Sono incinta, ma sono triste e lontana dalla mia famiglia Sono incinta, ma sono triste e lontana dalla mia famiglia
il 22 Giugno 2017, Di mammenellarete
Da quando ho scoperto di aspettare il secondo figlio, mi sento imprigionata in una vita che non avrei pensato mai che sarebbe stata la mia, in una città che non é mia, senza più un lavoro, sempre chiusa in casa, senza un'amica con cui prendere un caffè, i miei genitori lontani e circondata da gente tanto diversa da me. 
...continua
Associazione "Sei forte papà", genitori e bimbi uniti dal gioco del calcio Associazione Sei forte papà, genitori e bimbi uniti dal gioco del calcio
il 22 Giugno 2017, Di mammenellarete
L'associazione sportiva "Sei forte papà" ha come scopo è quello di far avvicinare gli adulti allo sport, in particolare modo al calcio e di far giocare i bambini. I figli e i rispettivi genitori hanno lo stesso numero e lo stesso logo sulla maglietta. La nostra società è tutta gestita da papà che allenano e gestiscono i propri figli in campo. Scrivo questa fantastica storia che ha dietro tanti sacrifici per condividerla con voi.
...continua
Ho una malattia rara, dolorosa. La gravidanza è diventata la mia favola Ho una malattia rara, dolorosa. La gravidanza è diventata la mia favola
il 22 Giugno 2017, Di mammenellarete
Due anni fa mi diagnosticano una malattia rara che mi debilita, mi provoca tanti dolori... Non riesco a lavorare, a prendere in braccio mia figlia. Il mondo traballa sotto i miei piedi... E quando meno me lo aspetto, scopro di essere di nuovo incinta.
...continua
Il cuore della mia "topolina" non batteva più. L'ho scoperto il giorno del parto pancione
il 22 Giugno 2017, Di mammenellarete
Già da subito non mi sentivo tranquilla, avevo la sensazione che non era una gravidanza normale e che sarebbe successo qualcosa. E infatti sarebbe stato così. Il giorno del parto, il 22 novembre 2013, si accorsero che non c'era battito...
...continua
Fecondazione assistita: la cosa che più desidero al mondo è essere madre Fecondazione assistita: la cosa che più desidero al mondo è essere madre
il 21 Giugno 2017, Di mammenellarete
Il mio desiderio più grande è essere madre. Purtroppo però, nonostante la Pma e le stimolazioni, ad oggi nessun ovulo si è impiantato. A causa di ciò, ho anche rischiato una brutta depressione. Al momento mi sto sottoponendo ad altri esami per capire se ci sono altri problemi, in modo da poter ricominciare le stimolazioni a settembre. Spero, prima o poi, di poter stringere tra le braccia il "nostro sogno". 
...continua
La storia del mio parto magico e straordinario La storia del mio parto magico e straordinario
il 20 Giugno 2017, Di mammenellarete
Avevo poco liquido amniotico ed era già passata la data del termine, per questo mi fecero l'induzione. All'inizio il dolore era quello da ciclo, ma di notte si fece più intenso... E arrivato il momento del parto ho usato tutta l'energia e la forza che avevo e che non credevo di avere. Volevo vedere mio figlio. 
...continua
Alessia e Giorgia: le mie due bimbe nate in un lampo ospedale
il 20 Giugno 2017, Di mammenellarete
Con due spinte sono diventata mamma della mia bellissima e dolcissima Alessia! E nel mio secondo parto, due anni e mezzo dopo, arrivata al Pronto Soccorso, mi hanno mandato subito in reparto e dal reparto in sala parto, coi miei vestiti, senza tracciato e senza documenti di ricovero. Giorgia è nata così. Un uragano nel nascere e un uragano nella vita!
...continua
Jason, il mio bimbo vivace nato senza un piedino e una manina gravidanza
il 20 Giugno 2017, Di mammenellarete
Ho avuto un cesareo d'urgenza a causa di un distacco di placenta. Io e mio figlio abbiamo rischiato la vita, ma per fortuna siamo entrambi qua. Al parto però, abbiamo scoperto che non aveva un piedino e una manina. Il ginecologo lo sapeva, eppure non ce lo aveva detto... Ma la nostra forza è il nostro bambino che a 14 mesi camminava già. Mangia da solo e si mette da solo la sua protesi al piedino. E' il nostro miracolo.
...continua
Che cosa significa per me vivere all'estero svizzera
il 20 Giugno 2017, Di Valeria Camia
Ho letto la storia di quella mamma che soffre di depressione stando all'estero. Mi era sfuggita.... Ecco quello che mi sento di dire al riguardo.
...continua
Endometriosi: ho affrontato due gravidanze senza problemi Endometriosi: ho affrontato due gravidanze senza problemi
il 19 Giugno 2017, Di mammenellarete
Avevo dei dolori molto forti durante il ciclo mestruale e stavo male per giorni, ma il ginecologo mi disse che non avevo nulla. Poi mi sposai ed ebbi una bimba. Scoprii solo dopo il parto di avere un nodulo di endometriosi tra il retto e la vagina. Il dottore mi disse che sono una delle pochissime persone ad aver affrontato la gravidanza con l'endometriosi senza aver avuto nessun problema. Spero che il mio esempio possa essere di conforto a qualcuno.
...continua
Quando è il momento di togliere il pannolino: dieci consigli delle mamme Quando è il momento di togliere il pannolino: dieci consigli delle mamme
il 19 Giugno 2017, Di mammenellarete
Qual è il momento adatto per togliere il pannolino? C'è chi ha iniziato con libri e giochi mesi prima, chi ha ascoltato la figlia che non lo voleva più, chi è passato per un po' di incidenti di percorso ma ce l'ha fatta. Abbiamo chiesto alla mamme della community on line di Nostrofiglio.it i loro pareri sull'età giusta per togliere il pannolino e abituare i bimbi a utilizzare il vasino.
