisci il latte! Papà si arrabbia se non finisci il latte! Siamo in ritardo! No, non puoi guardare cartoni'".Il racconto e i consigli di Sharingdaddy, ossia di Francesco Facchini, papà single blogger.
...continua
Autismo: "Lavoro con bimbi speciali e raggiungere traguardi con loro è meraviglioso" Autismo: Lavoro con bimbi speciali e raggiungere traguardi con loro è meraviglioso
il 05 Ottobre 2016, di mammenellarete
Il mio desiderio da bambina era poter fare qualcosa che potesse servire, qualcosa che mi permettesse di aiutare il mio prossimo e così ho trovato la mia strada. Oggi lavoro con bambini "speciali", bambini che sembrano bizzarri, a volte persino maleducati e aggressivi. Sono bimbi definiti "autistici", con i quali raggiungere traguardi è meraviglioso.
...continua
Sono nata a 33 settimane: "Mi chiamo Zoe e il mio nome significa vita" Sono nata a 33 settimane: Mi chiamo Zoe e il mio nome significa vita
il 30 Settembre 2016, di mammenellarete
"Sono nata a 33 settimane, pesavo 1610 grammi. Mi portarono subito in una culla tutta trasparente. Stavo bene, dovevo solo prendere un po' di peso e poi sarei potuta andare a casa. Finalmente dopo 26 giorni mi dimisero e da quel momento non mi sento più sola, c'erano la mamma e il papà! Oggi compio 2 anni e 4 mesi e sono una monella numero uno! Ah, mi chiamo Zoe, il mio nome significa Vita".
...continua
Diagnosi di autismo:"I progressi incredibili del mio campione ripagano ogni sacrificio" Diagnosi di autismo:I progressi incredibili del mio campione ripagano ogni sacrificio
il 29 Settembre 2016, di mammenellarete
Mio figlio ha sette anni ed è autistico. A causa dei medici, la diagnosi arrivò tardi, dopo due anni di miei dubbi. E il nostro intervento iniziò in ritardo. Purtroppo, mio figlio ha perso due anni di prezioso lavoro.
...continua
Le due ore più difficili della mia vita da papà Le due ore più difficili della mia vita da papà
il 29 Settembre 2016, di Francesco Facchini
"Il viaggio del papà single comincia dalla casa e il viaggio nella casa comincia da una cosa sola: la prima tessera del puzzle è tuo figlio che ci entra. Ecco, è lì che si apre la voragine della paura per te e l’esplorazione spaziale per lui". Il racconto di Sharingdaddy, ossia di Francesco Facchini, papà single blogger.
...continua
Ciao, sono sharingdaddy, papà part time di professione Ciao, sono sharingdaddy, papà part time di professione
il 28 Settembre 2016, di Francesco Facchini
Sono genitore single (e basta) e la mamma di mio figlio è una brava mamma (e basta). Perché scrivo? Perché voglio sapere se ci siete e chi siete. Sono un papà single che sta facendo esperienza suon di pannolini per la notte messi al contrario e pizze bruciate in cucina, a suon di corse per arrivare a scuola in tempo e crolli dal sonno raccontando le favole. Mi chiamo "Sharingdaddy".
...continua
La bimba aveva perso il battito. Ma quando l'ho sentita piangere sono rinata La bimba aveva perso il battito. Ma quando l'ho sentita piangere sono rinata
il 23 Settembre 2016, di mammenellarete
Durante il parto, la mia bimba perse il battito. Il ginecologo mi mise subito la mascherina dell'ossigeno e un'infermiera cominciò a mettermi degli aghi sul braccio per fare delle eventuali flebo. Il battito della mia bimba riprese, ma per poco. Furono momenti terribili. ​
Alle 23.14 però udii il suo pianto e non ci fu niente​ ​di più bello e confortante. La nostra Micol ce l'ha fatta ed ora​ ​la stringo qui tra le mie braccia. 
...continua
48 giorni in Tin. E' stata dura, ma mio figlio è un guerriero e ce l'ha fatta 48 giorni in Tin. E' stata dura, ma mio figlio è un guerriero e ce l'ha fatta
il 22 Settembre 2016, di mammenellarete
Mio figlio nacque prematuramente con un taglio cesareo d'urgenza alla trentesima settimana. Alla nascita pesava 970 grammi. Rimase per ben 48 giorni in terapia intensiva neonatale: questa esperienza così improvvisa e così inaspettata mi trascinò in un uragano di emozioni negative. Quando lui è tornato a casa, i nervi si sono rilassati. Ma è stata davvero dura.
...continua
Cesareo d'urgenza a 32 settimane e Tin: la mia principessa prematura ora è bellissima Cesareo d'urgenza a 32 settimane e Tin: la mia principessa prematura ora è bellissima
il 22 Settembre 2016, di mammenellarete
A 30 settimane i dottori mi dissero che avevo una fortissima infezione nel sangue. Avevo già perso il tappo e mi si erano rotte le acque. Venni trasferita nell'ospedale più vicino, attrezzato con la Tin. A 32 settimane più 1 giorno nacque con cesareo d'urgenza la mia principessa: 1,847 kg per 43 cm. Venne trasportata subito in Tin, dove rimase per diversi giorni, e poi in subintensiva. Adesso ha 18 mesi ed è bellissima, sana, minuta, ma nella norma, e io la amo alla follia.
...continua
Partorire il quarto figlio come nulla fosse Partorire il quarto figlio come nulla fosse
il 16 Settembre 2016, di mammenellarete
Vi racconto la storia del mio quarto parto. Il termine scadeva il 4 ottobre, mentre il 5 avevo il tracciato programmato. Giunse il giorno previsto per il parto: scoprii improvvisamente di essere dilatata di circa 5 centimetri. Dopo tre spinte la mia piccola era tra le mie braccia. Un parto bellissimo e velocissimo.
...continua
Maternità e una promozione al rientro al lavoro: succede anche questo Maternità e una promozione al rientro al lavoro: succede anche questo
il 15 Settembre 2016, di mammenellarete
Portai avanti la maternità obbligatoria da aprile a ottobre e, al rientro, mi proposero di passare al coordinamento dei progetti. A partire da gennaio 2015, ebbi un cambiamento di contratto facendo sei ore, anziché 4 e, in più, un aumento della quota oraria.