...continua
Il terrorismo spiegato a un bambino candele
il 19 Giugno 2017, Di Francesco Facchini
Mio figlio ha 5 anni. Qualche giorno mi ha chiesto di gente che “a Londra fa male a caso con il coltello”.  Penso che per un genitore sia una fortuna assistere a un miracolo del genere, al momento in cui il proprio bambino o la propria bambina prendono contatto con la propria anima, con il bello e il brutto, con il bene e il male. Che cosa dire però a un figlio per cercare di fargli capire cos'è il terrorismo e cosa fa un terrorista?
...continua
Primo anno in una scuola multietnica: il bilancio positivo di una mamma Scuola multietnica
il 19 Giugno 2017,  
Siamo alla fine dell'anno e mi chiedo cosa pensi mia figlia della primaria che ho scelto per lei. Si tratta di una scuola decisamente multietnica: 18 alunni su 22 sono stranieri. Eppure dalle sue parole percepisco che per lei non c'è nessuna realtà nuova: solo bambini che giocano felici, qualche volta bisticciano e qualche volta fanno pure dichiarazioni d'amore. 
...continua
Io polacca, lui italiano: ho trovato l'uomo della mia vita... in una gelateria Io polacca, lui italiano: ho trovato l'uomo della mia vita... in una gelateria
il 16 Giugno 2017, Di mammenellarete
Conobbi l'amore della mia vita d'estate in una gelateria in Germania, nella quale entrambi lavoravamo. Io polacca, lui italiano: all'inizio comunicavamo poco e ci eravamo quasi antipatici, dopo iniziammo a frequentarci e ci innamorammo. L'estate successiva ci incontrammo di nuovo in Germania per lavoro e io rimasi incinta. Da quel momento non ci siamo più lasciati. Abbiamo una bimba di 11 anni e ora io sono nuovamente in dolce attesa.
...continua
Ho la sclerosi multipla da 17 anni e sono mamma di 3 bambini donna ombra
il 15 Giugno 2017, Di mammenellarete
Ho la sclerosi multipla da 17 e sono una mamma. Spero con la mia storia di dare coraggio a tutte voi.
...continua
Trigonocefalia: la storia del mio bimbo con la testolina particolare Trigonocefalia: la storia del mio bimbo con la testolina particolare
il 15 Giugno 2017, Di mammenellarete
Io e mio marito, dopo il mio parto, nel primo pomeriggio andammo al nido per vedere il piccolo, ma ci dissero che in neurochirurgia per una visita e io ebbi la sensazione di non aver capito. Finché un dottore ci fece accomodare per spiegarci che nostro figlio era nato con una malformazione della scatola cranica detta "craniostenosi" e di preciso "trigonocefalia". Io non compresi subito di cosa stesse parlando. In seguito, il mio bimbo fu operato. Per fortuna, oggi sta bene. Il peggio è passato. Ecco la nostra storia.
...continua
Vivo all'estero e sono una mamma sola: non so che cosa fare Vivo all'estero e sono una mamma sola: non so che cosa fare
il 15 Giugno 2017, Di mammenellarete
Vivo all'estero con mio marito e due bimbi, ma ho attorno un clima ostile. Mi sento insicura perché ho trascorso una vita chiusa a casa e in solitudine, non ho persone che mi vogliono bene. Non so come fare a coltivare amicizie. Vado dallo psicologo e mi sento completamente sola, mi manca l'affetto delle persone a me vicine e questa cosa mi fa davvero male. Vorrei trovare delle amicizie sincere. Vorrei dare un lieto fine alla mia storia.
...continua
Distress respiratorio alla nascita: Vincenzo ha vinto la sua battaglia, oggi è sano come un pesce FRASI D'AMORE PER LUI
il 14 Giugno 2017, Di mammenellarete
Vincenzo subito dopo la nascita, ha avuto un distress respiratorio, delle crisi comiziali e una forte infezione. E' stato intubato ed è rimasto così per tre giorni. Dopo il ritorno a casa è rimasto in cura e sotto controllo dei medici. Ha assunto barbiturici fino ad otto mesi di età. Dopo tutti gli accertamenti, il neurologo ha detto che è sano come un pesce!
...continua
Vi racconto come la mia piccola è volata in cielo appena nata Vi racconto come la mia piccola è volata in cielo appena nata
il 14 Giugno 2017, Di mammenellarete
Dopo una prima emorragia la gravidanza procedeva bene, anche se continuavo a fare brutti sogni... Un giorno sentii la piccola muoversi e poi più nulla: di corsa all'ospedale e cesareo d'urgenza... E' nata viva, ma poi non ce l'ha fatta. 
...continua
Il mio parto trigemellare. Ora sono una madre single, ma felice Il mio parto trigemellare. Ora sono una madre single, ma felice
il 14 Giugno 2017, Di mammenellarete
Cercavo un figlio da tempo e mi rivolsi a un centro specializzato. Finalmente arrivò il responso: erano tre sacche (gravidanza triamniotica tricoriale). Con forza mi dissi: "Voluta la bicicletta, bene, pedala!". Fu una gravidanza stupenda, mai una nausea, niente di niente, fino al quinto mese ancora lavavo i balconi, poi esplosi con un panzone esagerato. Arrivò il giorno del parto: anestesia parziale e cesareo d'urgenza, non li vidi, li sentii solo piangere... e via! Ora sono una mamma felice quarantatreenne, anche se single, di tre gemelli.
...continua