A marzo mi venne proposto il full time, ma scelsi di rifiutare e poco dopo scoprii di essere incinta per la seconda volta!È dura mancare da casa tutto il giorno avendo una bambina e immagino sarà anche peggio quando diventeranno due, ma amo il mio lavoro e l'indipendenza che mi offre, quindi il sacrificio vale la pena e mi auguro che le mie piccole capiscano e abbiano rispetto per la mia scelta.
...continua
Ho chiesto il part-time dopo il parto e mi hanno costretta a licenziarmi Ho chiesto il part-time dopo il parto e mi hanno costretta a licenziarmi
il 15 Settembre 2016, di mammenellarete
Avevo trovato il lavoro della mia vita e avevo un contratto a tempo indeterminato. Quando mia figlia compì cinque mesi chiesi il part-time, ma mi risposero di no solo cinque mesi dopo, dieci giorni prima di rientrare al lavoro! Non sapevo che cosa fare: tornavo a casa alle 20 di sera, il mio compagno non sempre c'è. i miei sono vecchi e nessun asilo ti tiene un bimbo così tanto. E non avevo neppure intenzione di parcheggiare mio figlio senza di me tutto il giorno. Decisi di licenziarmi. 
...continua
Donna con figli: sono discriminata sul lavoro per questo? Donna con figli: sono discriminata sul lavoro per questo?
il 08 Settembre 2016, di mammenellarete
Una donna si è rifiutata di avere il mio curriculum perché ero sposata e con una figlia di due anni... ora, il mio datore di lavoro mi ha lasciata a casa prima del tempo e ancora non l'ho sentito. Ho partorito più di tre mesi fa...
...continua
Adozione: sono una mamma di cuore e non di pancia i colori delle mamme
il 08 Settembre 2016, di mammenellarete
Mi chiamo Sveva e ho 32 anni, sono mamma “di cuore” di Tommaso, che oggi ha quasi tre anni, adottato con adozione nazionale due anni fa. Questo blog, icoloridellemamme.it, è la storia del mio essere mamma ed in particolare del mio essere mamma adottiva, del percorso che ha portato me e mio marito a fare questa scelta.
...continua
10 cose (vere) che non sai sul ciuccio e che invece dovresti 10 cose (vere) che non sai sul ciuccio e che invece dovresti
il 07 Settembre 2016, di Paola Perrone
Sull’utilizzo del ciuccio ci sono infinite teorie, leggende metropolitane e rimedi della nonna. Ecco 9 cose da sapere sul ciuccio e un consiglio finale: la soluzione semplice a tutto ciò è ridurre l’utilizzo del ciuccio a partire dai due anni ed eliminarlo completamente entro i tre.
...continua
Io 14 anni, lui 24: la nostra storia d'amore... con quattro figli! Io 14 anni, lui 24: la nostra storia d'amore... con quattro figli!
il 06 Settembre 2016, di mammenellarete
Quando vidi per la prima volta mio marito mi persi nei suoi occhi verdi. Io 14 anni, lui 24, come poteva guardare proprio me? Eppure fu così e da quel giorno non ci siamo più lasciati. Ci siamo messi insieme, sono rimasta incinta a 15 anni e ho dovuto lottare per tenere con coraggio e testa alta quel bimbo tanto voluto. 
...continua

VEDI ALTRO

Codice Sconto

TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice •
© Mondadori Scienza S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo | Privacy | Cookie policy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.
Registrato al Tribunale di Milano con il numero 554 del 18/09/08.